fbpx

La radio Brionvega in esposizione al nuovo Museo del Design

La radio Brionvega in esposizione al nuovo Museo del Design

05 Aprile 2019

Correva l’anno 1964 quando l’italiana Brionvega lanciò la radio TS502, un oggetto disegnato da Marco Zanuso e Richard Sapper con una forma decisamente originale: due cubi affiancati e incernierati tra loro che si potevano aprire e chiudere senza modificare la forma dell’oggetto. Un cubo conteneva la radio FM e AM, l’altro cubo invece era per l’altoparlante. Il successo mondiale fu immediato e in breve tempo la TS502 divenne un’icona di stile e design, tanto da meritare un posto al MOMA di New York.

Correva l’anno 1964 quando l’italiana Brionvega lanciò la radio TS502, un oggetto disegnato da Marco Zanuso e Richard Sapper con una forma decisamente originale: due cubi affiancati e incernierati tra loro che si potevano aprire e chiudere senza modificare la forma dell’oggetto.

Un cubo conteneva la radio FM e AM, l’altro cubo invece era per l’altoparlante. Il successo mondiale fu immediato e in breve tempo la TS502 divenne un’icona di stile e design, tanto da meritare un posto al MOMA di New York.

La radio Brionvega sarà uno degli oggetti di culto del nuovo Museo del Design, che nasce alla Triennale di Milano lunedì 8 aprile, il giorno prima dell'apertura del Salone del Mobile.

Come spiegato da una nota ANSA, si va dal telefono Grillo ai Moon Boot, dalla poltrona Proust di Alessandro Mendini alla già citata radio Brionvega.

Esempi del genio del Made in Italy con accanto, in diversi casi, il loro prototipo in legno (questi ultimi concessi in deposito da Regione Lombardia).

L'allestimento è cronologico. Sul muro del lungo salone a piano terra che ospita il museo sono segnati i grandi eventi accaduti in quegli anni dall'allunaggio al rapimento Moro.

Un allestimento semplice, ha spiegato il direttore Joseph Grima, ideato per "far parlare gli oggetti".

Leggi anche...

it Italiano
X