Marino Sinibaldi: “Il pubblico della cultura ha trovato in Radio3 lo spazio per continuare a seguire le proprie passioni”

Il direttore Rai Radio 3 Marino Sinibaldi nella sede Rai di via Asiago durante la firma dell'accordo ''Un ensemble per la cultura Rai e Mibact per lAnno Europeo del Patrimonio Culturale'', Roma 18 dicembre 2017. ANSA/GIUSEPPE LAMI
L’ultima indagine RadioTER, relativa al secondo semestre 2020, ha indubbiamente messo in evidenza il successo di Rai Radio3.

L’emittente ha registrato una importante crescita di ascolti ed il direttore Marino Sinibaldi non trova casuale, in epoca di pandemia, un riscontro del genere.

“Nell’attuale situazione” – dichara – “il successo negli ascolti di Radio3 ha un grande significato. Intanto per l’inequivocabile dato quantitativo: Radio3 è tra tutte le radio italiane, pubbliche e private, quella che negli ultimi mesi è cresciuta di più. Ma soprattutto perché con i teatri, i cinema, le sale musicali, i musei e le biblioteche inaccessibili il pubblico della cultura ha trovato in Radio3 lo spazio per continuare a seguire le proprie passioni e a coltivare, nel tempo difficile della pandemia, il gusto della bellezza, dell’intelligenza, dell’arte e della socialità”.

Sinibaldi conclude sottolineando che “Siamo fieri che questa importante funzione del Servizio Pubblico abbia incontrato così tanti nuovi ascoltatori e nuove ascoltatrici.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it