Radio Deejay si riconferma a Riccione anche a Capodanno

12 Dicembre 2019
1410 Visualizzazioni

Il binomio Riccione – Radio Deejay si rinnova nei giorni a ridosso del Capodanno.

E’ stata presentata la terza edizione di “Deejay On Ice”, che porterà divertimento e animazione in Piazzale Ceccarini.

Si tratterà di un Capodanno “spalmato” su più giorni, con un concerto di Mahmood ed Emma, già domenica 29 dicembre alle 17.00.

A seguire, un evento sul palco del Palazzo dei Congressi con la Europe Philharmonic Orchestra diretta da Ezio Bosso, per un Concerto degli Auguri dedicato alla grande musica classica.

La notte di San Silvestro dalle 22.00 ad animare Riccione saranno Alex Farolfi, Chicco Giuliani, la conduzione di Rudy Zerbi ed lo show del corpo di ballo di Deejay On Stage, fino ai fuochi di mezzanotte.

Il primo giorno del 2020, infine, dopo il tuffo di Capodanno, si esibirà il vincitore di Amici Alberto Urso, giovane tenore siciliano.

L’evento è stato presentato in conferenza stampa da Linus, il quale ha sottolineato il non voler “pestarsi i piedi” con le discoteche, lasciando a loro l’intrattenimento notturno.

* Vuoi inviare una segnalazione o un comunicato stampa a FM-world? Contattaci all’indirizzo info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
59 visualizzazioni
Primo piano
59 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…