Informazione: gli italiani credono alla radio e dubitano dei social network

10 Ottobre 2018
2296 Visualizzazioni

Otto italiani su dieci sono utenti di internet, sette su dieci posseggono una smartphone.

Se da un lato la digitalizzazione proceda a passi da gigante, dall’altra gli italiani diffidano sempre di più dell’attendibilità dei “new media” e soprattutto dei social network. E a vincere in credibilità – ancora oggi – è la radio.

Il dato emerge dal “15° Rapporto sulla Comunicazione” che il Censis presenterà giovedì 11 ottobre in Senato e che il profilo Facebook di “Deejay Chiama Italia” ha anticipato con alcuni importanti dati.

Nel dettaglio, è il 69,7% degli italiani a ritenere credibili le informazioni diffise dalla radio, dato poco distante da quella della televisione (69,1%) e con qualche punto di scarto sulla stampa (64,3%).

Soltanto il 33,6% considera affidabili le notizie che circolano sui social network.

(Si ringrazia per la collaborazione Fabrizio Tripaldi)

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
60 visualizzazioni
Primo piano
60 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…