Funky Radio annuncia novità, a 4 mesi dall’esordio

2 Ottobre 2020
849 Visualizzazioni

Il 2 giugno nasceva – esattamente alle 23.57 – il progetto Funky Radio.

A distanza esatta di quattro mesi, lo station manager Gianluigi Petruccio ed il direttore artistico Umberto Labozzetta ci raccontano l’evoluzione dell’emittente, che ha incontrato tanti appassionati del genere, anche tramite l’app di FM-world.

“Oggi 2 ottobre”– esordisce Umberto Labozzetta – “ricorrono 4 mesi dalla nascita di FUNKY RADIO – Only Funk Music (60s 70s 80s) il progetto creato insieme all’amico Gianluigi Petruccio e poi realizzato grazie alla dedizione e alla passione di molti collaboratori che ci hanno seguito. Mi sembra ieri (ma invece era gennaio 2020) che se ne discuteva attorno a un tavolo; ero entusiasta e convinto ma non credevo certo che in cosi breve tempo si potesse concretizzare una simile idea e si potesse raggiungere questo livello. E invece… siamo a parlare di questo piccolo ma già grande traguardo a 4 mesi dal lancio: incredibile! Una volta partiti con l’idea non ci siamo mai fermati, nemmeno nel periodo di lockdown, anzi… è proprio quel tempo ci ha permesso di mettere a punto il progetto con più dedizione. Sia io che Gianluigi Petruccio (Station Manager e Socio ideatore), da veri appassionati di questo genere musicale, stiamo facendo da mesi un lavoro incredibile, quello più difficoltoso e lungo, che è il remastering dei brani, e poi abbiamo una cura maniacale nella programmazione (servendoci per i voice over di storici speaker delle radio americane). Ovviamente c’e molto altro, ma mi piace soprattutto raccontare le cose realizzate sul momento: da poco abbiamo chiuso l’accordo per una serie di campagne promozionali con il canale BikeTv e con il magazine Genius, mentre è da poco nata un’innovativa partnership musicale/commerciale con “Viagger” che consiste nell’essere con funky.radio la colonna sonora ufficiale dei viaggiatori che scelgono di prenotare viaggi e vacanze tramite loro”.

“Siamo presenti in tutti gli aggregatori mondiali” – sottolinea Gianluigi Petruccio – “e quindi il mondo (non solo l’Italia) è il nostro target di riferimento. A fine mese saranno lanciate le APP su Google Play ed Apple Store e per noi questo è solo il primo di 4 progetti webradio, con tematiche diverse, a cui stiamo già lavorando e che saranno on-air entro gennaio 2021. Nel complesso siamo davvero molto soddisfatti perché, seppur consapevoli di avere come riferimento un settore di nicchia e non la “massa” sappiamo altrettanto bene che questa nicchia è molto ampia proprio perché non ha confini. I feedback sono estremamente positivi, sia in termini di audience che di fidelizzazione e partecipazione”.

“Inaspettatamente, da ogni parte del mondo” – continua Labozzetta – “gli ascoltatori fanno sapere di averci scelto perchè Funky Radio è una station che non delude le aspettative promesse: tramsette il “vero” funk del ventennio che va dal 1963 al 1985 e, dicono, lo fa in maniera originale perchè nessun’altra radio suona questo genere H24; sottolineo anche, che il nostro archivio è composto prevalentemente da vinili rimasterizzati, spesso vere e proprie rarità, e so che questo ci caratterizza molto assieme alla qualità dell’audio (molto curata). Un progetto tanto originale, il nostro, che ha avuto l’autorizzazione dall’European Broadcasting Union all’utilizzo del dominio punto radio. I continui riscontri di ascoltatori con fasce di età differenti e la sempre crescente curiosità su un mezzo in costante crescita, dato che intorno alle Webradio è alto l’interesse di grossi gruppi editoriali, ha soddisfatto di gran lunga la nostre iniziali aspettative”.

“Le novità non sono mancate in questi mesi e molte altre sono in cantiere” – anticipa Petruccio – “infatti stiamo lavorando tecnicamente e artisticamente alle altre 4 station tematiche. Su Funky.radio inoltre stiamo per integrare l’archivio musicale con altri 500 brani e per inserire nuovi jingle cantati e realizzati con la voce della talentuosa Sanja Vučić, che nel 2016 ha anche partecipato all’Eurovision”.

“Vorrei ringraziare tutti” – conclude Labozzetta – “ma in particolar modo i FunkyPeople, ovvero coloro che con suggerimenti mirati ci segnalano quotidianamente brani estremamente interessanti, e gli storici deejay come Sandro Tommasi, Tony Montana, Mr. Ciapicae Dj Thor che arricchiscono ogni weekend la nostra no-stop music con sessioni di mixato dal vivo”.

Buon complimese Funky Radio e… good vibes at all www.funky.radio

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

Il Covid colpisce Lillo e Gerry Scotti: “Il virus c’è e mena forte!”
Talkmedia
64 visualizzazioni
Talkmedia
64 visualizzazioni

Il Covid colpisce Lillo e Gerry Scotti: “Il virus c’è e mena forte!”

Nicola Franceschini - 26 Ottobre 2020

Non rallenta la seconda ondata del coronavirus. L'epidemia non guarda in faccia a nessuno e, tra gli ultimi colpiti dal…

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI – Radio Audizioni Italiane
Talkmedia
125 visualizzazioni
Talkmedia
125 visualizzazioni

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI – Radio Audizioni Italiane

Redazione - 26 Ottobre 2020

Il 26 ottobre 1944 nasceva la RAI. Non ancora la Radiotelevisione Italiana che conosciamo oggi, ma le Radio Audizioni Italiane.…

Che impatto avrà il ‘semi-lockdown’ sugli ascolti radiofonici?
Talkmedia
151 visualizzazioni
Talkmedia
151 visualizzazioni

Che impatto avrà il ‘semi-lockdown’ sugli ascolti radiofonici?

Nicola Franceschini - 26 Ottobre 2020

Da oggi, lunedì 26 ottobre, entrano in vigore le nuove limitazioni dell'ultimo DPCM. Stop a cinema e teatri, chiusura per…