fbpx

InBlu Radio investe nel digitale entrando nel mux EuroDab

Era stato anticipato circa un mese fa e la promessa è stata mantenuta.

InBlu Radio da qualche giorno è presente in digital radio.

L’emittente della CEI trasmette con l’identificativo “inBlu 2000” all’interno del mux EuroDab.

InBlu Radio diventa così ricevibile via etere, in digitale, in buona parte d’Italia, nelle 24 ore.

L’emittente, ad eccezione di poche zone (quali Roma città con la frequenza 96.3), è diffusa in FM soltanto in alcune ore del giorno, grazie alla ripetizione di affiliate locali (in buona parte, emittenti comunitarie).

Prosegue dunque l’investimento di InBlu Radio verso il digitale, compresa la presenza negli aggregatori di cui fa parte, a partire da quello di FM-world.