Radio RBE sarà presente al Salone del Libro di Torino proponendo un podcast collettivo

La radio trasmetterà in diretta dalla fiera torinese coinvolgendo i visitatori in un’esperienza di ascolto e lettura condivisa e presentando le nuove grafiche di uno dei più apprezzati illustratori italiani: Oscar Cauda.

Gli appuntamenti per festeggiare i 40 anni di Radio RBE, emittente radio e TV comunitaria piemontese, continuano con la partecipazione al Salone del Libro di Torino, per la prima volta con uno stand completamente autonomo e una speciale iniziativa pensata per coinvolgere direttamente il pubblico del Salone.

La più importante fiera dell’editoria italiana si terrà a Torino dal 9 al 13 maggio negli spazio del Lingotto Fiere dove Radio RBE sarà presente allo stand N146 nel Padiglione 3; da qui l’emittente racconterà il Salone in diretta sulle proprie radio frequenze e in tv sul digitale terrestre, attraverso la voce di scrittori, editori e addetti ai lavori che parleranno della propria esperienza ai microfoni degli inviati.

Il programma della presenza in fiera di Radio RBE mette al centro il pubblico del Salone attraverso la creazione di un podcast collettivo cui tutti i visitatori potranno prendere parte: chi lo desidera potrà leggere un passaggio del noto e amato racconto di Antoine de Saint-Exupéry “Il piccolo principe”, nella traduzione di Alberto Cristofori per La Spiga edizioni.

Con questa iniziativa, che vuole essere un’esperienza di produzione e di ascolto condivisa, Radio RBE prosegue sulla strada che sta caratterizzando tutte le iniziative in programma per questo 2024 in occasione dei 40 anni dalla prima messa in onda, quella di rafforzare il proprio carattere comunitario facendosi player culturale sperimentando nuove formule di condivisione e diventando sempre più “Una radio oltre la radio”!

Inoltre, al Salone del Libro verrà presentata la collaborazione con l’illustratore pinerolese Oscar Cauda da cui sono nate delle grafiche dedicate a RBE. Cauda è oggi tra gli illustratori più apprezzati e richiesti a livello mondiale, le cui grafiche sono state selezionate da grandi marchi internazionali dell’abbigliamento e dell’intrattenimento.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]