Movimenti in Veneto: torna Radio Sportiva, mentre Radio Cafè si espande in Emilia

11 Novembre 2019
2241 Visualizzazioni

Il mese di novembre è iniziato con alcune novità che hanno portato a diverse modifiche nell’etere veneto.

Coinvolto è il gruppo padovano a cui fanno capo superstation quali Stereocittà e Radio Cafè, nonchè il canale televisivo Cafè Tv 24.

Al centro dei cambiamenti, il ritorno in regione di Radio Sportiva, superstation che fino allo scorso maggio era stata diffusa proprio da frequenze del gruppo in oggetto e che aveva poi abbandonato il nord-est.

Dopo il ritorno in Friuli Venezia Giulia nel mese di settembre, ora l’emittente dedicata al calcio e (più in generale) allo sport è tornata in Veneto tramite due impianti isocanale che modulano sui 94.6, rispettivamente da Padova e Col Toront (Bl).

Radio Sportiva subentra a Radio Pocket, ora passata ai 107.7 da Monte Gallo (Pd), facenti servizio su diverse province del Veneto centrale.

A loro volta, i 107.7, assieme ai 95.2 di Ferrara, rappresentavano la rete di Radio Cafè Italia, al momento scomparsa dall’FM, in quanto la frequenza estense è stata riassegnata a Radio Cafè, la quale così estende la propria copertura, raggiungendo ora parte dell’Emilia.

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
61 visualizzazioni
Primo piano
61 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…