Associazione Italiana Editori: in crescita l’ascolto di podcast e audiolibri

4 Dicembre 2019
820 Visualizzazioni

Cresce in Italia l’ascolto di podcast e audiolibri, a discapito della radio.

Il dato, anticipato da Wired e presentato alla fiera “Più libri più liberi” in corso a Roma, emerge dalla ricerca di Pepe Research elaborata dall’Associazione Italiana Editori.

Nel dettaglio, soltanto cinque anni fa, l’ascolto per tipo di formato audio vedeva la radio in testa con uno schiacciante 79%, seguita dagli audiolibri a quota 13% e dai podcast con l’8%.

Oggi la radio si è ridotta al 61%, mentre gli audiolibri sono lievitati al 22% ed i podcast al 17%.

Se l’ascolto del mezzo radiofonico resta importante per chi viaggia in auto, i formati audio digitali aumentano soprattutto in casa, grazie anche ad un crescente utilizzo degli smart speaker.

Tra questa ultima categoria, prevalgono i contenuti gratuiti, ma un buon 40% degli utenti si rivolge a servizi in abbonamento.

* Vuoi inviare una segnalazione o un comunicato stampa a FM-world? Contattaci all’indirizzo info@fm-world.it

Potrebbero interessarti

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona
Primo piano
7 visualizzazioni
Primo piano
7 visualizzazioni

Rai Radio Techetè ripropone le radiocronache del secondo scudetto del Napoli di Maradona

Redazione - 29 Novembre 2020

La stagione calcistica 1989/1990 vedeva per la seconda volta il trionfo del Napoli. Soltanto tre anni prima, la squadra partenopea…

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca
Primo piano
60 visualizzazioni
Primo piano
60 visualizzazioni

Il “Gran premio della radio”: nel ’93, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi premiavano le migliori emittenti dell’epoca

Redazione - 29 Novembre 2020

Domenica 7 novembre 1993 si svolgeva al City Square di Milano, la premiazione della prima edizione del 'Gran Premio della…

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa
Primo piano
13 visualizzazioni
Primo piano
13 visualizzazioni

“Perchè i media nazionali considerano poco le radio regionali?”: la riflessione di Gigio Rosa

Redazione - 29 Novembre 2020

"Secondo voi, il mestiere dello speaker radiofonico è rappresentato più da chi trasmette in un network che copre la nazione…