RadioTER: entro Pasqua, la fine del primo trimestre 2024

Sono ancora recenti le pubblicazioni dei dati relativi al 2023, mentre in parallelo l’indagine RadioTER avanza e si avvicina al termine del primo trimestre 2024.

L’ultima data utile, per i 30.000 casi della prima porzione dell’anno, sarà lunedì 25 marzo, pochi giorni prima di Pasqua.

Le telefonate si interromperanno per una settimana, per riprendere da martedì 2 aprile, quando avrà inizio il secondo trimestre, fino a lunedì 10 giugno.

I dati del primo e del secondo trimestre, come sempre, daranno origine al primo semestre 2024, la cui pubblicazione dovrebbe avvenire ad inizio luglio.

Nel mese di aprile, invece, Tavolo Editori Radio renderà noto il numero degli ascoltatori del ‘mezzo’ – nel suo complesso – nei primi tre mesi dell’anno 2024.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Oltre il 74% di share: il Festival di Sanremo 2024 chiude col botto

Numeri decisamente importanti per la serata finale del Festival di Sanremo 2024.

Il programma ha ottenuto una media di 14.301.000 telespettatori, pari al 74,1% di share.

Entrando nei particolari, la prima parte è stata seguita da 17.281.000 telespettatori con il 70,8% di share, mentre la seconda (dalle 23.34 all’1.59 di notte) è stata pari a 11.724.000 telespettatori con uno share del 78,8%.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio Bruno sfiora per la prima volta il milione di ascoltatori

Radio Bruno brinda al successo degli ultimi dati RadioTER, che hanno segnato una notevole crescita per l’emittente.

La superstation “per la prima volta nella sua storia supera i 900.000 ascoltatori, facendo segnare il dato di 951.000 ascoltatori nel Giorno Medio nel secondo semestre del 2023, un +20% rispetto i 6 mesi precedenti”, riporta in un post sui social, con un risultato che la posiziona al secondo posto tra le interregionali, dopo Radio Subasio.

“La radio” – aggiungono nel comunicato “si conferma prima in Emilia Romagna davanti a tutte le emittenti ed è tra le top 20 italiane in compagnia di emittenti che coprono l’intero territorio nazionale”.

Il dato annuale 2023 di Radio Bruno (media tra primo e secondo semestre) è di 849.000 ascoltatori, in crescita rispetto al 2022.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Fabio Martini (RTR 99): “Una vittoria di squadra nella quale ci siete anche voi che leggete e ascoltate”

RTR 99 è tra le emittenti che hanno ottenuto una forte crescita di ascolto dalle ultime indagini RadioTER.

Fabio Martini, editore e conduttore della radio capitolina, celebra il successo partendo da un’immagine dello studio.

“Il microfono dello studio 1 di RTR 99” – scrive via social“Quello dal quale tirando su il cursore parliamo a chi ci ascolta. Inizialmente non volevo scrivere nulla sulle indagini di ascolto TER uscite la scorsa settimana. Volevo lo facessero quelli che normalmente ne parlano e che dicono di essere esperti nell’affrontare certe tematiche”.

Poi spiega il motivo con cui ha deciso di celebrare la crescita a 75.000 ascoltatori nel giorno medio, pari ad un +40%.

“Scelte importanti, nette, rigide. Ma anche l’arrivo in squadra di valenti professionisti” – specifica Martini “che si sono aggiunti al gruppo storico hanno portato a questo successo senza precedenti. Una vittoria di squadra nella quale ci siete anche voi che leggete e ascoltate. Ora si guarderà avanti per rimanere a questi livelli. L’indagine ha bisogno di migliorie, ma intanto questo numero c’è e questo ci teniamo. Grazie a chi ci ha creduto. E grazie a chi casualmente è stato raggiunto dalla fatidica telefonata, lunga e spesso forviante, che fa però sondaggio. Grazie a tutti quelli che ogni giorno inventano radio, contenuti e musica attraverso il microfono che vedete. Grazie a chi fa un lavoro dietro le quinte fondamentale. Perché oggi una radio è una ‘impresa’ in tutti i sensi. Grazie a chi anche nel cuore della notte parla e ragiona con me sulle cose da fare. Questa radio è il nostro mondo. Il silenzio di alcuni sul nostro dato ci fa capire che stavolta abbiamo davvero vinto e pesantemente. Il miglior risultato in termini di crescita, quarti d’ora e altro è firmato RTR 99. Ora si guarda avanti tenendo questi numeri con noi con la speranza di migliorare ancora. Questi grazie erano dovuti da parte mia. Ed è bello dire ancora grazie a qualcuno in un tempo dove spesso ci si dimentica di tutto e tutti”.

Il post termina con un augurio a tutti: “Passate un buon tempo”.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

USIGRai: “Quali saranno le conseguenze sulla raccolta pubblicitaria di Radio Rai, senza dati d’ascolto?”

L’organizzazione sindacale USIGRai ha diramato un comunicato, dopo la pubblicazione degli ultimi dati d’ascolto del ‘mezzo’, dove non sono presenti le emittenti radiofoniche della Rai.

Tramite una nota pubblicata dall’ANSA e ripresa dalla FNSI, ci si chiede “quali siano state le conseguenze sulla raccolta pubblicitaria nel 2023 e quale potrebbe essere il danno nel 2024”, non disponendo di numeri pubblici che ne certifichino gli ascolti.

Il sindacato chiede “si riunisca di nuovo il tavolo di confronto tra azienda, USIGRai e cdr, che si occupi in concreto del futuro della Radio”.

L’articolo è disponibile cliccando QUI.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Ascolti radio: il Gruppo MyNet continua a crescere

Ascolti in crescita in Toscana per le radio del gruppo MyNet. I dettagli nel comunicato.

Con grande soddisfazione, il Gruppo MyNet celebra i risultati eccezionali raggiunti nel 2023. Le emittenti radiofoniche del gruppo – Lady Radio, RDF 102.7, Radio Mitology 70-80, Radio Divina – hanno continuato a crescere, attirando un’audience complessiva di 303.000 ascoltatori al giorno.

Lady Radio, rilevata in sole tre province a differenza della concorrenza che copre l’intera regione, ha raggiunto un traguardo di 51.000 ascoltatori nel giorno medio, un risultato che sottolinea la sua eccezionale portata e influenza. La stazione conferma il suo ruolo di punto di riferimento nell’area metropolitana per l’informazione, lo sport locale e l’intrattenimento di qualità.

Radio Mitology 70-80 si conferma come la radio locale toscana più seguita della regione, con un impressionante numero di 155.000 ascoltatori giornalieri, in aumento dai 131.000 del 2022. Questa emittente rimane il simbolo della preferenza del pubblico per la musica 70-80, anche grazie alle numerose iniziative ed eventi sul territorio.

RDF 102.7 ha raggiunto un notevole traguardo con 86.000 ascoltatori medi giornalieri, salendo dai 64.000 dell’anno precedente. Questa crescita testimonia il successo della sua selezione musicale, attentamente curata, e la forza del marchio RDF 102.7, presente in Toscana dal 1976.

Radio Divina, pur essendo l’ultima nata, ha dimostrato una crescita sorprendente, raddoppiando quasi il numero di ascoltatori da 6.000 a 11.000 al giorno. La sua proposta di solo musica italiana sta conquistando un pubblico sempre più vasto.

Questi risultati, frutto di un impegno costante e di una visione innovativa del settore radiofonico, sono una testimonianza del legame solido che il Gruppo MyNet ha saputo costruire con il suo pubblico, e rappresentano un traguardo significativo nel panorama radiofonico regionale e nazionale.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]