fbpx

Radio RCB salvata dai conduttori

Chi l’ha detto che le radio locali sono destinate ad essere cedute a network o gruppi editoriali più grandi? Nel ravennate, forse per la prima volta, in questi giorni si è consumata una vicenda che potrebbe fare da apripista per altri casi analoghi.

La storica RCB Radio Castel Bolognese, in seguito a problemi di bilancio, era destinata alla vendita. O per lo meno, queste erano le intenzioni della maggioranza dei soci e del consiglio d’amministrazione della cooperativa proprietaria.

Dopo un braccio di ferro durato mesi, ad avere la meglio è stato il responsabile dei programmi Gabriele Rambelli. Assieme al supporto di altri soci, è riuscito a rilevare l’emittente ad un prezzo tuttavia “modesto” rispetto ai costi attuali di emittenti e frequenze.

Secondo quanto riportato dal sito RomagnaNOI, alla coop andranno 370.000 euro dilazionati in tre anni, somma che permetterà di accontentare tutti i soci.

Altre emittenti in crisi seguiranno l’esempio che arriva dalla Romagna?

Intanto, lunga vita a Radio RCB!