fbpx

One World Radio, la radio di Tomorrowland

Tomorrowland non è soltanto un festival, non è soltanto uno dei raduni musicali più importanti al mondo, capace nell’ultima edizione di radunare 400mila presenze in due fine settimana in quel di Boom, il paese belga che lo ospita sin dalla sua nascita. Tomorrowland è un vero proprio brand, capace anche quest’anno di strutturarsi per due festival digitali creati con le miglior tecnologie gaming e dei film blockbuster hollywoodiani: Tomorrowland Around The World (lo scorso luglio) e il prossimo evento di Capodanno, in calendario il 31 dicembre nel villaggio avveniristico chiamato NAOZ.

Tra i tanti asset decisivi di Tomorrowland, non poteva mancare una radio: il suo nome è One World Radio e trasmette dal 18 febbraio dello scorso anno attraverso il sito del festival, un’apposita app, un canale YouTube e sul portale TuneIn. In palinsesto chart, anteprime esclusive e selezioni mixate dai migliori dj del pianeta, gli stessi che da anni sono protagonisti negli stage della manifestazione belga. Tra gli ultimi artisti chiamati a suonare per One World Radio, Martin Garrix, Robin Schulz, Kölsch, Tiësto, Armin van Buuren, Charlotte de Witte e gli italiani Meduza. Il meglio della musica elettronica, standard abituale quando si a che fare con Tomorrowland.