Carlo Verdone “dj a sorpresa” a Radio Rock

Carlo Verdone è stato protagonista di una lunga diretta – a sorpresa – su Radio Rock.

Il noto attore e regista si è confrontato con lo station manager Emilio Pappagallo e Roberto Kol.

Radio Rock 106.6 lancia una nuova idea di format: grandi ospiti a sorpresa in diretta, annunciati solo all’ultimo momento. E quale modo migliore di iniziare a dargli forma, se non con un’eminenza del cinema italiano e della romanità come Carlo Verdone? Il celebre regista si è prestato a due ore senza freni – andante in onda anche sul Canale 74 di NSL Tv del digitale terrestre -, dialogando con lo station manager Emilio Pappagallo e Roberto Kol di musica, pellicole e di Roma – sia la città che la squadra.

Verdone ha regalato agli ascoltatori una personalissima playlist variegata, spaziando da grandi nomi del blues – come Joe Bonamassa e Beth Hart -, a pietre miliari – Joe Cocker, The Who, The Doors -, ma anche icone del panorama indie come i Morphine: “Inserii la loro Supersex all’interno del Viaggi Di Nozze” – ha esordito – “dopo averli scoperti grazie ad un ragazzo che lavorava in un negozio di dischi di Piazza Vittorio. Poi, grazie al successo di quel film vennero a suonare in Italia, ed io ero presente anche al concerto di Palestrina durante il quale morì il frontman Mark Sandman: fu davvero scioccante”.

Impossibile poi, dopo una mirata scelta musicale caduta sugli Everything But The Girl, non soffermarsi su Sono pazzo di Iris Blond, pellicola cult la cui colonna sonora è ispirata proprio al duo inglese di musica elettronica: “Feci ascoltare l’album Walking Wounded a Claudia Gerini e le suggerii di lasciarsi influenzare da quelle sonorità”.

Il regista ha quindi proseguito commentando lo stato in cui versa Roma: “È una città complicata, difficile. Sono un cittadino attento a quello che succede e che non succede, e io credo che occorra ripartire dalle sue periferie. Ma non mi candiderei mai a fare il sindaco. Significherebbe buttare al macero la mia carriera e poi ognuno deve fare il mestiere che sa fare”. Dando poi libero sfogo della sua fede calcistica: “La Roma? Zalewsky è un giovane talento incredibile“.

Carlo Verdone si è poi congedato dagli ascoltatori di Radio Rock con la promessa di tornare presto ai microfoni dell’emittente, magari anche come speaker: “Sarebbe bellissimo, verrei anche con un rimborso spese”.

Il podcast dell’intervista integrale: https://radiorock.it/podcast/interviste-carlo-verdone-29-04-22/.

Sul Canale 74 del digitale terrestre di NSL Tv, le repliche: venerdì dalle 23:30 all’1:30 – sabato dalle 9:00 alle 11:00 e dalle 20:00 alle 22:00 – domenica dalle 7:00 alle 9:00 e dalle 17:00 alle 19:00

(Comunicato stampa)

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it