Radio 24 al Salone del Libro di Torino

Appuntamento con Radio 24 al Salone del Libro di Torino, dal 9 al 13 maggio. I dettagli nel comunicato.

Il Gruppo 24 ORE protagonista al Salone del Libro di Torino dal 9 al 13 maggio 2024 in un’area espositiva – Stand U194-V193, Padiglione Oval – in cui saranno presenti Il Sole 24 Ore, 24 ORE Cultura e Radio 24 con un ricco palinsesto di presentazioni all’interno del calendario ufficiale del Salone, gli incontri con gli autori allo stand, le dirette e le interviste di Radio 24.

Il Circolo virtuoso delle parole: questo il nome scelto per la presenza al SalTo 24, a testimoniare il forte richiamo ai circoli letterari ma anche al valore della saggistica economica e sociale, dell’approfondimento e dibattito e della produzione culturale delle varie anime del Gruppo. Circolo che è richiamato anche nel nuovo layout dello stand ancora più ricco e polifunzionale, che ospita tutti i libri dei marchi editoriali del gruppo e un nuovo spazio dedicato all’ascolto dei podcast di 24Ore Podcast, il nuovo brand che raccoglie tutte le produzioni podcast originali del Gruppo. Infine Il Circolo virtuoso delle parole è anche il titolo del nuovo catalogo dei libri del Sole 24 Ore in occasione del Salone.

Numerosi gli appuntamenti nel palinsesto ufficiale: a cominciare da L’economia di Zio Paperoneper raccontare ai bambini e ragazzi la fortunata iniziativa di educazione finanziaria del Sole 24 Ore in collaborazione con la divisione Disney di Giunti Editore, con Davide Cesarello, Veronica Di Lisio, Roberto Gagnor, Tiziana Lamberti e la moderazione di Marco lo Conte, in programma giovedì 9 maggio alle ore 14:15 presso il Padiglione 4 BookLab, dedicato alle scuole. A seguire, firmacopie con l’illustratore presso lo stand, dove alle 17.00 sarà presentato anche Lavori fantastici e come trovarli con Anna Marino, Francesca Cutrone, Giorgia Galdini, in collaborazione con CNC Media.

Gli incontri presso lo stand proseguono venerdì 10 maggio all’insegna dei libri dedicati alla crescita personale e manageriale con Andrea Vitullo, autore di Abracadabra, Emanuele Sacerdote, autore di Mai vista prima e Paolo Gallo, autore di L’arte di crescere.

Appuntamento speciale sabato 11 maggio alle ore 10.30 con l’AI Day, palinsesto dedicato interamente all’approfondimento sull’intelligenza artificiale: si parte con Marco Camisani Calzolari e Luca Mari, autori di Cyberumanesimo e di L’Intelligenza Artificiale di Dostoevskij che dialogano con Daniele Bellasio Vicedirettore del Sole 24 Ore in Sala Bianca, Piazzale Oval, mentre presso il Padiglione 4 BookLab, alle ore 11.45 la presentazione di Scrivo Ergo Sum con l’autore Andrea De Benedetti a colloquio con Daniele Bellasio, sui temi di intelligenza artificiale e istruzione. A completare il palinsesto, presso lo stand Francesco Pagano, autore di Intelligenza arti­ficiale. Arte e scienza nel business con Virginia Stagni e Vittorio di Tomaso.

Si prosegue domenica 12 maggio con un ricco palinsesto per 24ORE Cultura: alle 10.30 Sguardi femminili sul museo al Caffè Letterario, Piazzale Oval, con Sabrina Bianchi, Maria Beatrice Failla e Maurizio Luvizone, in collaborazione con BPER Banca e Unione Industriali Torino; alle 10.45 la presentazione di Barbie. The icon celebration con Carlotta Bertotti e Massimiliano Cappella, presso la Sala Viola e con Barbie protagonista anche allo stand con un corner dedicato; alle 13.15 1,2,3 Arte! La matematica come non l’avete mai vista con Adriano Attus.

A chiudere il palinsesto della domenica tanti gli incontri con gli autori allo stand. Si parte alle 11.00 con la designazione del vincitore della seconda edizione del Premio Il Sole 24 Ore di Saggistica economica e sociale. A seguire: Francesco Gungui, autore di Il viaggio dell’eroe nel mondo del lavoro, con la partecipazione di Paolo Borzacchiello; Monica D’Ascenzo e Manuela Perrone, autrici di Mamme d’Italia; Daniele Vaschi, autore di Comprami, con Stella Pulpo; Matteo Caccia, autore di Cose che succedono vivendo, il libro tratto dal programma di Radio 24 Matteo Caccia Racconta. 

Dallo studio di Radio 24 all’interno dello Stand vanno in onda in diretta diversi programmi a partire da giovedì alle 11.00 con Due di Denari di Mauro Meazza e Debora Rosciani, mentre sia giovedì sia venerdì alle 12.00 Gianluca Nicoletti in Melog esplora il tema del Salone insieme agli ascoltatori per scoprire le tante vite immaginarie che ognuno può vivere. Venerdì alle 10.30 Alessandro Longoni, Riccardo Poli e Beppe Salmetti, parlano a Off Topic del rapporto tra libri e Podcast con Andrea Colamedici. Sabato alle 8.30 Daniele Bellasio in Amici e Nemici in co- conduzione con Giovanna Zucconi, approfondiscono l’attualità vista attraverso i libri, e infine domenica alle 13.00, Federico Taddia e Matteo Bussola raccontano il rapporto tra social, piattaforme e lettura nel programma di Radio 24 dedicato agli adolescenti Non mi capisci. Si chiude domenica alle 17.00 con un appuntamento speciale con il Live dMatteo Caccia, che racconta le storie proposte dagli ascoltatori e raccolte, per tutta la durata del Salone, allo Stand del Gruppo. Durante tutto il Salone, gli ospiti di Radio 24 saranno scrittori intervistati da Alessandra Tedesco per Il Cacciatore di libri, mentre il racconto quotidiano della manifestazione sarà negli appuntamenti con Gr 24. Tutti i dettagli su www.radio24.it

Il programma completo di tutte le presentazioni dei libri editi dal Gruppo è visibile alla pagina dedicata su ilsole24ore.com/salto24. Tutti gli utenti potranno partecipare alla conversazione anche dai canali social del Sole 24 Ore e di Radio 24 con l’hashtag #ilcircolovirtuosodelleparole.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio RBE sarà presente al Salone del Libro di Torino proponendo un podcast collettivo

La radio trasmetterà in diretta dalla fiera torinese coinvolgendo i visitatori in un’esperienza di ascolto e lettura condivisa e presentando le nuove grafiche di uno dei più apprezzati illustratori italiani: Oscar Cauda.

Gli appuntamenti per festeggiare i 40 anni di Radio RBE, emittente radio e TV comunitaria piemontese, continuano con la partecipazione al Salone del Libro di Torino, per la prima volta con uno stand completamente autonomo e una speciale iniziativa pensata per coinvolgere direttamente il pubblico del Salone.

La più importante fiera dell’editoria italiana si terrà a Torino dal 9 al 13 maggio negli spazio del Lingotto Fiere dove Radio RBE sarà presente allo stand N146 nel Padiglione 3; da qui l’emittente racconterà il Salone in diretta sulle proprie radio frequenze e in tv sul digitale terrestre, attraverso la voce di scrittori, editori e addetti ai lavori che parleranno della propria esperienza ai microfoni degli inviati.

Il programma della presenza in fiera di Radio RBE mette al centro il pubblico del Salone attraverso la creazione di un podcast collettivo cui tutti i visitatori potranno prendere parte: chi lo desidera potrà leggere un passaggio del noto e amato racconto di Antoine de Saint-Exupéry “Il piccolo principe”, nella traduzione di Alberto Cristofori per La Spiga edizioni.

Con questa iniziativa, che vuole essere un’esperienza di produzione e di ascolto condivisa, Radio RBE prosegue sulla strada che sta caratterizzando tutte le iniziative in programma per questo 2024 in occasione dei 40 anni dalla prima messa in onda, quella di rafforzare il proprio carattere comunitario facendosi player culturale sperimentando nuove formule di condivisione e diventando sempre più “Una radio oltre la radio”!

Inoltre, al Salone del Libro verrà presentata la collaborazione con l’illustratore pinerolese Oscar Cauda da cui sono nate delle grafiche dedicate a RBE. Cauda è oggi tra gli illustratori più apprezzati e richiesti a livello mondiale, le cui grafiche sono state selezionate da grandi marchi internazionali dell’abbigliamento e dell’intrattenimento.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Museo della Radio e della Tv di Torino: record storico di visite

Record storico di presenze per il Museo della Radio e della Tv Rai di Torino.

Sono stati 28.880 i visitatori nel solo mese di marzo 2024.

Il numero è il più alto mai registrato da quando è stato aperto, come riporta l’Ansa in una notizia in cui fa un bilancio del seguito delle mostre nel nostro Paese.

Rispetto allo stesso periodo di un anno fa, la crescita degli ingressi è stata pari al +132%.

Un dato che evidenzia l’affetto del pubblico verso i media che, in questo 2024, celebrano rispettivamente i 70 anni (tv) ed i 100 anni (radio) dal loro debutto in Italia.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Oltre 5.000 persone al Museo Radio Tv di Torino per le Giornate Fai di Primavera

Grande successo per l’apertura straordinaria del Centro di Produzione Tv Rai di Torino. I dettagli nel comunicato.

Fuori, lunghe code in attesa di entrare. Dentro, tanta curiosità: un grande successo per l’apertura straordinaria del Centro di Produzione Tv Rai di via Verdi, a Torino con oltre cinquemila persone di ogni età che hanno approfittato dell’apertura straordinaria in occasione delle Giornate Fai di Primavera, sabato 23 e domenica 24 marzo.

Divisi in gruppi e accompagnati da volontari Fai e dal personale del Centro, i visitatori hanno potuto sbirciare dietro le quinte della produzione tv – anche durante la diretta del Telegiornale Rai del Piemonte e nello studio Tv1, uno dei più grandi in Europa – per poi concludere la visita tra i ricordi sempre apprezzatissimi del Museo della Radio e della Tv, nel quale il pubblico ha anche potuto cimentarsi nel “fare” televisione. E tra i “personaggi” Rai più fotografati ce ne sono stati due ormai entrati nell’immaginario collettivo di grandi e piccini: l’Albero Azzurro e Dodò, i primi ad “accogliere” i visitatori all’interno del Centro.

“Il grande successo dell’apertura del Centro di Produzione torinese della Rai – dice il direttore Guido Rossida una parte testimonia l’affetto nei confronti del Servizio Pubblico, dall’altra rende evidente quanto il Centro stesso sia parte integrante del tessuto cittadino e sia sentito come vero patrimonio collettivo. Due bellissime giornate, anche nel segno dei 70 anni della Tv e dei 100 della Radio, per le quali il mio ringraziamento va alla passione e alla professionalità dimostrate ancora una volta dai lavoratori del Centro che si sono spesi con grande disponibilità. E grazie al Fai e ai suoi volontari per averci voluto con loro, nel segno della bellezza”.

Il Centro di Produzione torinese ha anche ospitato la diretta nazionale curata dalla Tgr Piemonte che – domenica mattina dalle 9.00 su Rai3 – ha proposto un viaggio nell’Italia più bella, con i suoi palazzi storici, i parchi archeologici, gli antichi borghi marinari, le ville più prestigiose immerse in giardini incantevoli.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Linus a Torino: “La piccola Parigi è ancora più Ville Lumiere grazie alla Deejay Ten”

“La piccola Parigi è ancora più Ville Lumiere grazie alla Deejay Ten. Grazie Torino!!”.

Linus saluta così la prima delle cinque tappe di quest’anno dell’evento podistico di Radio Deejay.

Domenica 24 marzo, il capoluogo torinese è stato “pacificamente invaso” da migliaia di runner accorsi da qualsiasi parte d’Italia.

Il tour proseguirà il 21 aprile a Bari, il 5 maggio a Viareggio, il 19 maggio a Treviso ed il 13 ottobre a Milano.

La Deejay Ten offre due possibilità agli iscritti: il percorso da 5 e da 10 km.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Torino inaugura l’edizione 2024 della Deejay Ten

“Non solo una corsa, una festa ogni anno più grande”.

Recita così il claim che presenta l’edizione 2024 della Deejay Ten.

Cinque le tappe che caratterizzeranno l’anno in corso, con l’esordio domenica 24 marzo a Torino.

Migliaia di runner sono pronti per avventurarsi nella 5 o nelle 10 km, animata dallo staff di Radio Deejay.

Il 21 aprile, poi, toccherà a Bari, città ormai ben rodata per quanto concerne l’evento podistico.

Le due novità accadranno invece nel mese di maggio.

Viareggio il giorno 5 e Treviso il giorno 19 saranno per la prima volta protagoniste dell’iniziativa.

Infine, dopo la pausa estiva, il classico appuntamento conclusivo di Milano, in programma domenica 13 ottobre.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]