Il rock che ha fatto la storia in “Music Master” su Radiofreccia

Ha preso il via – giovedì 9 maggio – “Music Master”.

Si tratta di un progetto speciale che vede collaborare Radiofreccia e Warner Music Italy.

“Music Master” è un appuntamento periodico in cui Wally e Gianluigi Riccardo raccontano in diretta album di catalogo, edizioni speciali e ristampe, scavando negli archivi di alcuni dei più importanti artisti nella storia del rock.

L’episodio di esordio è stato interamente dedicato a “Papercuts (Singles Collection 2000 – 2023)” dei Linkin Park.

Il primo, vero greatest hits dei Linkin Park contiene i più grandi successi di una delle band che maggiormente ha influenzato la scena rock e metal moderna, diventando una delle formazioni più iconiche della loro generazione. Oltre a classici come Crawling, Somewhere I Belong, In The End e la stessa Papercut, all’interno dell’album anche rarità come QWERTY e l’inedito Friendly Fire.

Così il Responsabile Editoriale di Radiofreccia Daniele Suraci su Music Master: “Siamo felici di dare il via a questa collaborazione con Warner Music Italy per un progetto che, siamo sicuri, permetterà a tutti gli amanti della musica rock di interessarsi ancora di più al genere. Music Master dimostra ancora una volta la capacità di Radiofreccia di raccontare a tutte le generazioni i dischi del passato, così come quelli più recenti, con curiosità, passione e la musica più bella di sempre”.

Pico Cibelli, Presidente di Warner Music Italy dichiara altrettanto: “Siamo entusiasti di poter condividere con Radiofreccia un catalogo musicale così ricco, colonna sonora delle vite di milioni di persone in tutto il mondo. La nostra missione è mantenere la fiamma accesa tra i cultori e accrescerne il valore anche per le nuove generazioni. Oggi, un brano di catalogo non necessariamente noto può vivere di nuova vita grazie alla viralità sui social. Far rivivere i classici del rock anche attraverso un media come Radiofreccia mira a tramandare la nostra legacy attraverso il racconto affinché lo spirito del rock ‘n’ roll risuoni ancora più in profondità e a lungo nelle vite di ogni radioascoltatore”.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Step (Radiofreccia): “La radio deve offrire nuovi stimoli ogni giorno”

Conduce ogni sera “Rebel Yell” su Radiofreccia.

Si chiama Stefano Massa, ma in onda è noto come Step.

Lo abbiamo incontrato al World Radio Day dove si è parlato del ruolo del ‘mezzo’ oggi.

Ogni giorno – ci ha dichiarato – è necessario offrire stimoli, affinché il contenuto non diventi una ‘routine’, ma possa rinnovarsi ed essere sempre attrattivo.

Il tutto, in una chiacchierata dove non sono mancati scambi di battute in amicizia.


* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

“Ho sentito un libro suonare”: Radiofreccia e ADCI presentano il primo podcast da sfogliare

Prende il via un nuovo progetto, firmato da Radiofreccia. I dettagli nel comunicato.

Radiofreccia, la radio rock del Gruppo RTL 102.5, e l’Art Directors Club Italiano presentano un nuovo video podcast composto da 8 episodi, in cui libri e musica si intrecciano su diversi livelli.

Si intitola “Ho sentito un libro suonare” e nasce da un’iniziativa editoriale dell’ADCI che ha affidato al vicepresidente Giuseppe MastromatteoPresidente e CCO di Ogilvy Italia e al socio Luca Scotto di CarloCreative Partner di M&C Saatchi, il compito di sviluppare l’idea.

La narrativa alla base del video podcast Ho sentito un libro suonare non è soltanto quella di parlare di musica, di arte o letteratura, ma di creare connessioni tra questi mondi: connessioni sonore, che ruotano attorno alla musica ma sempre partendo da un libro.

Un libro che di volta in volta ha a che fare con la musica, ma che offre un panorama più ampio, contestualizzando il periodo storico, i personaggi coinvolti e le influenze che hanno ricevuto e che hanno portato. Influenze che continuano a vivere ancora oggi, adattandosi alle nuove piattaforme e alle nuove modalità di fruizione, pur mantenendo lo spirito innovatore che le ha contraddistinte. E proprio questo adattamento ai nuovi mezzi e ai nuovi canali ha portato alla riscoperta di brani da parte delle nuove generazioni grazie a film, serie tv, spot e video di ogni genere. Musicali e non.

Radiofreccia è la radio rock del Gruppo RTL 102.5. Nata nell’ottobre 2016 con l’intento di far rivivere l’indimenticabile stagione delle radio libere degli anni ’70 al giorno d’oggi, Radiofreccia è un laboratorio per lanciare nuove idee dove esperienza e novità si fondono per creare la radio come era nel mondo com’è. Radiofreccia è sempre in diretta, tutti i giorni, con un palinsesto interamente dedicato alla musica rock internazionale di ieri e di oggi, visibile in Radiovisione al canale 258 del digitale terrestre e al 738 di Sky.

Ogni giorno su Radiofreccia cerchiamo di raccontare attraverso la musica e le parole degli speaker, la cultura rock a 360°. Un mondo e un’attitudine in grado di attraversare ogni forma d’arte, che si tratti di letteratura, cinema, moda o arte“, dichiara il Responsabile Editoriale di Radiofreccia Daniele Suraci. “Collaborare con ADCI per questo podcast ci permette di ribadire ancora una volta la potenza comunicativa di un genere che non conosce confini”.

Giuseppe Mastromatteo, Vicepresidente ADCI, commenta: “Questo video podcast è la voglia mia e di Luca di diffondere la nostra passione per l’arte e per la musica. L’obiettivo è quello di raccontare grandi protagonisti della cultura contemporanea a tutti”.

Dice Luca Scotto di Carlo“In ‘Ho sentito un libro suonare’ si parte con i Talking Heads e si passa per il punk, Eric Clapton, Andy Warhol, Dave Grohl. Abbiamo cercato di raccontare storie e punti di vista interessanti per chiunque faccia un lavoro creativo”.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radiofreccia, novità nel palinsesto: Jimmy D al mattino con Eddi Berni, Wally nel tardo pomeriggio

Cambio di palinsesto su Radiofreccia.

L’emittente rock del gruppo RTL 102.5 ha apportato qualche piccola novità da lunedì 15 gennaio.

Jimmy D, ovvero Francesco Mastrorilli, è ora in onda al mattino dalle 10.00 alle 14.00 con Eddi Berni in “Good vibrations”.

Prende il posto di Wally, il cui vero nome è Nicola Ulmini, che passa dalle 18.00 alle 20.00 in conduzione – da solo – di “Molo 17”.

“Dopo 7 anni inizia un nuovo percorso! Il ‘Molo 17’ è nato con me e con me non morirà di sicuro. Sono felice di aver accolto questa nuova proposta. Sono felice di iniziare questo viaggio con Eddi Berni e sono felice che Wally cominci il suo nuovo viaggio proprio da quel posto che ho cucito su me stesso in questi anni. Inizio da oggi, dalle 10 alle 14, nelle ‘Good Vibrations’ in cerca di qualcosa. Vedremo. Intanto busso alla porta dello Zio Eddi”, riporta Jimmy D sui social.

“Sono stati 15 mesi molto particolari, formativi ed anche illuminanti per certi versi. Ci sono tappe in cui si fanno delle scelte per dare una direzione alla propria esistenza, per ritrovare la serenità e questo diventa possibile solo avendo di fianco le persone giuste. Ancora una volta Il grazie va a Radiofreccia per la capacità di trattarmi come un figlio. Da lunedì ci sentiamo dalle 18 alle 20”, ha scritto Wally pochi giorni fa.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

I Metallica al vertice della “Top 20” dell’anno di Radiofreccia

Si è tenuta la chart con i brani dell’anno di Radiofreccia. I dettagli nel comunicato.

Sono i Metallica con ‘If Darkness Had A Son’ ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica ‘Top 20’ 2023 di Radiofreccia.

Il pubblico di Radiofreccia ha votato il singolo estratto da “72 Seasons”, album che ha segnato il ritorno della leggendaria band metal americana, come Top 20 preferita tra tutte quelle trasmesse l’ultimo anno su Radiofreccia.

A completare il podio, come secondi classificati ci sono i Blink-182 con ‘One More Time’, titletrack dell’album che ha segnato il ritorno nella formazione storica con Tom De Longe, mentre al terzo posto i Nothing But Thieves con ‘Welcome To The DCC’, dall’album “Dead Club City”.

Nelle precedenti edizioni, il titolo di Top 20 dell’anno di Radiofreccia è stato vinto da:

2017. Nothing But Thieves – Amsterdam
2018. Smashing Pumpkins – Solara
2019. Greta Van Fleet – Lover, Leaver (Taker, Believer)
2020. Ozzy Osbourne – Ordinary Man
2021. Greta Van Fleet – Broken Bells
2022. Ozzy Osbourne (feat. Eric Clapton) – One Of These Days

Queste tutte le posizioni della Radiofreccia Top 20 2023:

01) Metallica – If Darkness Had A Son
02) Blink-182 – One More Tme
03) Nothing But Thieves – Welcome To The DCC
04) Depeche Mode – Ghosts Again
05) Blur – The Narcissist
06) Foo Fighters – Rescued
07) The Rolling Stones – Angry
08) Des Rocs – Never Ending Moment
09) Grian Chatten – Fairlies
10) Rival Sons – Rapture
11) Corey Taylor – Beyond
12) Thirty Seconds To Mars – Stuck
13) Guns N’Roses – Perhaps
14) Queens Of The Stone Age – Paper Machete
15) Dirty Honey – Won’t Take Me Alive
16) Inhaler – If You’re Gonna Break My Heart
17) DeWolff – Night Train
18) William The Conqueror – Somebody Else
19) King Nun – Golden Age
20) Master Peace – Veronica

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Top 20 di Radiofreccia: al via il voto degli ascoltatori

Lunedì 18 dicembre, Radiofreccia decreterà la propria canzone dell’anno. Gli ascoltatori hanno due settimane di tempo per votarla.

Come ogni dicembre è arrivato il momento di tirare le somme e votare la Top 20 dell’anno di Radiofreccia. Tra le 20 canzoni Top 20 più suonate da Radiofreccia nel 2023 avrete la possibilità di votare la vostra Top 20 preferita registrandovi su www.radiofreccia.it nella sezione dedicata alla Top 20 2023.

Ogni giorno le canzoni in gara saranno presentate durante Electric Ladyland.

Lunedì 18 dicembre 2023, dalle 14.00, in diretta con Cecile B scopriremo tutta la classifica dalla ventesima alla prima posizione e decreteremo il vincitore della Top 20 2023 di Radiofreccia.

Nelle precedenti edizioni, il titolo di Top 20 dell’anno di Radiofreccia è stato vinto da:

  1. Nothing But Thieves – Amsterdam
  2. Smashing Pumpkins – Solara
  3. Greta Van Fleet – Lover, Leaver (Taker, Believer)
  4. Ozzy Osbourne – Ordinary Man
  5. Greta Van Fleet – Broken Bells
  6. Ozzy Osbourne – One Of Those Days

Di seguito, in ordine alfabetico, le Top 20 in gara per il titolo di Top 20 2023 di Radiofreccia:

  1. BLINK 182 – ONE MORE TIME 
  2. BLUR – THE NARCISSIST
  3. COREY TAYLOR – BEYOND
  4. DEPECHE MODE – GHOSTS AGAIN
  5. DES ROCS – NEVER ENDING MOMENT
  6. DEWOLFF – NIGHT TRAIN
  7. DIRTY HONEY – WON’T TAKE ME ALIVE
  8. FOO FIGHTERS – RESCUED
  9. GRIAN CHATTEN – FAIRLIES
  10. GUN’S N’ ROSES – PERHAPS
  11. INHALER – IF YOU’RE GONNA BREAK MY HEART
  12. KING NUN – GOLDEN AGE
  13. MASTER PEACE – VERONICA
  14. METALLICA – IF DARKNESS HAD A SON
  15. NOTHING BUT THIEVES – WELCOME TO THE  DCC
  16. QUEENS OF THE STONE AGE – PAPER MACHETE
  17. RIVAL SONS – RAPTURE
  18. ROLLING STONES – ANGRY
  19. THIRTY SECONDS TO MARS – STUCK
  20. WILLIAM THE CONQUEROR – SOMEBODY ELSE

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]