Palinsesti Rai: le novità televisive che coinvolgono la radio

Sono stati presentati i palinsesti televisivi della Rai per la stagione 2024/2025.

Tra conferme e novità, vi sono variazioni che coinvolgono – direttamente o indirettamente – anche la radio.

In primis, il nuovo ‘mattin show’ di Rai2, che vedrà la presenza di due celebri ‘voci’ di Rai Radio2: Carolina Di Domenico e Andrea Perroni.

Insieme condurranno “Binario 2” alle 7.30, che non avrà una diretta parallela in radio.

Il nuovo impegno di Perroni fa sì che quest’anno il “Radio2 Social Club” sarà condotto solo da Luca Barbarossa, affiancato da nuovi ospiti fissi. Diretta su Rai Radio2 – come sempre – dalle 10.35 alle 12.00 e versione televisiva il giorno seguente su Rai2 dalle 8.45.

Nuovo impegno per Andrea Delogu ogni pomeriggio alle 17.00 su Rai2 con “La porta magica”. Il programma – solo televisivo – metterà al centro le persone comuni e il loro desiderio di trovare finalmente il coraggio di cambiare un aspetto della propria vita.

E poi, dal 19 ottobre, ogni sabato pomeriggio alle 14.00, sempre sulla seconda rete Rai arriva “Playlist”, uno show tra classifiche e musica dal vivo, con Federica Gentile (attualmente in onda su RTL 102.5) e Gabriele Vagnato.

Invariato invece lo spazio de “I Lunatici”, di cui una porzione del programma radio sarà trasmesso a notte fonda su Rai2.

Nel corso della presentazione dei palinsesti, l’amministratore delegato Roberto Sergio ha confermato il passaggio in radio (esattamente a Radio2) di Serena Bortone, che condurrà un programma visibile anche in tv, disponendo l’emittente della visual radio al canale 202.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio 105 torna a Gallipoli in agosto

Un mese in diretta ogni tardo pomeriggio da Gallipoli.

Radio 105 torna anche quest’anno a Parco Gondar, in un programma radiofonico condotto da Niccolò Torielli.

Le dirette si terranno dal 3 agosto al primo settembre, dalle 18.00 alle 20.00.

“105 Summer @ Parco Gondar” racconterà l’atmosfera del Salento ed i tanti eventi musicali che caratterizzeranno la manifestazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Niccolo Torielli (@niccolotorielli)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

L’estate di Radio Kiss Kiss dall’Acquapark Odissea 2000

Radio Kiss Kiss si conferma, per il decimo anno consecutivo, l’emittente ufficiale dell’Acquapark Odissea 2000 di Corigliano – Rossano (Cs).

Dopo lo speciale “Pippo Pelo Show” in giugno e l’esordio con Alfio lo scorso weekend, per i due prossimi fine settimana saranno Marco e Raf ad animare la location estiva.

Inoltre, per l’inteso mese di agosto, ogni giorno “I Corrieri di Kiss Kiss”Ciro e Alfio – saranno in diretta con musica e intrattenimento.

Questo il palinsesto con relativi orari.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Serena Bortone resta in Rai, ma passa alla radio

Niente più televisione per Serena Bortone nella nuova stagione della Rai.

La giornalista e conduttrice passerà alla radio.

Sarà in onda con un programma quotidiano, il cui nome non è ancora stato reso noto.

L’emittente in questione – secondo quanto riportato da alcune testate giornalistiche – dovrebbe essere Radio2.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Raccontare il territorio, coinvolgendo i giovani: dal Friuli, il progetto Radio Tausia

Prende il via un nuovo percorso, che vede una collaborazione di FM-world con Consulenza Radiofonica, per raccontare le emittenti del territorio. Partiamo da Radio Tausia, una realtà dell’alto Friuli, descrittaci da Federico Morocutti, editore e direttore artistico del progetto.

* Che cos’è Radio Tausia?

Radio Tausia è una web radio con sede tra le montagne dell’alto Friuli, nello specifico a Tausia, frazione di Treppo Ligosullo (Ud).

* Perchè nasce questo progetto?

Il progetto di Radio Tausia nasce dall’esigenza di far conoscere un territorio della montagna friulana spesso dimenticato dai media. Il tutto inizia nel 2014, quando Federico Morocutti decide di lanciarsi nel mondo della radio. Iniziano i primi esperimenti su spreaker.com con dirette da un’ora settimanali. Il gruppo all’inizio è formato da 3 persone e lo studio è nella camera di Federico. Il tempo passa e la sperimentazione continua tanto che nel 2019 viene aperto il sito radiotausia.it e la radio va in diretta con una programmazione 24/24 e 7 giorni su 7. Nel 2021 poi c’è il grande passo nel mondo della pubblicità diventando la prima radio web friulana commerciale. Ad oggi i collaboratori e i volontari sono 19 dislocati in tutto il Friuli/Veneto.

* A che pubblico vi rivolgete?

Ci rivolgiamo ad un pubblico compreso tra i 15 e i 35/40 anni. Prevalentemente friulano ma in via di espansione grazie agli eventi che facciamo sul territorio e non solo.

* Che tipo di programmazione proponete?

Proponiamo una programmazione dinamica e moderna con brani Pop/Dance dal 2010 ad oggi. C’è un pizzico di musica anni 80 e 90 in determinate fasce. I programmi spaziano dal Morning Show, passando per il cinema, le classifiche musicali, le rubriche sull’informatica e sulla medicina e le dirette dagli eventi della nostra zona.

* Che cosa vi chiede il pubblico? Che tipo di riscontri avete?

Il nostro pubblico ha da sempre apprezzato il nostro modo di fare radio moderno, questo perché probabilmente erano stufi di sentire sempre le solite cose proposte dalle radio locali FM della zona. Infatti, quando andiamo agli eventi, molti ascoltatori ci fanno i complimenti per quello che facciamo e di questo siamo molto contenti.

* Ci puoi parlare del vostro staff? Come siete organizzati nei vari ruoli?

Federico Morocutti è l’editore e il direttore artistico, quindi seleziona le figure che vanno in diretta, le guida e definisce la linea artistica della radio, mentre Livio Santoni (Fox) dirige i programmi e cura la produzione di essi nelle varie fasi. I conduttori vanno in diretta o dallo studio di Tausia oppure dalle postazioni delle proprie case. Nel 2024 è molto semplice andare in diretta da qualsiasi parte del mondo. Ci sono poi i deejay che collaborano con noi durante gli eventi in diretta dalle varie manifestazioni.

* Come avviene la vostra diffusione?

La diffusione avviene tramite il sito radiotausia.it, l’applicazione e i vari aggregatori sparsi sulla rete. Inoltre abbiamo installato dei dispositivi di nostra concezione in attività commerciali della nostra zona così da arrivare a più persone possibili. Non manca una forte presenza social con reel, post e stories coinvolgenti.

* Che tipo di legami con il territorio, tra serate, iniziative ed altro?

Il legame con il territorio è molto forte, siamo arrivati a fare molti eventi, specialmente in estate, nelle varie sagre tradizionali della zona. Alle persone piace il vento di novità che portiamo ad ogni manifestazione, c’è una scelta sul personale coinvolto in ogni diretta in base al tipo di evento e l’immagine della radio è sempre ben rappresentata con bandiere e loghi.

* Quali progetti auspicate per il futuro di Radio Tausia?

Radio Tausia ha l’obiettivo di dimostrare che con il web si possono fare grandi cose anche da un paesino sperduto a 1000mt sul livello del mare. Quindi lavoriamo giorno dopo giorno per arrivare sempre a più persone possibili fidelizzando il nostro pubblico. Siamo stati per 3 anni consecutivi la radio che ha rappresentato il Friuli Venezia Giulia a Sanremo con uno studio mobile il tutto in collaborazione con il marchio “Io sono Friuli Venezia Giulia” e questo ci rende davvero fieri di quello che stiamo facendo.

* Infine, una domanda generazionale. Che rapporto hanno i più giovani oggi con la radio?

Il rapporto è molto complesso, i giovani di oggi pretendono tutto subito, non hanno la pazienza di aspettare la prossima canzone ma preferiscono skippare e poter scegliere loro la musica. Il nostro lavoro è bilanciare musica accattivante con interventi che abbiano un senso e che facciano rimanere il giovane incollato sulla radio. Abbiamo fatto e faremo attività nelle scuole per portare il nostro mondo ai più giovani. Infine la cosa più sensata per arrivare alle nuove generazioni è parlare come loro, per questo abbiamo due speaker giovanissimi neo 18enni che si interfacciano con i loro coetanei. Perché la radio deve essere sempre al passo con i tempi e con le generazioni.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Soobeat Media (Radio 906 e Radio Sunbeat) acquista Telecittà

Novità a Padova. Il gruppo Soobeat Media (Radio 906 e Radio Sunbeat) ha rilevato la storica emittente locale Telecittà.

Dopo 45 anni, in questi giorni, ha cambiato proprietà la storica Telecittà di Vigonza (Pd), televisione Veneta della famiglia Vassallo, nata nel 1979 e che da sempre “racconta” il territorio (eventi, informazione, sport) con, in passato, anche programmi dedicati al mondo del ballo e delle orchestre.

EV | CAPITAL gruppo finanziario con sede legale a Treviso, attraverso la società controllata Soobeat Media SRL, media company specializzata nell’editoria radiofonica e nella musica digitale, ha acquisito Telecittà la cui redazione giornalistica continuerà ad essere diretta da Patrizia Vassallo. La sede resterà quella in via Germania 15 a Vigonza (Pd) ma si procederà ad una innovazione tecnologica degli studi di messa in onda.

Andrea Zanella, Amministratore delegato del gruppo finanziario, ci ha anticipato che per la TV, fruibile sia sul Digitale Terrestre (DTT) che in HbbTV, sono già in progetto nuovi programmi e rubriche per il palinsesto autunno/inverno affidati allo storico staff (anch’esso confermato), mentre la direzione editoriale della media company del gruppo, a breve inizierà un importante lavoro di coordinamento con gli altri mezzi (5 radio ognuna con diverso target) editi dalla Soobeat Media e legati ai principali brand Radio 906 e Radio Sunbeat, ascoltabili non solo in Veneto ma anche in Trentino, Sicilia e Liguria in FM e/o in DAB+ e/o in streaming in tutto il mondo.

“La media company del nostro gruppo – ha dichiarato Andrea Zanella, amministratore delegato della holding – sta investendo molto nel broadcast radiofonico (a breve altre novità) ma l’acquisizione di Telecittà per noi è stata una opportunità, non solo per entrare anche nel mezzo televisivo, ma anche per valorizzare una testata informativa che ha raccontato per quasi mezzo secolo la storia locale e che continuerà a farlo con ancora più stimolo grazie alla sinergia con le nostre radio ed agli investimenti che abbiamo previsto nella innovazione tecnologica. Ringrazio la famiglia Vassallo che ha creduto nel nostro progetto editoriale e che continuerà ad affiancarci” ha concluso Andrea Zanella.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]