OMItaliane: le nuove Onde Medie Italiane

OMItaliane la Prima Associazione di Editori in Onde Medie il 25 aprile 2020 compie come due anni, il giorno della nascita di Guglielmo Marconi l’inventore della Radio.

Due Anni veramente positivi quelli dell’Associazione nata dalla volontà di quattro editori fermamente convinti che le “nuove” onde medie siano un’opportunità un’offerta di qualità differenziandosi dalla “radio” meramente commerciale e generalista, dando nuovo valore all’emittenza locale, in linea con la filosofia tracciata negli ultimi anni dall’Agcom.

Dall’agosto 2016 le onde medie sono state regolamentate favorendo l’ingresso di nuovi operatori soprattutto locali, desiderosi di comunicare con il territorio circostante.

Gli intenti di OMItaliane sono quelli di promuovere e intendere le onde medie come piattaforma circolare, transmediale e sinergica, dove unire il concetto “marconiano” della radio italiana, al concetto di “radio” come elemento di rilievo nella comunicazione, avvicinandoci di molto alla filosofia Statunitense del prodotto.

Oggi “radio” non significa solo grandi capacità trasmissive e format indifferenziati ma contenuti autorali, sperimentazione di nuovi format da veicolare attraverso risorse della comunicazione: webcast, i socials, visual, podcast, video ondemand.

OMItaliane vuole fornire nuove soluzioni tecniche ed editoriali agli operatori in onde medie, promuovere il rispetto dello spettro radioelettrico e delle norme, in accordo con il Ministero dello Sviluppo Economico, agevolare i processi trasmissivi, divulgare contenuti autorali di livello e rendere la piattaforma, sia nel formato analogico che digitale, una scelta realmente alternativa per l’ascoltatore.

(Comunicato a cura di Emanuele Scatarzi, Presidente di “OMItaliane”)

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it