ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Radio Monitor: i commenti ai dati GfK Eurisko

17 febbraio 2015
400 Visualizzazioni

Lo scenario dei dati Radio Monitor – GfK Eurisko ha confermato una tendenza diffusa: analizzando i risultati sotto aspetti diversi, (quasi) tutti ne risultano vincitori. A tal proposito, abbiamo raccolto le dichiarazioni delle principali emittenti, mettendole a confonto.

Partiamo da Lorenzo Suraci, editore di RTL 102.5, emittente che risulta essere al vertice in tutte le classifiche (giorno medio ieri, quarto d’ora medio, settimana): “Siamo sempre più orgogliosi dei risultati che RTL 102.5 continua a confermare nel tempo, mantenendosi sempre prima e molto alta negli ascolti. Questi dati premiano il nostro lavoro e le bontà delle nostre scelte, sotto tutti i punti di vista. Un grazie a tutti i nostri 250 collaboratori.”

Intanto, Radio Italia Solo Musica Italiana assapora il momento di gloria che, grazie ai risultati poco premianti dei competitor più vicini, l’ha vista balzare al secondo posto delle emittenti più ascoltate nel giorno medio ieri. L’editore Mario Volanti dichiara:
“Sono naturalmente contento e soddisfatto anche perché solo due anni fa il nostro distacco dalla seconda radio era di 1.150.000 ascoltatori ed eravamo in quinta posizione. Ovviamente continueremo il nostro lavoro per migliorare sempre più il prodotto che quotidianamente proponiamo agli ascoltatori che amano, come noi, la musica italiana. Il mio ringraziamento va a tutti i miei collaboratori che ogni giorno credono con passione in quello che fanno e con loro voglio condividere la gioia di questo momento”.

Trend positivo anche per RDS, come dichiarato dal presidente Eduardo Montefusco:
“Esprimo soddisfazione per i dati pubblicati da Eurisko Radio Monitor relativi all’anno 2014 che ci vedono praticamente al secondo posto a ex aequo con Radio Deejay; sono il frutto di un ottimo lavoro dedicato a valorizzare il rapporto con gli ascoltatori, rendendoli co-attori delle iniziative crossmediali ideate da RDS. La rilevazione Cati di RDS è in tendenza con i dati Meter, che considerano anche l’analisi dei luoghi di ascolto e dei device, in cui RDS è saldamente al secondo posto. I dati relativi all’ultimo semestre 2014 ci fanno essere ottimisti guardando la continua curva di crescita degli ascoltatori che saranno sempre più protagonisti di innovativi format crossmediali a partire dalla seconda edizione di RDS Academy”.

Infine, si brinda anche in casa Finelco:
“Il gruppo Finelco si conferma, anche nel secondo semestre 2014, così come era già avvenuto nel primo semestre, il primo gruppo radiofonico di broadcaster  nazionali con una share del 13,9%, in ulteriore crescita e ancor più  nettamente davanti al secondo gruppo,  Rai, fermo all’11,1% e al terzo gruppo, Espresso, in flessione all’11%.”. E a proposito della rete ammiraglia: “Radio 105 si conferma la seconda radio italiana per ascolto nel quarto d’ora medio e, da un lato,  dimezza la distanza dalla prima radio RTL, distanza che solo un anno fa raggiungeva i 120.000 ascoltatori (627.000 RTL contro 507.000 Radio 105) ed ora è di soli 62.000 ascoltatori (628.000 RTL, 566.000 Radio 105); dall’altro lato stacca nettamente la terza radio Deejay, che un anno fa era a poco più di 100.000 ascoltatori di distanza ed ora si trova 176.000 ascoltatori dietro a Radio 105.”

Potrebbero interessarti

RMC sospende i programmi nella giornata di Lutto Nazionale
News
508 visualizzazioni
News
508 visualizzazioni

RMC sospende i programmi nella giornata di Lutto Nazionale

Nicola Franceschini - 17 agosto 2018

"Per rispetto e solidarietà nei confronti delle famiglie colpite dalla tragedia di Genova, sabato 18 agosto in occasione della giornata…

Le sfide di Champions della Juventus su Radio Deejay
News
900 visualizzazioni
News
900 visualizzazioni

Le sfide di Champions della Juventus su Radio Deejay

Nicola Franceschini - 16 agosto 2018

Radio Deejay entra nel mondo del calcio. Le radiocronache delle partite di Champions League della Juventus saranno trasmesse quest'anno sul…

Intrattenimento o informazione? La difficile gestione della radio, dopo la tragedia di Genova
News
683 visualizzazioni
News
683 visualizzazioni

Intrattenimento o informazione? La difficile gestione della radio, dopo la tragedia di Genova

Nicola Franceschini - 14 agosto 2018

Martedì 14 agosto: l'Italia intera è pronta per festeggiare Ferragosto. Le condizioni meteo contano poco, è la data che fa…