DAB Italia, aumenta la copertura con nuove attivazioni

“A completamento del progetto di espansione della propria rete DAB+ anno 2019, DAB Italia ha attivato ulteriori nuovi impianti in diverse regioni come Abruzzo, Veneto, Emilia Romagna, Campania, Piemonte Valle d’Aosta, Umbria e Molise”.

A comunicarlo è il consorzio DAB Italia, tramite il proprio sito internet.

“Nello specifico”, si legge, “è stato attivato un impianto in Abruzzo a servizio del tratto autostradale A25 tra Roma e Pescara; un impianto in Veneto a potenziamento del servizio della città di Venezia e dintorni; un impianto in Emilia Romagna nel comune di Ferrara e dintorni; in Campania a potenziamento del servizio su Napoli e dintorni; sono 2 gli impianti attivati in Piemonte, il primo a servizio di Susa e del tratto autostradale tra Torino e Susa, il secondo a servizio di Asti e tratto autostradale Torino – Piacenza; in Valle d’Aosta un impianto a servizio di, a servizio di Courmayeur, Morgex, La Salle e tratto stradale tra Aosta e Courmayeur; 2 impianti in Umbria, uno a servizio della città di Orte e completamento del servizio lungo il tratto autostradale della A1, l’altro a servizio di Citta di Castello, San Sepolcro e tratto della E45; in Molise il nuovo imianto è a servizio di Campobasso e dintorni”.

Le emittenti diffuse da DAB Italia sono Radio Deejay, Radio 24, R101, Radio Capital, Radio Radicale, RDS, Radio 105, m2o, Radio Maria, oltre ad altre reti tematiche.