Ascolti radio: il Gruppo MyNet continua a crescere

Ascolti in crescita in Toscana per le radio del gruppo MyNet. I dettagli nel comunicato.

Con grande soddisfazione, il Gruppo MyNet celebra i risultati eccezionali raggiunti nel 2023. Le emittenti radiofoniche del gruppo – Lady Radio, RDF 102.7, Radio Mitology 70-80, Radio Divina – hanno continuato a crescere, attirando un’audience complessiva di 303.000 ascoltatori al giorno.

Lady Radio, rilevata in sole tre province a differenza della concorrenza che copre l’intera regione, ha raggiunto un traguardo di 51.000 ascoltatori nel giorno medio, un risultato che sottolinea la sua eccezionale portata e influenza. La stazione conferma il suo ruolo di punto di riferimento nell’area metropolitana per l’informazione, lo sport locale e l’intrattenimento di qualità.

Radio Mitology 70-80 si conferma come la radio locale toscana più seguita della regione, con un impressionante numero di 155.000 ascoltatori giornalieri, in aumento dai 131.000 del 2022. Questa emittente rimane il simbolo della preferenza del pubblico per la musica 70-80, anche grazie alle numerose iniziative ed eventi sul territorio.

RDF 102.7 ha raggiunto un notevole traguardo con 86.000 ascoltatori medi giornalieri, salendo dai 64.000 dell’anno precedente. Questa crescita testimonia il successo della sua selezione musicale, attentamente curata, e la forza del marchio RDF 102.7, presente in Toscana dal 1976.

Radio Divina, pur essendo l’ultima nata, ha dimostrato una crescita sorprendente, raddoppiando quasi il numero di ascoltatori da 6.000 a 11.000 al giorno. La sua proposta di solo musica italiana sta conquistando un pubblico sempre più vasto.

Questi risultati, frutto di un impegno costante e di una visione innovativa del settore radiofonico, sono una testimonianza del legame solido che il Gruppo MyNet ha saputo costruire con il suo pubblico, e rappresentano un traguardo significativo nel panorama radiofonico regionale e nazionale.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Svizzera: 38 concessioni per radio e tv locali nei prossimi dieci anni

Il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni della Svizzera ha attribuito, giovedì 11 gennaio, 38 concessioni a radio e televisioni locali, che danno diritto a una fetta di canone per il periodo dal 2025 al 2034.

È quanto indicato dal direttore dell’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM), Bernard Maissen, e riportato dal sito della RSI.

Le candidature erano 51, nella maggior parte dei casi i detentori attuali che si sono aggiudicati il mandato. Solo a 3 soggetti già presenti non è stata rinnovata la concessione: Radio Südostschweiz, TeleBielingue e Radio Cité.

Entrando nel dettaglio dell’area in lingua italiana, nel Ticino beneficeranno della concessione TeleTicino, Radio 3i e Radio Ticino, come finora.

Riceveranno rispettivamente 3,8 milioni di franchi, 1,4 milioni e 1,6 milioni all’anno.

L’emittente senza scopo di lucro Radio Gwendalyn (con sede a Chiasso) si aggiudica inoltre una nuova zona di copertura (non è riportata quale) e incasserà 554.000 franchi.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Cresce l’interesse verso il Museo della Radio e della Tv

Il 2024 parte con numeri importanti per il Museo della Radio e della Tv a Torino. I dettagli nel comunicato.

Dopo il record del 2023, con oltre 166 mila visitatori (contro i 77.580 del 2022), il nuovo anno del Museo della Radio e della Televisione Rai di via Verdi 16 a Torino si è aperto ancora con grandi numeri.

Dal primo al 7 gennaio le presenze sono state 12.371, con una media giornaliera di 1.767 e due picchi: 2.367 persone il 3 gennaio – giorno dei 70 anni dal primo annuncio tv, con la diretta del Tgr dal Museo – e 2.614 il giorno successivo.

Sempre nella prima settimana di gennaio c’è stato anche un boom di visitatori del sito www.rai.it/museoradiotv che ha registrato un più 190% di browser unici. Importante incremento di follower, inoltre, sulle pagine social Facebook e Instagram del museo.

Complessivamente, da sabato 23 dicembre a domenica 7 gennaio (per 15 giorni totali di apertura con chiusura solo il giorno di Natale) le presenze sono state 23.475 persone, con un picco di 2.738 persone, domenica 31 dicembre.

Il mese di dicembre ha fatto registrare anche il record storico mensile con 25.122 visitatori e il record storico giornaliero con 3.511 persone sabato 9 dicembre.

Il Museo della Radio e della Televisione Rai si conferma anche come “set” per le trasmissioni del Servizio Pubblico, come nel caso della puntata di “Geo”, il 3 gennaio su Rai3, con il collegamento dagli spazi espositivi di via Verdi con la professoressa Paola Pallavicini, docente di Storia e Critica della Televisione all’Università di Torino, in occasione dei 70 anni della Tv.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

I brani natalizi più trasmessi in radio: c’è la novità di OneRepublic

Tanti classici, ma anche una novità.

Potrebbe essere sintetizzata così, la programmazione dei brani natalizi sulle radio italiane per il 2023.

Secondo i dati forniti da Radiomonitor, nel fine settimana dal 22 al 24 dicembre è stata “All I want for Christmas is you” di Mariah Carey la canzone ‘a tema’ più trasmessa, collocatasi in 38esima posizione.

Il secondo brano natalizio in rotazione, tuttavia, rappresenta una novità: si tratta di “Dear Santa” degli OneRepublic, presente alla numero 44, uscito ufficialmente nel nostro Paese l’8 dicembre di quest’anno. Un brano con potenzialità di crescita in futuro? Lo scopriremo col tempo.

Intanto, a seguire diversi ‘classici’ quali “Happy Xmas (War is over)” di John Lennon alla numero 50, “Last Christmas” degli Wham! alla 52, “Thanks God it’s Christmas” dei Queen alla 53, “Do the know it’s Christmas?” di Band Aid alla 55, “Jingle Bell Rock” di Bobby Helms alla 68 e “Rockin’ around the Christmas tree” di Brenda Lee alla 81.

Infine, si torna in tempi relativamente recenti con “Shake up Christmas” dei Train alla posizione 88, brano pubblicato nel 2009.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Le canzoni di Natale delle radio

Come ogni anno, sono diverse le emittenti che hanno proposto una propria “canzone di Natale”.

Pubblichiamo quelle disponibili su YouTube, ricordandovi che per qualsiasi segnalazione la nostra mail è [email protected].

***

LA NOSTRA CANZONE – Radio Deejay

***

È NATALE – Rai Radio Tutta Italiana

***

CHE NATALE È – Radio Subasio

***

NATALE DEJA VU – Discoradio

***

BACI SOTTO AL VISCHIO – Radio 3i

***

BUONE FESTE – Radio Ticino

***

NATALE È UN CINEMA – Radio Viva FM

***

NATALE È CON NOI – Radio Studio Più

***

CARO BABBO NATALE – Radio Piterpan

***

MERRY CHRISTMAS – Radio Birikina

***

NATALE TECHNO – Radio WoW

***

NATALE DIGITALE – Radio Bruno

***

REGALO UN DISCO – Radio Studio Delta

***

SEI TU LA MIA RADIO – Radio Sieve

***

NATALE MAGICO – Radio LatteMiele

***

AUGURI A VOI – RSC Radio Studio Centrale

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

La Rai per la Giornata internazionale delle Persone con disabilità

Il 3 dicembre è la Giornata internazionale della disabilità. Diverse le iniziative in programma sulla Rai (radio e tv).

In occasione della Giornata internazionale indetta nel 1992 dalle Nazioni Unite per le persone disabili e i loro diritti, che si celebra ogni anno il 3 dicembre, la Rai propone un palinsesto dedicato, a cominciare dalla puntata speciale de “Il giorno e la storia”, in onda su Rai Storia a mezzanotte e in replica alle 8.30, 11.30, 13.30 e 20.10.

Si continua su Rai 1, sempre nella mattinata di domenica 3, con “Uno Mattina in famiglia” e poi alle 10.30 con “A Sua Immagine“. Su Rai 3, invece, alle 10.15, andrà in onda la consueta puntata di “O Anche No” il programma di Paola Severini Melograni dedicato al mondo dei diversamente abili e ai loro problemi. Del tema si parlerà anche in “Timeline” sempre in onda su Rai 3 alle 10.45.

Si prosegue nel pomeriggio domenicale su Rai 2 nell’ambito delle sue consuete trasmissioni sportive, a partire dal Tg Sport della domenica alle 18:05 per continuare alle 18.25 con “90° minuto”. Nel corso de “La Domenica Sportiva”, dalle 22.45, l’annuncio che Rai 2 sarà rete olimpica e paraolimpica per i Giochi di Parigi 2024.

Anche le testate d’informazione regionale e nazionale domenica 3 dicembre proporranno servizi e approfondimenti sul tema: TGR Abruzzo e Puglia garantiranno servizi dedicati nello spazio Buongiorno Regione e nei telegiornali e giornali radio regionali, e Rai Radio coprirà con diversi servizi nei GR. Di arte, fruizione dell’arte e persone disabili si occuperà anche il programma radiofonico “Te la do io l’arte” in onda su Rai Radio 1 la domenica dalle 9.30 alle 10.00 e a cura di Nicolas Ballario. Quasi in contemporanea alle 9.30 su Rai Radio 3 “Uomini e profeti”, la trasmissione religiosa con Felice Cimatti. Sul tema tornerà alle 12.25 “Domenica Sport” su Rai Radio 1, mentre su Radio 3 alle 20 “Radio 3 Suite” con Anna Soffici, coordinatrice area accessibilità Gallerie degli Uffizi, tratterà del secondo libro tattile delle Gallerie degli Uffizi dedicato al ritratto di Raffaello conservato nella Galleria Palatina di Palazzo Pitti.

Lunedì 4 dicembre alle 10.35 dei problemi clinici e medici legati alla disabilità e alla mancanza di inclusione delle persone diversamente abili si parlerà nella trasmissione “Elisir” su Rai 3, e martedì 5 dicembre la trasmissione “Geo” condotta da Sveva Sagramola ospiterà in studio l’allenatore e un giocatore dell’unica scuola di calcio italiana per non vedenti, quella offerta dalla ASDD Roma dove da oltre 20 anni si impara il “blind football”, il calcio cieco, un esempio che spiega quanto di straordinario può aggiungere lo sport alla vita di una persona con disabilità.

Per quanto riguarda le piattaforme Rai, il 3 dicembre saranno pubblicati vari contributi che saranno fruibili su richiesta.

Si parte da Rai Scuola che propone quattro interviste a giovani diversamente abili che testimoniano il potere che ha lo sport di abbattere tutte le barriere. Tratte dal programma “Toolbox2”, le storie della schermitrice Loredana Trigilia, di Arturo Mariani della nazionale calcio amputati, della maratoneta Manuela Migliaccio e di Matteo Cavagnini capitano della Nazionale di basket in carrozzina. Dal programma “La scuola in tivù” sono tratti invece gli approfondimenti dedicati alle paraolimpiadi.

Ricchissima la programmazione di RaiPlay, che per l’occasione pubblicherà dal 3 dicembre una serie dal titolo “Il Bene che opera”, realizzata da Rai Pubblica Utilità in collaborazione con l’Opera della Provvidenza S. Antonio da Padova, nell’ambito di una specifica media partnership: 6 brevi episodi con le testimonianze dirette degli operatori che lavorano a contatto con le persone diversamente abili per accompagnare i telespettatori nella riflessione sui diritti di queste persone e sui loro progetti di vita. Gli episodi saranno accessibili con sottotitoli dal 3 dicembre, poi con la LIS e l’audiodescrizione.

Sulla piattaforma RaiPlay saranno inoltre pubblicati numerosi documentari dedicati al tema.

RaiPlay Sound, la piattaforma radiofonica, proporrà testimonianze, interviste, approfondimenti dai programmi “Tutta la città ne parla”, “La lingua batte”, “Giù la maschera”, e dai podcast “Il sillabario delle emozioni”, “La montagna che cura”.

Particolare evidenza sarà data ai documentari radiofonici del catalogo di “Tre soldi”: “Tutto normale. Un altro sguardo sulla disabilità” di Enrichetta Alimena, che racconta le storie di Giampiero, Ketty e Daniele, tre persone che lottano quotidianamente per avere una vita appagante nonostante la loro condizione di disabilità, e “Salto nel buio” di Valentina Lo Surdo, che racconta la straordinaria esperienza di un gruppo – cinque donne, di cui una non vedente, e un uomo – in cammino sulla Via degli Dei, la via transappenninica che unisce Bologna a Firenze, dove l’esperienza fisica del cammino diventa un percorso di ascolto in cui ognuno dei partecipanti impara a vedere con le orecchie, il naso, i piedi e affronta emozioni imprevedibili, difficoltà impreviste, sconfitte e vittorie.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]