fbpx

50 anni fa, la prima radio libera italiana in FM

Il 25 marzo 1970, esordiva alle 17.30 la “Radio dei Poveri Cristi”.

Si trattava della prima radio libera italiana in FM, voluta dal sociologo Danilo Dolci, con Franco Alasia e Pino Lombardo, per denunciare la mancata ricostruzione del Belice e dare voce a chi non ne aveva.

La trasmissione – che avveniva sui 98.5 MHz – partiva da Partinico, in Sicilia, ma l’iniziativa ebbe vita breve, in quanto il giorno seguente le apparecchiature vennero sequestrate dalle Forze dell’Ordine, con denuncia dei responsabili.

Il primo tentativo di rompere il monopolio Rai dell’epoca sarà ricordato esattamente 50 anni dopo (alle 17.30 del 25 marzo 2020) da Radio 100 Passi, emittente nata il 5 gennaio 2010 per proseguire – come riporta il proprio sito – “il cammino interrotto da Peppino Impastato, scegliendo d’essere una web radio per arrivare in tutto il mondo, là dove le mafie investono i loro capitali”.

Radio 100 Passi si ascolta on-line su www.radio100passi.net ed è presente anche sulla app di FM-world.