fbpx

Da Milano a Riccione in bici: la traversata della via Emilia di Radio Deejay

Da Milano a Riccione in bici: la traversata della via Emilia di Radio Deejay

02 Agosto 2020

"380 km in due giorni lungo tutta la via Emilia, da Milano a Rimini: è stato faticoso ma, da maratoneta, è bello essere semplicemente stanco, senza dolori particolari". Linus racconta l'esperienza che l'ha visto protagonista sabato 1 e domenica 2 agosto.

"380 km in due giorni lungo tutta la via Emilia, da Milano a Rimini: è stato faticoso ma, da maratoneta, è bello essere semplicemente stanco, senza dolori particolari".

Linus racconta l'esperienza che l'ha visto protagonista sabato 1 e domenica 2 agosto.

Terminata la stagione di 'Deejay chiama Italia', il direttore editoriale del gruppo GEDI ha raggiungo la località balneare sulle due ruote, con colleghi della radio e con il gruppo 'inEmiliaRomagna Cycling Team'.

"Abbiamo voluto sfidare anche il caldo per compiere questa piccola grande impresa che in futuro potrebbe ripetersi - commenta Linus in una nota ripresa dall'ANSA - Tutto è nato dopo una cena goliardica con gli amici ciclisti del Team #BikeLikeaDeejay con i quali condivido tanti week-end in bici durante l'anno, spesso anche in Romagna".

Due gli obiettivi: arrivare a destinazione e divertirsi, attraversando le città d'arte della Via Emilia.

A fare da guida per un lungo tratto del percorso è stato l'ex professionista modenese degli anni ottanta Silvano Riccò (terzo alla Milano-San Remo nel 1985).

Arrivati a destinazione, Linus ha commentato sui social: "Non è niente di speciale per un vero ciclista, ma io non lo sono, ho 62 anni e ho deciso di farlo dieci giorni fa. Perché? Perché un anno fa in questi giorni ero in un abisso di dolore e frustrazione per le due operazioni consecutive alla schiena. E per ringraziare il Cielo che mi ha permesso invece di tornare a godere di piccole cose come queste. È stato bello vedere l’Italia scorrermi sotto le ruote. Grazie a tutti per aver sopportato questa noiosissima cronaca, adesso basta foto di bici per un bel po’! E grazie ai miei fantastici amici, vi voglio bene ragazzi!".

* FM-world --> per contatti e segnalazioni: [email protected]

Leggi anche...

Iscriviti ora alla newsletter

Inserisci la tua email per ricevere aggiornamenti sulle radio, frequenze, eventi e chart & trend.

Seguici sui social

Resta aggiornato in tempo reale attraverso i più noti social network.

Seguici sui social

Resta aggiornato in tempo reale attraverso i più noti social network.

Iscriviti ora alla newsletter

Inserisci la tua email per ricevere aggiornamenti sulle radio, frequenze, eventi e chart & trend.

fm-world-logo-white

COPYRIGHT © 2023 - FM-world - Privacy Policy / Cookie Policy / Aggiorna le impostazioni dei cookie
Testata giornalistica on-line d’informazione, autorizzazione 7/11 DEL 19.12.2011 rilasciata dal Tribunale di Ferrara
Direttore responsabile: Nicola Franceschini Editore: 22HBG S.r.l. Telefono: 800 06 18 22 P.IVA/C.F.: 01855410385
Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodica Italiana

fm-world-logo-white

COPYRIGHT © 2022 - FM-world - Privacy Policy / Cookie Policy
Testata giornalistica on-line d’informazione, autorizzazione 7/11 DEL 19.12.2011 rilasciata dal Tribunale di Ferrara
Direttore responsabile: Nicola Franceschini Editore: 22HBG S.r.l. Telefono: 800 06 18 22 P.IVA/C.F.: 01855410385
Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodica Italiana

Seguici sui social

Resta aggiornato in tempo reale attraverso i più noti social network.

Iscriviti ora alla newsletter

Inserisci la tua email per ricevere aggiornamenti sulle radio, frequenze, eventi e chart & trend.

fm-world-logo-white

COPYRIGHT © 2023 - FM-world - Privacy Policy / Cookie Policy / Aggiorna le impostazioni dei cookie
Testata giornalistica on-line d’informazione, autorizzazione 7/11 DEL 19.12.2011 rilasciata dal Tribunale di Ferrara
Direttore responsabile: Nicola Franceschini Editore: 22HBG S.r.l. Telefono: 800 06 18 22 P.IVA/C.F.: 01855410385
Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodica Italiana