ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Umberto Labozzetta lascia Radio Bellla & Monella, concentrandosi su musica e Università

18 settembre 2018
2999 Visualizzazioni

Umberto Labozzetta lascia la superstation veneta Radio Bellla & Monella e la relativa tv.

A comunicarlo è lo stesso Station Manager di RBM che, in accordo con la proprietà, abbandona il gruppo a cui fa capo l’editore Roberto Zanella.

Due anni importanti, quelli di Labozzetta, che concluderà esattamente il 30 settembre, non senza aver ringraziato “tutti coloro che hanno condiviso con impegno e dedizione il lavoro realizzato”.

Proseguirà i propri impegni paralleli, nello sviluppo di progetti discografici e di organizzazione di eventi, oltre a quello di essere docente nel Master in Comunicazione Musicale alla Cattolica di Milano.

Umberto Labozzetta ha un lungo trascorso nel mondo della musica e della radio. Dopo aver lavorato come animatore turistico per vari tour operator, conosce ad Ibiza Claudio Cecchetto e Valerio Gallorini con cui, a fine anni ’80, entra a far parte del team di Radio Deejay.

Per quasi 8 anni si è occupato di relazioni esterne, dello sviluppo del network di via Massena e dell’ufficio promozione e stampa.

La carriera di Labozzetta poi si estende alla musica, ai grandi artisti e alle pubbliche relazioni, senza tuttavia dimenticare la radio, dove ha fornito consulenze editoriali a diverse superstation in varie zone d’Italia, compresa la più recente Bellla & Monella.

Potrebbero interessarti

Confindustria Radio TV chiede più tutela dei diritti in rete
News
238 visualizzazioni
News
238 visualizzazioni

Confindustria Radio TV chiede più tutela dei diritti in rete

Nicola Franceschini - 19 ottobre 2018

Confindustria Radio Televisioni interviene sulla tutela dei diritti in rete. Oggi, il presidente Franco Siddi ha partecipato al Convegno "Uso…

DAB+: insufficenti le frequenze per le radio locali, secondo Aeranti-Corallo
News
1049 visualizzazioni
News
1049 visualizzazioni

DAB+: insufficenti le frequenze per le radio locali, secondo Aeranti-Corallo

Nicola Franceschini - 18 ottobre 2018

Aeranti-Corallo, l'associazione di categoria che rappresenta la maggiorparte delle radio e tv locali, interviene sull'assegnazione delle frequenze per il DAB+.…

64 anni fa, la radio diventava mobile con i primi ricevitori a transistor
News
1374 visualizzazioni
News
1374 visualizzazioni

64 anni fa, la radio diventava mobile con i primi ricevitori a transistor

Nicola Franceschini - 18 ottobre 2018

Fa quasi "tenerezza" pensare a quanto accadeva oggi, 64 anni fa. Era il 18 ottobre 1954, quando la Texas Intruments…