fbpx

Riccione cambia il volto dell’estate, senza radio e assembramenti

Sarà un’estate senza radio a Riccione. O per lo meno, senza Radio Deejay.

A scriverlo è l’edizione locale de “Il Resto del Carlino”, in una intervista rilasciata da Renata Tosi, primo cittadino della “perla verde dell’Adriatico”.

Niente concerti organizzati dunque dall’emittente diretta da Linus nel celebre Piazzale Roma e a rischio – riporta la testata – sarebbe anche “Caterpillar” di Rai Radio2.

Si pensa ad un nuovo arredo del lungomare, di Viale Ceccarini e della piazza che unisce le due vie e che era punto di riferimento per gli eventi “live”.

“Per evitare assembramenti” – spiega il sindaco – “non si può fare musica, se non in sottofondo. E’ vietata ogni forma di intrattenimento” – conclude – “tant’è che la Siae ha addirittura eliminato il programma per richiedere la autorizzazioni”.

Radio Deejay ha annullato da alcuni giorni anche “Party like a Deejay” previsto a Milano per il 20 giugno. Il sito dell’emittente spiega come avviene il rimborso dei biglietti.

Non mancherà l’occasione, ne siamo certi, per dare vita alla creatività delle radio italiane, che dovranno adattarsi alla situazione e inventare qualcosa di nuovo per l’ormai imminente estate.

(Si ringrazia Cristian Neri per la collaborazione)

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it