Graduatorie Lcn della Calabria: Videotouring torna in scena

A cura di Mauro Roffi

Torniamo a parlare di graduatorie Tv in un momento quanto mai importante per tutta la questione ‘nuova Tv digitale’. Infatti al Nord (sempre Liguria esclusa) sono sulla via della conclusione le operazioni di ‘switch-off’ delle Tv locali (a brevissimo sarà il turno di tutte le grandi città e della pianura padana in quanto tale), mentre a ruota toccherà a Marche, Abruzzo e Molise, regioni in cui sono state decise le date delle medesime operazioni. Si passerà poi al Sud.

L’8 marzo tutte le Tv nazionali trasmetteranno in Mpeg-4, mentre la Rai sta progressivamente attivando il nuovo mux MR, con varie ‘versioni regionali’ di Rai3 ma senza le tre reti radiofoniche ‘generaliste’.

Le graduatorie definitive delle Tv locali del Nord Italia, pubblicate nelle scorse settimane, stranamente non sembrano riguardare tuttora la Lombardia, anche se tutta l’operazione swich-off, come si diceva, è in via di conclusione anche qui e la graduatoria Lcn della regione, già pubblicata nelle scorse settimane, ora reca proprio la dicitura ‘definitiva’.

Ed eccoci alle attese graduatorie Lcn delle regioni adriatiche e joniche, di cui è iniziata la pubblicazione delle ‘prime versioni’ con la Calabria (lunedì ci sarà la seduta pubblica relativa). In contemporanea è stata pubblicata anche la versione considerata definitiva della graduatoria delle emittenti calabresi in quanto tali.

Poche le variazioni rispetto alla graduatoria precedente relativa alle emittenti, anche se non prive di interesse. Infatti le Tv ammesse all’assegnazione della rete di trasmissione e della numerazione Lcn in Calabria aumentano e passano a 72, con il recupero (vedremo se definitivo) di alcune stazioni in precedenza ‘rinunciatarie’.

E c’è la bella notizia che la prima delle sette ‘new entry’ è proprio Videotouring655 della reggina Radio Touring, che si vede assegnata anzi una rete di primo livello. Le altre emittenti ‘neo-ammesse’ sono Tele Dehon (ancora rete di 1° livello), Telemia 3, CalabriaUno-Tva, TgCal24, KRimisa Tv e MediaSud, cui (se tutto andrà in porto) andrà invece una rete di 2° livello.

Ma ci sono anche due emittenti che non risultano più, sempre rispetto alla prima graduatoria, nella lunga lista di stazioni cui assegnare ‘capacità trasmissiva’: si tratta di Calabria News 24 e di una ‘visual radio, ovvero Radio Video Flash.

E ora finalmente la graduatoria Lcn. Il 10 è stato assegnato a Video Calabria, l’11 a La C, il 12 a TEN – Teleuropa Network. Si prosegue con il 13 attribuito a Calabria Tv del Gruppo ADN Italia e con il 14 assegnato a RTI – Radio Tele International. Esperia Tv sarà al 15 e Telespazio Tv, erede di cotanta tradizione, al 16.

Il Gruppo ADN piazza anche Mi Sposo Tv al 17, mentre si conferma la ‘grande sorpresa’ di Tele A1 Corigliano, cui tocca una numerazione eccellente (il 18). La ‘fascia pregiata’ Lcn si chiude con Canale Italia 83 Extra al 19.

Una Tv di informazione locale come L’altro Corriere si aggiudica invece ‘solo’ il 75 e lo stesso discorso vale per la comunitaria Telemia al 76. Le numerazioni proseguono con una ‘penalizzata’ Reggio Tv al 77 e con un’altra Tv di lunghissima tradizione, TeleCalabria RTC, al 78. Buone notizie anche per Rete 3 Digiesse (81) e per Tele A57 (82). Si torna alle comunitarie con 95 ReteReggio (83) e poi alle commerciali con 7 Gold ‘versione calabrese’ (84) e con TeleJonio (85), mentre la neo-rientrata Tele Dehon avrà l’86. Ma, a conferma di quel che dicevamo prima, ecco che a Videotouring dovrebbe spettare l’87 (su scala regionale, si suppone). Infine l’88 andrà a RTC Catanzaro.

Da qui in poi – e per la bellezza di quasi una trentina di emittenti – si procederà con il sorteggio, nel solo caso di TgCal24 la numerazione Lcn sarà ‘assegnabile dopo sorteggio’.

E per chiudere davvero le Tv comunitarie che (salvo diversa scelta) hanno una ‘assegnazione specifica’. Solo tre hanno una numerazione Lcn già almeno provvisoriamente ‘stabilita’: si tratta della nota Telitalia (79), di Telemormanno (80) e di Telitalia Tv (‘variante’ della precedente) all’89. Per altre 18 Tv comunitarie sarà, anche qui, sorteggio.

Mauro Roffi
mauro.roffi@fm-world.it

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it