ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP
ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Le radio locali in DAB+ a Napoli, Aeranti-Corallo: “Servono più bacini”

28 Novembre 2018
1305 Visualizzazioni

Sono attualmente 10 (su 39 pianificati dall’Agcom) i bacini in cui le radio locali possono operare in Dab+.

L’ultimo attivato è relativo alla zona di Napoli-Caserta, di cui Aeranti-Corallo ha espresso soddisfazione, ma nello stesso tempo (come riportato nel comunicato che segue) lamentato i tempi lunghi con cui sta avvenendo la pianificazioni per le emittenti areali a livello nazionale.

Nei giorni scorsi, la società consortile Radio Digitale Napoli Caserta, facente parte del sistema associativo Aeranti-Corallo, ha attivato il proprio mux per la radio digitale Dab+ sul blocco 10B.

La società, partecipata da 15 imprese radiofoniche locali (concessionarie per le trasmissioni radiofoniche analogiche autorizzate quali fornitori di contenuti per la radiofonia digitale terrestre in ambito locale), è autorizzata per il bacino corrispondente alle province di Napoli e Caserta e ha acceso un impianto ubicato a Camaldoli (NA), con il quale sta effettuando una serie di prove tecniche per arrivare, nell’arco di qualche settimana, ad operare a pieno regime.

Nell’esprimere soddisfazione per tale attivazione, operata dalla società consortile Radio Digitale Napoli Caserta, l’avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo, ha dichiarato: “Si tratta di un importante segnale della volontà dell’emittenza radiofonica locale di essere pienamente protagonista dei nuovi scenari digitali.

Occorre tuttavia – ha proseguito Rossignoli – che vengano trovate soluzioni adeguate affinché l’emittenza locale possa essere messa nelle condizioni di operare in tutta Italia. Attualmente – ha concluso Rossignoli – ciò non è possibile, in quanto sono solo 10 i bacini (dei 39 pianificati dall’Agcom con la delibera n. 465 del 2015) quelli in cui le emittenti locali possono operare.

Nei rimanenti 29 bacini, infatti, non essendovi frequenze disponibili, l’emittenza locale non ha la possibilità di trasmettere in tecnologia digitale”.

Potrebbero interessarti

In Trentino, una radio “Sempre più Viva”
News
125 visualizzazioni
News
125 visualizzazioni

In Trentino, una radio “Sempre più Viva”

Nicola Franceschini - 15 Settembre 2019

"SempreViva RadioSuccessi" è la seconda rete della superstation Viva FM. Nata nel 2000 e diffusa in FM in Trentino e…

“Radiovisioni” locali: sono circa una cinquantina le radio non nazionali che dispongono di una tv
News
546 visualizzazioni
News
546 visualizzazioni

“Radiovisioni” locali: sono circa una cinquantina le radio non nazionali che dispongono di una tv

Nicola Franceschini - 13 Settembre 2019

Sempre più radio si spostano (anche) verso la tv. Ad evidenziarlo è Aeranti Corallo, la quale, oltre a sottolineare che…

Radio Wow, la nuova superstation del Veneto, al via dal 14 ottobre
News
1134 visualizzazioni
News
1134 visualizzazioni

Radio Wow, la nuova superstation del Veneto, al via dal 14 ottobre

Nicola Franceschini - 13 Settembre 2019

Prenderanno il via lunedì 14 ottobre i programmi di Radio Wow. La nuova superstation del gruppo Sphera Holding (Radio Company…