La radio è il mezzo più credibile: lo rivela l’ultimo rapporto Censis

Il 69.7% considera la radio molto o abbastanza affidabile.

E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto Censis, giunto alla 52esima edizione, che conferma la leadership del mezzo in fatto di credibilità.

In Italia, cala leggermente il seguito della televisione che tuttavia resta il medium più fruito (il digitale terrestre si attesta all’89,9%).

Aumenta l’utilizzo del web (dal 75,2% al 78,4%) che non aggancia di poco la radio, al 79,3%. I social network e le chat sono sempre più presenti nella nostra quotidianità, anche se subiscono una battuta d’arresto nel loro uso a scopi informativi.

Sono i telegiornali e le reti all-news a trarne vantaggio in fatto di audience, mentre è sempre più in calo l’acquisto dei quotidiani cartacei.

Complessivamente, dunque, una promozione per il mezzo radio che, a fronte di un’offerta sempre più ampia, non mostra segni di cedimento per quanto riguarda l’informazione e la sua credibilità.