In aumento il giro d’affari per la radio nel 2018: +6,7%

5 Marzo 2020
293 Visualizzazioni

Nel 2018 il settore radiotelevisivo in Italia ha registrato un giro d’affari di 9 miliardi, in crescita dell’1,8% sul 2017.

E’ quanto emerge dal report sul settore radiotelevisivo realizzato dall’area studi di Mediobanca e ripreso dall’ANSA.

L’incremento riguarda sia la Tv in chiaro (+0,4%), sia quella a pagamento (+2,9%) e, soprattutto, la radio (+6,7%).

Invariato il peso sul Pil nazionale, pari allo 0,5%. In Europa il giro d’affari è pari a 100,3 miliardi nel 2018 (+2%). A crescere è soprattutto la TV a pagamento (+4,3%).

I principali operatori televisivi italiani (Mediaset, Sky, Rai, Walt Disney, Discovery, Viacom, Fox Networks e La7) nel 2018 hanno fatturato 10 miliardi (+0,2%). Il gruppo Mediaset, unico broadcaster italiano che opera anche all’estero, si conferma primo operatore (3,4 miliardi, -6,5%) grazie ai ricavi ottenuti in Spagna (1 miliardo).

Dall’analisi di Mediobanca emerge un calo della raccolta pubblicitaria per il settore radiotelevisivo mentre prosegue la crescita dei servizi via internet.

Potrebbero interessarti

Su RDS arrivano “I peggio più peggio”
Talkmedia
35 visualizzazioni
Talkmedia
35 visualizzazioni

Su RDS arrivano “I peggio più peggio”

Nicola Franceschini - 26 Settembre 2020

Da alcuni giorni, RDS ha arricchito di un nuovo spazio la fascia con Giovanni Vernia e Petra Loreggian. I due…

MilleRegioni, le voci del territorio (a cura di Mauro Roffi)
Talkmedia
66 visualizzazioni
Talkmedia
66 visualizzazioni

MilleRegioni, le voci del territorio (a cura di Mauro Roffi)

Redazione - 26 Settembre 2020

Torna su FM-world l'appuntamento settimanale con MilleRegioni. A curarlo, come sempre, è Mauro Roffi. Un periodo intenso in Emilia per…

Riapre il Museo della Radio e della TV di Torino
Talkmedia
70 visualizzazioni
Talkmedia
70 visualizzazioni

Riapre il Museo della Radio e della TV di Torino

Redazione - 25 Settembre 2020

Il Museo della Radio e della Televisione Rai di via Verdi 16 a Torino riapre le proprie porte al pubblico.…