L’antenna di Marconi in esposizione a Verona: il progetto del “Museo della Radio”

21 Maggio 2020
519 Visualizzazioni

Verona ospita dal 1999 il prestigioso “Museo della Radio”, riconosciuto ufficialmente dalla famiglia di Guglielmo Marconi.

Ora l’associazione presenta un prestigioso progetto alla città, che riportiamo attraverso il seguente comunicato:

L’associazione “Museo della Radio” ha presentato all’amministrazione comunale di Verona un progetto concreto per riqualificare Porta Vescovo, parte dell’area della città dichiarata patrimonio Unesco, attualmente in stato di grave trascuratezza.

Detto progetto – inserito nell’art bonus https://artbonus.gov.it/2213-porta-vescovo.html – è stato accettato e all’associazione è stata assegnata Porta Vescovo come sede per ospitare parte della collezione, unica al mondo con oltre un migliaio di cimeli, del “Museo della Radio”, esistente a Verona dal 1999 e prima allestito in altro loco, mèta di oltre 10.000 visitatori all’anno e riconosciuto ufficialmente dalla famiglia di Guglielmo Marconi.

Data l’unicità mondiale della raccolta, nel 2022 i pezzi più rappresentativi (tra cui l’antenna usata da Marconi per gli esperimenti wireless) saranno collocati in Porta Nuova, parte della medesima cinta muraria di Porta Vescovo, mentre in quest’ultima si mira a mantenere un’esposizione permanente, “VR900”, che avrà come filo conduttore la comunicazione a Verona, con un allestimento avveniristico nelle interazioni, ma nel rispetto e nella valorizzazione della cornice storica.

Il giorno dell’inaugurazione (rinviato a data da destinarsi, in ottemperanza alle ordinanze per l’emergenza epidemiologica), ad accompagnare uno straordinario video-collegamento con il municipio di Sydney, sarà presente anche l’icona del museo, l’antenna di Marconi, a commemorare il momento in cui, dal panfilo Elettra, ancorato nel porto di Genova, lo scienziato italiano trasmise, il 26 marzo 1930, un radiosegnale che accese l’impianto di illuminazione della Esposizione mondiale della radio, nella capitale australiana.

Gli ampi spazi interni di Porta Vescovo permetteranno, inoltre, di ospitare nel prossimo futuro iniziative a cura dell’associazione o su richiesta di soggetti esterni, offrendo una cornice unica ed originale.

(Comunicato stampa)

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

Walter Ricciardi a ‘Un giorno da pecora’: “Rischiosa la ‘nave bolla’ per Sanremo”
Primo piano
36 visualizzazioni
Primo piano
36 visualizzazioni

Walter Ricciardi a ‘Un giorno da pecora’: “Rischiosa la ‘nave bolla’ per Sanremo”

Redazione - 17 Gennaio 2021

"Quando tu confini delle persone all'interno di uno spazio ristretto, come una nave, devi stare attentissimo, perché può esser un…

Ascolti 1990: Rete 105, Radio Deejay e RMC i tre network più seguiti
Primo piano
1180 visualizzazioni
Primo piano
1180 visualizzazioni

Ascolti 1990: Rete 105, Radio Deejay e RMC i tre network più seguiti

Nicola Franceschini - 17 Gennaio 2021

Come sono cambiati gli ascolti negli ultimi trent'anni? Nel 1990, Audiradio stimava che gli ascoltatori nel giorno medio fossero poco…

Takagi & Ketra a Radio Italia Anni 60 Roma: “Sogniamo una hit con Vasco Rossi”
Primo piano
55 visualizzazioni
Primo piano
55 visualizzazioni

Takagi & Ketra a Radio Italia Anni 60 Roma: “Sogniamo una hit con Vasco Rossi”

Redazione - 16 Gennaio 2021

Vasco Rossi e Takagi & Ketra sono tra i protagonisti delle playlist radiofoniche di questi giorni, oltre che personaggi notissimi…