Calabria: conferme e rinunce ‘radiofoniche’ sul digitale terrestre

A cura di Mauro Roffi

La graduatoria delle Tv che potranno continuare a trasmettere in Calabria, o perlomeno che potranno trattare l’acquisto di capacità trasmissiva nelle prossime settimane, resa nota dopo la complicata seduta pubblica delle regione svoltasi nei giorni scorsi, non comprende più Videotouring 655, la vivace emittente del sud della regione legata alla reggina Radio Touring.

La brutta notizia non sembra però stavolta da collegarsi alla scarsa disponibilità di frequenze e di capacità trasmissiva, perchè in Calabria le reti di 2° livello ci sono e hanno dato la possibilità a molte Tv di provare a proseguire la loro attività. In specifico, le emittenti che dovrebbero (almeno sulla carta, nella realtà si vedrà) continuare a trasmettere sulle nuove frequenze calabresi sono ben 67, a fronte di solo 16 che dovrebbero abbandonare il digitale terrestre (o magari chiudere del tutto, in casi estremi).

La prima di questo piccolo drappello di Tv meno fortunate è però proprio Video Touring, che pure da molti era apprezzata e aveva anche ottenuto un punteggio interessante nella prima graduatoria.

La vicenda è però del tutto diversa da quella di Puglia e Basilicata di cui ho riferito in precedenza, perché qui sono state le Tv stesse a rinunciare: tutte le sedici emittenti escluse hanno deciso spontaneamente di non proseguire, per motivazioni che possono essere le più varie, dai costi di affitto delle reti di trasmissione alla disponibilità di sole reti di 2° livello anziché di , ad altre ancora.

Chi dunque non dovrebbe più trasmettere in Dtt in Calabria fra le Tv dichiarate idonee nella prima graduatoria? Oltre a Videotouring, ci sono Canale Italia 84 Extra, la pugliese Tele Dehon e tre emittenti del gruppo Video Calabria: TgCal24, Capriccio e Calabria Sona. Fanno parte della lista anche Telemia 2 e Telemia 3, la storica SilaTv, Mediasud e le emittenti del gruppo Calabria Uno KRimisa Tv e CalabriaUno-TVA. Ancora, Ea Tv, le Tv del gruppo Promovideo Promovideo Tv e Tua Channel e Gds Tv del megagruppo Tgs-Rtp.

Tutte le altre emittenti (tante, come detto) ‘passano il turno’. In questo quadro la rete di 1° livello va a La C, Video Calabria, TEN, Calabria Tv, RTI, Esperia Tv, Telespazio Tv, Mi Sposo Tv, Tele A1 Corigliano, l’altro corriere, Telemia, Reggio Tv, Canale Italia 83 Extra, Telitalia, 7 Gold, TeleCalabria RTC, Tele A57, Telemormanno, TeleJonio e ReteReggio.

Tutte le altre emittenti andranno su reti di 2° livello. Tra le tante, ci sono anche diverse Televisioni legate a gruppi radiofonici: Rete 3 Digiesse, Matrix Tv, Radio Juke Box Tv, Play Tv, Radio Video Flash, Gs Channel e Gs Network, TeleRadio Speranza S.G. e Ciak Tv.

Mauro Roffi
mauro.roffi@fm-world.it

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it