Graduatorie Tv della Sicilia: oltre 30 emittenti in meno

A cura di Mauro Roffi

In Sicilia le ultime graduatorie (quella assoluta e definitiva delle emittenti e le due Lcn uscite negli ultimi giorni) hanno segnato una svolta decisamente negativa per le emittenti locali e le visual radio, il cui numero ‘in posizione utile’ si è fortemente ridotto; si è passati infatti da 88 a 55 Tv (ben 33 in meno) nella classifica assoluta, per scendere ancora a 50 in quella Lcn definitiva.

È possibile che in molti casi si sia trattato di rinunce a continuare a trasmettere in Dtt, in una nuova situazione troppo incerta ed economicamente onerosa, e la cosa diventa ancor più probabile se si pensa che ben 5 emittenti (delle 55 di cui sopra) sono state reinserite nella ‘graduatoria utile’, dopo che in prima battuta avevano rinunciato. Le Tv ora escluse sono dunque, nel complesso, ben 38.

Prima di inoltrarmi in un dettaglio davvero complicato (mi scuso in anticipo per eventuali errori, ma il controllo di tutte le graduatorie è stato un compito assolutamente improbo), dirò che in Sicilia saranno a disposizione delle Tv locali una rete di 1° livello sul canale 42 e ben quattro reti di 2° livello sui canali 21, 22, 32 e 45 (per varie zone dell’isola).

La rete di 1° livello andrà alle emittenti che primeggiano nella graduatoria delle Tv: si tratta, nell’ordine, di Antenna Sicilia, Video Regione e Telecolor, oltre che della sempre sorprendente (in positivo) Rei Tv, di Video Mediterraneo, Tgs, Tele One, Trm, Tele Rent 7 Gold e Rtp. A sorpresa, di nuovo, avrà una rete di 1° livello anche Ciak Telesud (dodicesima), così come Telestar, Sestarete Tv, la siracusana Tris, TeleSud Trapani e (ancora sorprese) le comunitarie Telemistretta e Tva Telenormanna.

Tornando un po’ più su in classifica, rete di 2° livello per Onda Tv Giovani (undicesima posizione assoluta, ancora un po’ a sorpresa) e poi per Rmk Tv di Sciacca, Tele Nova, Teleradio Futura Nissa e per Sicilia Channel, ventesima.

Si prosegue con Tvm, Televideo Agrigento, Tele Radio Studio 98, Tcf e Canale Italia 83 Extra. A seguire, ci sono AgTv e la palermitana Med1. Al ventinovesimo posto c’è Rete Chiara, che poi però, almeno per ora, non ho ritrovato nella graduatoria Lcn.

Eccoci alla trentesima piazza con Videosicilia, seguita da Alpa Uno e dalla ‘recuperata’ Sicilia 24, che in questa graduatoria viene indicata come commerciale, anche se poi figura nelle numerazioni Lcn delle comunitarie (a prima vista sembra esserci un errore, ma tant’è).

Ancora avanti con Tele Radio Canicattì, Onda Tv, Teleiblea (che però poi non ha avuto per ora assegnazione di un Lcn) e la ‘recuperata’ Bella Tv, che a sua volta però non ha, almeno per adesso, Lcn. Un’altra emittente che aveva rinunciato e torna in scena è (trentottesima) Televallo, seguita da Am Sport e TCI del Gruppo ADN Italia. Ci sono poi Persona Tv, Mi Sposo Tv Sicilia, Tele 8, Telespazio Messina e la coppia palermitana Palermo News e Video Palermo.

Avviandoci alla conclusione di questa lunga lista (per quanto non poco ‘tagliata’, come abbiamo visto), ecco Tele 90, Vintage Radio Tv, Odeon 24, Video Calabria (che sembra proprio voler mantenere una presenza in Sicilia), Radio Taormina Tv, la comunitaria Sicilia Tv 2 e TreMedia. Ultime due emittenti commerciali presenti nella graduatoria ‘utile’ sono le recuperate Gds Tv e Stretto Tv (del ‘gruppo Rtp’), che però poi al momento non sono assegnatarie di numerazioni Lcn.

Qualcosa come 38 emittenti, si diceva, non sono più presenti in questa graduatoria e l’elenco è lunghissimo (e anche almeno in parte ‘doloroso’).

Partiamo con Tsb Video Napoli, SiciliaUno Pro e Tele Occidente, mentre anche tutte le tante Tv dell’Associazione Rosina Attardi sembrano proprio essere ‘fuori’ (la maggioranza di queste emittenti ora assenti è infatti comunitaria): Canale 8, Sole Sicilia Tv, Tv Amica, Tv Alfa, Ciuri Ciuri Tv, Trinacria Tv, Tele Val di Noto, Tv Alfa Comunità, TMC TeleMondo Centrale Famiglia e Cinquestelle. Stessa sorte per TeleAnna, TeleChiara, Tva 2, Tgr e Tgr News,Tele Bronte Notizie, Tele Radio Ciclope, Video Star e TeleInessa.

Ma ci sono anche delle esclusioni meno ‘prevedibili’: fa spicco l’esclusione della storica catanese TeleJonica, ma ci sono anche Antenna Uno News, TelePegaso, Azzurra Tv 1, la storica Canale 2, SiciliaUno e nientemeno che Teleacras.

Purtroppo la lista non è ancora finita e comprende anche due Radio-Tv palermitane: Rta e la ben nota Radio Time Tv. Ci sono poi Med Social Tv, Sicilia Sport 24, Salute e Natura, TeleSud News e le siracusane Tris New e Tvs. Dove poi siamo un po’ quasi all’incredibile è con l’ultima esclusione, quella della catanese Video 3, che, come qualcuno ricorderà, nella prima sconcertante graduatoria del Ministero aveva conseguito un punteggio altissimo.

Passiamo oltre e parliamo della graduatoria Lcn, che ha visto qualche non ‘fondamentale’ variazione tra la prima e quella definitiva, compilata anche dopo lo svolgimento dei sorteggi. Antenna Sicilia avrà naturalmente il 10, Telecolor l’11, Tgs il 12, Trm il 13, Video Regione il 14, Tele Rent 7 Gold il 15, Tele One il 16, Video Mediterraneo il 17, Rei Tv il 18 e Rtp il 19.

Nella ‘fascia successiva delle Tv locali’ ci sono Onda Tv Giovani al 75, Canale Italia 83 Extra al 76, Ciak Telesud al 77, Telestar al 78, Sestarete Tv all’81, TeleNova all’82, Tvm all’83, Tfn all’84, Tris all’85, Alpa Uno all’86, Sicilia Channel all’87 e Telesud Trapani all’88. La lista prosegue con Tele Radio Canicattì al 91, Televideo Agrigento al 92, Videosicilia al 93, Med1 al 94, Tele Radio Studio 98 al 95, Am Sport al 96 e AgTv al 97.

Oltre i 100, ci sono Video Calabria al 110, TreMedia al 111, Odeon 24 al 112, Tcf al 113, TCI al 114, Televallo al 115, Onda Tv al 116, Tele 8 al 117, Palermo News al 118 e Vintage Radio Tv al 119. Si chiude con Mi Sposo Tv Sicilia al 175, Video Palermo al 176 e Persona Tv al 177.

Ma non è ancora finita, perché ci sono le otto Tv comunitarie con propria numerazione. Tva Telenormanna apre la serie al 79, seguita da Rmk Tv all’80, Telespazio Messina all’89, Telemistretta al 90, Tele 90 al 98 e Sicilia Tv 2 al 99. Chiudono davvero Sicilia 24 al 179 e Radio Taormina Tv al 180.

Mauro Roffi
mauro.roffi@fm-world.it

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it