RTL 102.5: nessuna sospensione per Diaco e Legrenzi, dopo il “botta e risposta” in diretta

Giovedì 27 agosto, nel corso di “Non stop news” su RTL 102.5, è avvenuto uno scontro in diretta tra i conduttori Pierluigi Diaco e Giusi Lengrenzi.

La diatriba è nata da una riflessione di Diaco che chiedeva al terzo interlocutore del programma (Davide Giacalone, altra nota ‘voce’ della radio) di mettere da parte le notizie legate al Covid e occuparsi di altri tipi di attualità (il dibattito proposto, nello specifico, era legato ad una caso di topless in Francia).

Sia Giacalone che la Legrenzi hanno spostato nuovamente l’attenzione sul Covid ed i toni tra quest’ultima e Diaco sono sfociati in un battibecco in diretta, poi smorzatosi nei minuti a seguire.

Un caso sicuramente poco felice per il rispetto reciproco necessario quando si è in onda tra colleghi, ma che sarebbe passato inosservato se non l’avessero ripreso terzi.

E così, se la radio di flusso fa scorrere tutto, in rete quel botta e risposta è diventato virale, tanto da far ipotizzare sospensioni dei rispettivi conduttori.

La notizia – ripresa da diverse testate – è stata smentita nelle ultime ore proprio da RTL 102.5 con un comunicato dove si dichiara:

RTL 102.5 comunica, in relazione alle notizie prive di fondamento diffuse nelle scorse ore, che nessun conduttore della trasmissione “Non Stop News” è stato sospeso dall’onda.

Il palinsesto della nuova stagione di “Non Stop News”, dopo la versione estiva, riprenderà il 7 settembre con la conduzione, dal lunedì al giovedì, di Fulvio Giuliani, Giusi Legrenzi e Pierluigi Diaco e, dal venerdì alla domenica, con la conduzione di Barbara Sala, Enrico Galletti e Luigi Santarelli.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it