ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

“Forbes France” presenta 22HBG: la start-up che sfida il futuro

25 settembre 2018
708 Visualizzazioni

“Una piccola realtà ormai riconosciuta in tutto il mondo”: comincia così l’articolo che la versione francese della prestigiosa rivista Forbes ha dedicato a 22HBG, la start-up nata nel 2011 da un’idea di Gianluca Busi e diventata punto di riferimento nel settore dell’alta tecnologia.

22HBG sta lavorando a vari progetti, tra cui FM-world, testata la cui app permette di ascoltare le più importanti emittenti radiofoniche via smartphone e tablet, ma anche all’interno delle auto.

“22HBG è la società che ho sempre sognato”, ha dichiarato Busi alla rivista francese. “Il futuro della radio passa dai MHz al 5G per offrire programmi alternativi, appuntamenti su richiesta e una maggiore versatilità di utilizzo. La radio, compagna dei nostri viaggi in auto – aggiunge – è diventata una guida che offre una piattaforma di informazione e intrattenimento”.

Gianluca Busi racconta quella che è la sua attività oggi, a sette anni dall’avviso della start-up che ha sede nella struttura della multinazionale del broadcast Elenos: “Accompagno le aziende nel processo di innovazione per aumentare e consolidare la reputazione del marchio. Con Elenos Group, leader di trasmissione al mondo, offriamo supporto tecnologico per la radio e la televisione globale, tenendo sempre in considerazione i nostri punti cardinali.

Il nostro obiettivo principale è anticipare il futuro. Sviluppiamo soluzioni avanzate e personalizzate per trasmettere TV e radio, ma non solo. Inoltre, assembliamo le tecnologie più avanzate per offrire ai nostri clienti servizi sempre più intelligenti e innovativi”.

Il futuro porterà innovazioni nel campo dello streaming radio e TV, ma anche nella visualizzazione di contenuti multimediali dal web e da Internet, in TV o display senza doverli creare ad hoc.

Infine, l’azienda ha lavorato a stretto contatto con Google, Amazon e Apple nella ricerca e sviluppo per massimizzare il potenziale offerto da smartspeaker. “22HBG è diventato un punto di riferimento nel settore.”

Il riconoscimento raggiunto attraverso il lavoro di un’intera squadra. Un lavoro di eccellenza che pone 22HBG come la prima azienda nella penisola a sviluppare software e applicazioni in italiano per queste tecnologie che sono pronti a sconvolgere il mercato digitale.

Nonostante tutto, Gianluca Busi sogna ancora di poter creare un centro tecnologico italiano: la Reno Valley. “Un luogo senza pregiudizi e limiti imposti. Uno spazio di condivisione in cui un singolo obiettivo prenderebbe forma: anticipare il futuro”.

Potrebbero interessarti

La finale di “X-Factor” in diretta radiofonica su RTL 102.5
News
252 visualizzazioni
News
252 visualizzazioni

La finale di “X-Factor” in diretta radiofonica su RTL 102.5

Nicola Franceschini - 13 dicembre 2018

Dopo l’esperienza della scorsa edizione in cui per la prima volta nel mondo il programma è stato trasmesso in diretta…

Unica Radio, l'”unica” universitaria (al momento) sul DAB+
News
229 visualizzazioni
News
229 visualizzazioni

Unica Radio, l'”unica” universitaria (al momento) sul DAB+

Nicola Franceschini - 13 dicembre 2018

Era successo che emittenti universitarie, in passato, trasmettessero in FM, non era ancora avvenuta però la diffusione via DAB+. A…

m2o: scatta il potenziamento delle frequenze
News
965 visualizzazioni
News
965 visualizzazioni

m2o: scatta il potenziamento delle frequenze

Nicola Franceschini - 12 dicembre 2018

Ora a m2o si fa davvero sul serio: dopo l'arrivo di Albertino alla direzione artistica, uno dei problemi da risolvere…