fbpx

RTL 102.5 al buio per 19 ore nella sede di Roma

La sede romana di RTL 102.5 è rimasta al buio per 19 ore consecutive tra mercoledì 3 e giovedì 4 novembre.

La denuncia arriva dallo stesso network, col seguente comunicato.

Dalle 23.00 di ieri sera e fino alle 18.00 di oggi, la sede di Roma di RTL 102.5 nel centralissimo quartiere Prati, in via Orsini 8, è rimasta senza energia elettrica. Un disservizio, causato da ENEL e ARETI, che è continuato per 19 lunghissime ore, durante le quali l’operatività della prima radiovisione italiana è stata pesantemente penalizzata, causando danni ingenti. Dalla fornitura energetica di Roma, infatti, dipendono i ponti di trasmissione di tutto il centro-sud Italia.

RTL 102.5 ha dovuto organizzarsi autonomamente per garantirsi operatività, utilizzando decine e decine di litri di gasolio per il funzionamento del generatore di emergenza. Una situazione insostenibile, non degna di un Paese evoluto come l’Italia. Le continue telefonate ad ARETI sono state ignorate ed è stato impossibile parlare con un operatore. L’intervento è stato tardivo, arrivato solo dopo 19 ore.

Intervento che, per semplicità, poteva essere svolto molte ore prima. RTL 102.5 chiede al presidente del Consiglio di Amministrazione dell’ENEL, Michele Crisostomo, all’amministratore delegato di ENEL, Francesco Starace, al presidente di ARETI, Giovanni Papaleo, e all’amministratore delegato di ARETI, Massimo Bonato, di rispondere di quanto accaduto in queste ore a uno dei media più amati e seguiti dagli italiani, e chiede al Governo di Mario Draghi di vigilare attentamente sui servizi forniti alle imprese, fondamentali per lo sviluppo del Paese.

(Comunicato RTL 102.5)

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it