Radio Bruno Estate: gran finale a Bologna

Arriva il gran finale di “Yoga Radio Bruno Estate”, il tour della superstation emiliana che ha fatto tappa anche in Lombardia e Toscana.

Mercoledì 20 luglio si terrà la serata a Bologna, in Piazza VIII Agosto.

L’ingresso sarà gratuito e l’evento sarà come sempre condotto da Alessia Ventura e Enzo Ferrari.

Numeroso e nutrito, anche questa volta, il parterre di ospiti dal mondo della musica e dello spettacolo.

“Yoga Radio Bruno Estate” sarà trasmesso su tutte le piattaforme – audio e video – di Radio Bruno, tra FM, DAB+, digitale terrestre, web e app.

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]

Eurovision: la scaletta della serata finale

Gli italiani Mahmood & Blanco con “Brividi” saranno i noni ad esibirsi nella serata finale dell’Eurovision Song Contest 2022.

L’evento internazionale – trasmesso dalle piattaforme tv, radio, web della Rai e di San Marino Rtv – è così giunto al momento clou.

La serata sarà condotta come sempre da Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika e vedrà esibirsi i 20 artisti che hanno superato le due semifinali, oltre ai 5 “Big Five”, di cui fa parte anche l’Italia.

Questo l’ordine di esibizione:

Repubblica Ceca: We Are Domi – Lights Off
Romania: WRS – Llámame
Portogallo: Maro – Saudade, Saudade
Finlandia: The Rasmus – Jezebel
Svizzera: Marius Bear – Boys Do Cry
Francia: Alvan & Ahez – Fulenn
Norvegia: Subwoolfer – Give That Wolf A Banana
Armenia: Rosa Linn – Snap
Italia: Mahmood & Blanco – Brividi
Spagna: Chanel – SloMo
Olanda: S10 – De Diepte
Ucraina: Kalush Orchestra – Stefania
Germania: Malik Harris – Rockstars
Lituania: Monika Liu – Sentimentai
Azerbaijan: Nadir Rustamli – Fade To Black
Belgio: Jérémie Makiese – Miss You
Grecia: Amanda Georgiadi Tenfjord – Die Together
Islanda: Systur – Með Hækkandi Sól
Moldavia: Zdob şi Zdub & Advahov Brothers – Trenulețul
Svezia: Cornelia Jakobs – Hold Me Closer
Australia: Sheldon Riley – Not The Same
Regno Unito: Sam Ryder – Space Man
Polonia: Ochman – River
Serbia: Konstrakta – In Corpore Sano
Estonia: Stefan – Hope

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]

La Radio c’è: si conclude l’edizione 2021 del Radiocompass

La quinta edizione di Radiocompass dal titolo “La Radio c’è”, e si fa in tre.

Nel primo appuntamento di Radiocompass “La Radio Rende”, tenutosi lo scorso 15 aprile, abbiamo analizzato l’efficacia delle campagne radiofoniche e il passaggio del mezzo a piattaforma. Giovedì 6 maggio, durante il secondo incontro dal titolo “La Radio Costruisce”, abbiamo visto, attraverso il medesimo format della sessione precedente, come il mezzo sia in grado di agire efficacemente lungo tutto il funnel di acquisto lavorando in termini di awareness ed equity di marca. Questo pomeriggio, invece, in occasione del terzo ed ultimo appuntamento di Radiocompass “La Radio Innova”, abbiamo parlato di futuro ampliando la visione sia al mezzo radio sia alle emittenti radiofoniche, collegandoci in diretta con Tammy Greenberg (SVP, Business Development RAB USA). L’incontro è stato dedicato soprattutto alle premiazioni delle campagne radiofoniche che sono riuscite a distinguersi in diversi ambiti. Si è iniziato parlando di futuro con una presentazione di Roberto Binaghi (Chairman & CEO di Mindshare Italia) che fin dal principio ha rivelato una doppia visione di futuro, quello del mezzo e quello delle emittenti che lo compongono.

“È importante distinguere questi due aspetti” – dichiara Binaghi – “perché se da un lato il futuro della radio ci mostra un percorso di innovazioni tecnologiche, quello delle emittenti radiofoniche è legato a come le singole brand sapranno distinguersi ed adattarsi alle esigenze dei propri ascoltatori”. Infatti il futuro della radio è strettamente collegato allo sviluppo tecnologico, con aumento di occasioni di consumo che vanno dallo streaming agli smart speaker passando per il podcast.

“Un supermercato dell’ascolto dove ogni ascoltatore può creare il proprio palinsesto e dove la tecnologia facilita il moltiplicarsi di occasioni di consumo, non solo attraverso i device di ultima generazione ma anche con i nuovi stili di vita come ad esempio lo smart-working” – spiega Binaghi. “Lo abbiamo visto nelle due puntate precedenti: il mezzo radio è diventato una piattaforma e come tale proseguirà anche nel prossimo futuro, adattandosi – o meglio – aderendo alle innovazioni tecnologiche e alle esigenze del suo pubblico”. Se il futuro della radio è quindi tecnologico, il futuro delle radio, intese come emittenti, è strettamente legato al valore di brand. Essere in grado di far valere il proprio posizionamento sul mercato dell’offerta è altrettanto importante e il percorso si articola su tre assi: Social, Video e Territorio.

“Non si tratta di territori nuovi per le radio” – precisa Binaghi – “ma non possiamo negare l’importanza che riveste, e sempre più rivestirà, il Social, che sta diventantando sempre più il fulcro della vita delle persone. Saper sfruttare le potenzialità delle piattaforme offrirà l’opportunità di creare nuovi contenuti. Anche il video consente alle radio di appropriarsi di un territorio apparentemente lontano ma che è in grado di valorizzare il legame con il proprio pubblico. Infine il territorio che, pur avendo avuto un arresto a causa della situazione pandemica, tornerà ad essere un pillar fondamentale della relazione radio-ascoltatori anche grazie alla tecnologia che consentirà di allargare l’audience oltre al luogo fisico”. Su questa slide riassuntiva del futuro Binaghi passa la parola a Federica Setti (Chief Research Officer, Business Intelligence & Insight GroupM) che si collega con New York per intervistare Tammy Greenberg (SVP, Business Development RAB USA) e per approfondire i temi trattati avendo anche una visione d’oltre oceano dei nuovi trend emergenti.

Tammy Greenberg inizia mostrando il panorama dei mezzi americani: “È importante capire il panorama globale dei media: nonostante quello che alcuni potrebbero pensare, di tutti i media, tutti gli schermi, tutte le piattaforme che sono disponibili durante una giornata, la radio continua ad essere il mezzo di comunicazione n. 1 in America, toccando 223MM di americani ogni singola settimana – che rappresenta il 91% della popolazione. A questo si aggiungono circa 150 milioni di persone che ascoltano la radio in streaming tramite dispositivi mobili”. La radio è quindi il centro dell’universo audio americano. “I Broadcast rimangono e continueranno a rimanere i protagonisti dell’universo audio e questo accade perché la radio è di facile accesso, è divertente, è coinvolgente e intima e offre un’enorme diversità dal punto di vista della programmazione e del formato. Inoltre, è affidabile, più di qualsiasi altra piattaforma digitale disponibile ed è importante per la vita quotidiana dei consumatori” – spiega Tammy Greenberg.

“Il podcasting è esploso negli ultimi 5-10 anni e le emittenti radiofoniche sono in prima linea nella creazione di contenuti poiché sono convinte si tratti di una transizione naturale che consente loro di approfondire l’argomento d’interesse” – spiega Greenberg e aggiunge -: “oltre al podcasting, anche i social media hanno aperto l’industria dell’influencer marketing che in USA vale 14 miliardi di dollari. Ci piace dire che la radio è il mezzo social originale, capace di collegare comunità di ascoltatori che la pensano allo stesso modo con personalità radiofoniche che avviano e guidano il dialogo e li portano nelle conversazioni che continuano su tutte le piattaforme social”.

Ed infine gli eventi: “Ogni anno, milioni di persone partecipano a piccoli e grandi eventi trasmessi dalle radio di tutto il Paese. Come si diceva, la pandemia ha sconvolto gli eventi live e le emittenti radiofoniche si sono affrettate a reinventare la ruota. Per tutto il 2020, hanno prodotto eventi ed esperienze che alla fine hanno aumentato sia l’attrazione che il coinvolgimento e hanno fornito contenuti eccezionali unendo le comunità quando più ne avevano bisogno”. Dopo l’intervista a Tammy Greenberg inizia la sessione di premiazione delle campagne che si sono distinte in quattro diversi ambiti: creatività B2B; creatività tabellare per originalità e contenuti innovativi; creatività tabellare di natura strategica; creatività tabellare di natura tattica. Ad affiancare Binaghi durante la presentazione si sono alternati personaggi radiofonici di diverse emittenti, intervallati da video prodotti dalle radio stesse che hanno voluto mostrare le migliori attività dello scorso anno.

Ecco, quindi, tutti i premi assegnati:

PREMIO MIGLIORE CREATIVITÀ B2B
• 1° Classificato: M.A.N. Truck & Bus Italia;
Credits Agenzia Creativa: XG Publishing (Paolo Monesi)

• 2° Classificato: Fatture In Cloud (FIC)
Credits Agenzia Creativa: Bcube

• 3° Classificato: CNA Nazionale
Credits Agenzia Creativa: Enteractive

PREMIO MIGLIORE CREATIVITA TABELLARE PER ORIGINALITÀ E CONTENUTI INNOVATIVI
• 1° Classificato: Radio Agenti.IT
Credits Agenzia Creativa: Radio Agenti.IT (Agenzia interna)

• 1° Classificato: MAIL BOXES ETC Worldwide
Credits Agenzia Creativa: Openspace (creatività interna)

• 2° Classificato: MAPEI
Credits Agenzia Creativa: VMLY&R

• 3° Classificato: Bosch Termotecnica
Credits Agenzia Creativa: McCann Central 

PREMIO MIGLIORE CREATIVITÀ TABELLARE DI NATURA STRATEGICA
• 1° Classificato: Gorgonzola DOP
Credits Agenzia Creativa: Metrics

• 2° Classificato: Salumificio Fratelli Beretta
Credits Agenzia Creativa: Omni@ (Gruppo Omnicom)

• 3° Classificato: Monge
Credits Agenzia Creativa: Area 52

• 3° Classificato: A2A
Credits Agenzia Creativa: F.C.B. Milan

PREMIO MIGLIOR CREATIVITÀ TABELLARE DI NATURA TATTICA
• 1° Classificato: Coop Italia
Credits Agenzia Creativa: Havas Creative

• 2° Classificato: Arcaplanet
Credits Agenzia Creativa: Alkemy

• 3° Classificato: Fileni
Credits Agenzia Creativa: EY YELLO

(Comunicato stampa)

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]

L’Italia con i Måneskin: la finale dell’Eurovision Song Contest 2021

Manca pochissimo alla finale dell’Eurovision Song Contest 2021.

Quest’anno la manifestazione, giunta alla sua 65esima edizione, si tiene a Rotterdam.

A rappresentare l’Italia, come noto, ci sono i Måneskin con “Zitti e buoni”, brano che ha vinto poco più di mesi fa il Festival di Sanremo.

La manifestazione sarà trasmessa in diretta da Rai1, nella serata di sabato 22 maggio dalle 20.40, con il commento di Cristiano Malgioglio e Gabriele Corsi.

Per quello che riguarda Rai Radio2, torna l’ormai consolidata coppia artistica Ema Stokholma e Gino Castaldo (nelle semifinali, al posto di Castaldo c’era Saverio Raimondo).

L’Eurovision Song Contest 2021 sarà diffuso come sempre anche da San Marino (Radio e Tv), in questo caso con il commento di Lia Fiorio e Gigi Restivo ed il sostegno a Senhit & Flo Rida, i quali hanno superato le semifinali – per la Repubblica del Titano – lo scorso giovedì.

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]

La finale di “Sanremo Giovani” su Rai1, Radio2 e RaiPlay

La finale di Sanremo Giovani si avvicina.

Giovedì 17 dicembre dal Teatro del Casinò di Sanremo, alle 21.30 su Rai1, Radio2 e RaiPlay, andrà in onda l’ultimo atto, quello decisivo, del cammino che porterà 8 Nuove Proposte al 71° Festival di Sanremo.

Un’edizione con numeri record, che ha visto ai nastri di partenza 961 proposte. Prima le audizioni e poi le semifinali di AmaSanremo hanno decretato che a giocarsi la finale saranno Avincola, Folcast, Gaudiano, Hu, I Desideri, Le Larve, M.e.r.l.o.t., Davide Shorty, WrongOnYou e Greta Zuccoli.

I 10 finalisti si esibiranno live accompagnati da una band e dovranno convincere la Giuria Televisiva che già li conosce bene per averli giudicati nei cinque appuntamenti di AmaSanremo.

Luca Barbarossa, Beatrice Venezi, Morgan e Piero Pelù, eccellenze della musica italiana in tutte le sue forme e le sue espressioni, avranno il compito di decidere chi saranno i 6 giovani tra i 10 che raggiungeranno il Teatro Ariston. Al loro voto si aggiungerà quello popolare del Televoto e quello della Commissione Musicale, capitanata dal Direttore Artistico Amadeus. Infine, i 2 artisti selezionati dalla Commissione Musicale tra i vincitori di Area Sanremo, completeranno il gruppo delle 8 Nuove Proposte.

Sarà Amadeus a fare gli onori di casa, accompagnato dall’inseparabile Riccardo Rossi, in una serata che si preannuncia piena di sorprese. Il Direttore Artistico, infatti, svelerà i nomi dei Campioni del prossimo Festival di Sanremo. E l’emozione sarà ancora maggiore perché gli artisti Big saranno presenti e sfileranno portando il titolo della loro canzone.

A raccontare su Rai Radio2 l’atmosfera magica del Teatro del Casinò ci penserà Ema Stokholma, pronta a raccogliere i commenti e le reazioni del popolo della radio.

La finale di Sanremo Giovani, dunque, sarà l’anteprima del prossimo Festival. Con i nomi dei Campioni e delle Nuove Proposte potrà partire ufficialmente il countdown verso il 71° Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

(Ufficio Stampa Rai)

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]

“I love my radio”: la scaletta della serata

Domenica 11 ottobre è la data della serata finale di “I love my radio”.

L’evento, condotto da Gerry Scotti, svelerà la canzone vincitrice tra i 45 brani che hanno rappresentato i 45 anni dalla nascita della radiofonia privata.

Alla serata parteciperanno Amadeus, Ambra, Renzo Arbore, Carlo Conti, Fiorello e Linus che racconteranno aneddoti che li legano alla radio.

Ricco sarà il parterre musicale, dove – come anticipa “Il Fatto Quotidiano” – verranno in parte riproposte alcune cover già note per essere state trasmesse negli scorsi mesi, in parte invece ne arriveranno altre ancora inedite al pubblico.

Nel dettaglio, i Negramaro si esibiranno con la loro “Estate” e con “Sei nell’anima” di Gianna Nannini, Mahmood proporrà la sua hit estiva “Dorado” e “Due Destini” dei Tiromancino, Francesco Gabbani rivivrà Sanremo 2017 con “Occidentali’s Karma” e successivamente canterà “Centro di gravità permanente” di Franco Battiato.

E poi ancora arriverà Tiziano Ferro in collegamento dall’America con “Perdere l’amore”, Elisa con la sua “Se piovesse il tuo nome” e con “Mare mare” di Luca Carboni, Tommaso Paradiso con la propria “Questa nostra stupida canzone d’amore” ma anche con un omaggio a Lucio Dalla in “L’ultima luna”, mentre J-Ax proporrà la sua canzone estiva “Una voglia assurda” e con “50 Special” dei Lunapop.

Oltre alla parte ‘dal vivo’ – riporta una nota – saranno trasmessi anche altri brani che sono stati incisi per questo evento: “Quando” interpretata da Marco Mengoni, “Non sono una signora” cantata da Giorgia, “Una donna per amico” nella versione di Eros Ramazzotti, “La donna cannone” proposta Gianna Nannini e “Caruso” rivista da Jovanotti.

Diretta audio, video e social dalle 21.00 sulle emittenti che hanno aderito al progetto.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]