Radio Italia: la musica è vicina alla Sardegna

20 Novembre 2013
1114 Visualizzazioni

“Dopo l’ondata di maltempo che ha devastato la Sardegna centro-settentrionale, numerosi protagonisti della musica italiana hanno fatto sentire il loro calore sul web.” 

A riportarlo è il sito di Radio Italia Solo Musica Italiana che aggiunge: “I Negramaro hanno pubblicato su Twitter la foto di un vetro appannato su cui è stato scritto col dito “Forza Sardegna”; sullo stesso social network Alex Britti si è detto “senza parole” e vicino agli amici sardi, Fedez ha inviato loro un abbraccio virtuale mentre Marco Mengoni e Laura Pausini hanno invitato gli utenti della rete a non abbandonare il popolo sardo e hanno pubblicato alcuni numeri alternativi al “115” da chiamare in caso di emergenza.”

E poi si parla di Paolo Belli (colpito dopo aver vissuto in prima persona il sisma dell’Emilia), Marco Carta (di origine sarda) e Kekko Silvestre dei Modà che ha espresso la sua vicinanza al popolo sardo.

Potrebbero interessarti

“105 Take Away” in visual radio sul canale 157
News
233 visualizzazioni
News
233 visualizzazioni

“105 Take Away” in visual radio sul canale 157

Nicola Franceschini - 30 Marzo 2020

Daniele Battaglia e Diletta Leotta sono i primi protagonisti di Radio 105 in visual radio. Da lunedì 30 marzo, "105…

“Musica che unisce”: un nutrito cast per una serata a sostegno della Protezione Civile
Eventi
60 visualizzazioni
Eventi
60 visualizzazioni

“Musica che unisce”: un nutrito cast per una serata a sostegno della Protezione Civile

Nicola Franceschini - 30 Marzo 2020

E' tutto pronto per "Musica che unisce", l'evento che Raiuno, RaiPlay, Rai Radio2 e Radio Italia Solo Musica Italiana trasmetteranno…

Marzo 2020: per la app di FM-world utenze in crescita, ma non nel “drive time”
Chart e trend
204 visualizzazioni
Chart e trend
204 visualizzazioni

Marzo 2020: per la app di FM-world utenze in crescita, ma non nel “drive time”

Nicola Franceschini - 29 Marzo 2020

Marzo 2020 sarà ricordato come il mese che ha cambiato le abitudini di tutti gli italiani. In seguito all'emergenza Covid-19…