ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP
ASCOLTA LA RADIO CON LA NOSTRA APP

Dario Cassini lancia “Stalk Radio”

22 Aprile 2011
565 Visualizzazioni

Voci notturne senza censure: è questo l’obiettivo di Dario Cassini, in onda su SkyUno dal 25 aprile con “Stalk Radio”.

L’intento del contenitore – che porta la radio in tv rendendola multipiattaforma – è quello di dare voce alle storie della gente comune, senza filtri e censure.

I telespettatori possono interagire con il conduttore attraverso telefonate, sms, mms e la pagina fan di Facebook, con un taglio ironico e provocatorio.

Partner di ‘Stalk Radio’ sul fronte della modulazione di frequenza è l’agenzia radiofonica Area, che conta circa 200 emittenti abbonate in grado di raggiungere circa 4 milioni di radioascoltatori sparsi in tutte le regioni italiane.

L’appuntamento è in onda a partire dalla mezzanotte.

Potrebbero interessarti

Radio Capodistria festeggia 70 anni aprendo le porte agli ascoltatori
Eventi
227 visualizzazioni
Eventi
227 visualizzazioni

Radio Capodistria festeggia 70 anni aprendo le porte agli ascoltatori

Nicola Franceschini - 22 Maggio 2019

Nasceva il 25 maggio 1949, in un mix di lingue che univa italiano, sloveno e croato. Stiamo parlando di Radio…

Intelligenza artificiale e 5G: quale l’impatto nelle città del futuro? Anche FM-world a convegno
Eventi
188 visualizzazioni
Eventi
188 visualizzazioni

Intelligenza artificiale e 5G: quale l’impatto nelle città del futuro? Anche FM-world a convegno

Nicola Franceschini - 21 Maggio 2019

Che impatto avranno l’intelligenza artificiale ed il 5G nelle Smart cities e nella vita di tutti i giorni? Ricercatori, professionisti…

Radio Italia pronta anche per il concerto di Palermo: il “live” si terrà il 29 giugno
Eventi
442 visualizzazioni
Eventi
442 visualizzazioni

Radio Italia pronta anche per il concerto di Palermo: il “live” si terrà il 29 giugno

Nicola Franceschini - 20 Maggio 2019

Dopo l'imminente evento del 27 maggio a Milano, Radio Italia ha annunciato il cast che farà parte del secondo concerto…

Lascia un commento