ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP
ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Radio Nizza, il podcast per la comunità italiana della Costa Azzurra

8 Maggio 2019
728 Visualizzazioni

Mentre in Italia cresce l’interesse per i podcast come strumento di diffusione audio, in Francia è nato l’amore degli ascoltatori per questo formato radiofonico in pillole. Nessuna guerra tra FM tradizionale e nuove piattaforme ma solo uno mezzo in più per veicolare informazione, intrattenimento, sapere e musica.

Ecco allora che un’intuizione nata da un giornalista radiofonico milanese, Marco Casa e sviluppata con un antropologo italiano che vive a Nizza Giovanni Gugg e con Piero Rigolone, giornalista ed esperto di tecnologia per la radio, si sta facendo largo presso il pubblico di connazionali che vivono nel sud della Francia e non solo.

Stiamo parlando di Radio Nizza, il podcast magazine per gli italiani in Costa Azzurra che si appresta a fare il suo debutto in pubblico oltralpe.

Partito come un blog nel 2017, dopo un paio d’anni di sperimentazione Radio Nizza a inizio 2019 è diventato un progetto collettivo che vuole mettere radici nella città della Promenade des Anglais.

L’aiuto per questo processo di trasformazione arriva dal principale quotidiano della Région Sud: Nice-Matin.

Lo storico giornale nizzardo infatti ha incluso radionizza.it dentro Le Mas, il suo incubatore di startup. Si tratta di un ambizioso progetto di modernizzazione della testata, fondata negli anni Quaranta, volto a intercettare i bisogni dei lettori fornendo loro oltre a un’informazione di qualità, anche degli strumenti per migliorare la loro vita di tutti i giorni.

L’idea di un sito di informazione locale in lingua italiana è piaciuta ed è stata scelta da Le Mas perché proprio in Costa Azzurra sono residenti circa 40.000 italiani e qui negli ultimi tempi sono arrivati quasi 1 milione di turisti italiani l’anno. Radio Nizza sfrutta tutte le potenzialità della radio tradizionale e delle piattaforme digitali realizzando programmi e contenuti multimediali che possono essere fruiti attraverso gli strumenti più vari: computer, smartphone, smartspeaker, assistenti vocali in generale, anche durante gli spostamenti in auto.

I connazionali che vivono all’estero e in questo caso in Francia sono facilmente raggiunti dai media italiani ma hanno necessità di avere informazioni locali utili per la loro vita quotidiana nella lingua italiana, di essere rappresentati attraverso un medium che parli di loro e dia loro voce, questo con il duplice scopo di rinsaldare il legame con il paese di origine e di gettare ponti interculturali con quello che li ospita.

Inoltre la numerosa comunità italiana in Costa Azzurra rappresenta un target molto interessante per aziende che operano in Italia e in Francia e che vogliano intercettare un pubblico bilingue, spesso di istruzione medio alta, attento alle novità, pronto ai cambiamenti e sempre in movimento tra i due paesi: Radio Nizza offre loro spazi pubblicitari, approfondimenti redazionali, comunicazione integrata.

Su radionizza.it ogni settimana si trova il radiogiornale con le notizie da Nizza, Cannes, Mentone, Monaco, Monte-Carlo in lingua italiana, si possono leggere aggiornamenti in tempo reale in caso di eventi particolari (l’attentato di Strasburgo, le proteste dei Gilet Gialli, il rogo di Notre Dame), e ascoltare interviste a personaggi che fanno da ponte tra la cultura, la società e l’economia francese e quella italiana nella sezione “Promenade des Italiens”.

E “Promenade des Italiens – gli italiani nella società nizzarda di oggi” sarà proprio il titolo del talk show che verrà fatto dal vivo presso la sede di Nice-Matin, in bd du Mecantour 214 a Nizza, martedì 21 maggio dalle 18 alle 19. I due conduttori della serata, nonché ideatori di Radio Nizza, Marco Casa e Giovanni Gugg presenteranno al pubblico con un format radiofonico dal vivo alcuni degli italiani che vivono e lavorano in Costa Azzurra e che si sono distinti per la loro professionalità: l’imprenditrice Luisa Delpiano Inversi, il musicista Marco Vezzoso, la “maitre-de-conference” in ottica quantistica Virginia D’Auria.

L’evento è libero e gratuito e aperto a tutti, per partecipare come spettatori è sufficiente mandare una mail a info@radionizza.it, lasciando i propri recapiti e il numero di partecipanti, si riceverà una conferma nel giro di pochi giorni. Per chi non potrà essere presente il talkshow di Radio Nizza sarà disponibile in podcast al termine dell’evento.

(Comunicato stampa)

Potrebbero interessarti

Le compilation più vendute dell’estate? Quelle delle radio
Chart e trend
420 visualizzazioni
Chart e trend
420 visualizzazioni

Le compilation più vendute dell’estate? Quelle delle radio

Nicola Franceschini - 20 Luglio 2019

Nell'epoca della musica liquida, dello streaming e delle piattaforme digitali, resiste (anche se a numeri ridimensionati) un fenomeno tipico della…

La radio del Giffoni Film Festival in digitale grazie al consorzio Creadab
Eventi
296 visualizzazioni
Eventi
296 visualizzazioni

La radio del Giffoni Film Festival in digitale grazie al consorzio Creadab

Nicola Franceschini - 19 Luglio 2019

Giffoni Film Festival e il Consorzio Creadab insieme all'insegna delle nuove tecnologie ed in linea con i giovani. Quest'anno "Radio…

La “radiovisione”, un’opportunità per le radio locali secondo Aeranti-Corallo
News
500 visualizzazioni
News
500 visualizzazioni

La “radiovisione”, un’opportunità per le radio locali secondo Aeranti-Corallo

Nicola Franceschini - 19 Luglio 2019

La diffusione in FM rappresenta, da sempre, la piattaforma elettiva per le emittenti radiofoniche. Sono inoltre attive da tempo nuove…