Riparte Radio Jova Beach, emittente partner è Radio Italia

Da venerdì 18 febbraio, saranno disponibili le nuove session di Radio Jova Beach, un canale di musica prodotto, curato e realizzato da Lorenzo Jovanotti e sviluppato in collaborazione con Radio Italia Solo Musica Italiana.

Lo rende noto l’emittente partner dell’evento.

I programmi si potranno seguire attraverso la Jova Beach App, che si può scaricare gratuitamente per iOs e Android e che contiene tutte le iniziative, i dettagli e le mappe per orientarsi fra gli appuntamenti del prossimo Jova Beach Party.

Ogni session di Radio Jova Beach dura circa 45 minuti, durante i quali la voce di Jovanotti accompagna il pubblico fra idee, racconti, musica dal vivo, hit del presente e del passato.

Lo scopo è quello di trasportare i fan nel mondo del Jova Beach Party 2022, il tour estivo di Lorenzo che partirà con una doppia data alla Spiaggia Bell’Italia di Lignano Sabbiadoro (UD) il 2 e il 3 luglio e che vede Radio Italia in veste di radio ufficiale.

Con l’inizio delle nuove session di Radio Jova Beach, torneranno disponibili anche le puntate della precedente edizione, che nel 2019 hanno raggiunto centinaia di migliaia di ascoltatori.

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Due radio per i “Seat Music Awards 2021”

Giovedì 9 e venerdì 10 settembre torna l’appuntamento con i “Seat Music Awards” all’Arena di Verona.

Carlo Conti e Vanessa Incontrada si confermano conduttori dell’ormai abituale evento con i successi dell’estate.

Lo show andrà in onda in tv su Rai1 e sarà trasmesso da due radio.

Come l’anno scorso, si tratta di Rai Radio2 e di Radio Italia Solo Musica Italiana.

Nutrito il cast delle due serate.

Il 9 settembre saliranno sul palco Zucchero, Il Volo, Ligabue, Claudio Baglioni, Alessandra Amoroso, Achille Lauro, Sangiovanni, Marco Mengoni, Gigi D’Alessio, Mahmood, Madame, Marracash, Francesca Michielin, Samuel, Fiorella Mannoia, Massimo Pericolo, Psicologi, Mecna, Aka7even, Random.

Il 10 settembre sarà la volta di Emma, Loredana Bertè, Boomdabash, Baby K, Colapesce & Di Martino, Elettra Lamborghini, Carl Brave & Noemi, Pinguini Tattici Nucleari, Annalisa & Federico Rossi, Takagi Ketra & Giusy Ferreri, Irama, Ernia, Blanco, Deddy, Rkomi, Fred De Palma, Il Tre, Arisa & Autogol, Jake La Furia & Emis Killa, Shade, Capoplaza, Diodato, Mara Sattei, Guè Pequeno, Mace, Shablo, Rocco Hunt.

I “Seat Music Awards 2021” avranno poi un’appendice condotta da Nek domenica 12 settembre alle 16.00.

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Radio2 e Radio Italia, radio ufficiali di ‘Seat Music Awards 2020’

Saranno Rai Radio2 e Radio Italia Solo Musica Italiana le radio che trasmetteranno l’edizione 2020 dei ‘Seat Music Awards’.

Tutti i dettagli dell’evento musicale, in diretta dall’Arena di Verona, sono riportati dal seguente comunicato stampa.

La quattordicesima edizione del Seat Music Awards 2020, condotta da Carlo Conti e Vanessa Incontrada, sarà trasmessa il 2 e il 5 settembre in prima serata, alle 21.25. su Rai1, in diretta dall’Arena di Verona.

In un anno così imprevedibile e sospeso per il mondo intero, la musica continua a farsi sentire e reagisce più unita che mai, con un’edizione molto speciale dei premi della musica italiana: per la prima volta non saranno gli artisti a essere premiati, ma saranno loro a dedicare simbolicamente la propria presenza e le esibizioni ai lavoratori dello spettacolo. Ed è così che i “Premi della Musica” diventano i “Premi DALLA Musica”, un riconoscimento a tutti i musicisti e ai lavoratori dietro le quinte che, anche adesso che il mondo si sta preparando a ripartire, continuano a rimanere sospesi e invisibili.

In diretta dall’Arena di Verona, con pubblico presente, saranno oltre 50 gli artisti che si alterneranno sul palco nel corso delle due serate. Sarà un modo per riportare la musica nel suo luogo naturale, riaccendere le luci, i suoni, le emozioni dei concerti e ridare la giusta collocazione ai musicisti e a tutti i lavoratori dietro le quinte.

Inoltre, per la prima volta nella storia del premio, il palco sarà posizionato al centro dell’Arena, dando quindi una visione a 360° che permetterà al pubblico, posizionato distanziato su tutte le gradinate circolari, di vivere appieno la grandiosità e la magia dell’Anfiteatro.

Il 2 settembre il palco ospiterà Alessandra Amoroso, Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Andrea Bocelli, Riccardo Cocciante, Francesco De Gregori e Antonello Venditti, Elisa, Emma, Tiziano Ferro (in collegamento da Los Angeles), Ligabue, Fiorella Mannoia, Gianni Morandi, Gianna Nannini, Eros Ramazzotti, Zucchero e Amadeus, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Ficarra e Picone.

Il 5 settembre sarà la volta di Achille Lauro, Annalisa, Malika Ayane, Boomdabash con Alessandra Amoroso, Gigi D’Alessio, Fred De Palma e Anitta, Diodato, Francesco Gabbani, Ghali, Il Volo, Irama, J-Ax, Levante, Mahmood, Marco Masini, Ermal Meta, Michele Bravi, Mika, Modà, Fabrizio Moro, Nek, Enrico Nigiotti, Tommaso Paradiso, Piero Pelù, Max Pezzali, Raf e Tozzi, Francesco Renga, Takagi Ketra ed Elodie, Enrico Brignano.

Inoltre il 6 settembre, alle 16 su Rai1, Nek presenterà “Seat Music Awards – Viaggio nella musica” con Il Volo, Gigi D’Alessio e Clementino, Bugo ed Ermal Meta, Mario Biondi, The Kolors, Rocco Hunt e Ana Mena, Gaia, Aiello, Giusy Ferreri, Mr. Rain e molti altri ospiti protagonisti della “Settimana della Musica”.

Dall’1 al 21 settembre sarà attivo il numero solidale 45588 per donare al fondo “Covid 19 – Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, con il supporto di Spotify e promosso da FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana, a fianco della filiera musicale italiana con lo scopo di supportare musicisti e professionisti del settore in questo momento di crisi globale.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Radio Italia ripropone tutti i “Live” degli ultimi anni

Quasi due mesi, con un grande evento dal vivo riproposto ogni sera.

È l’offerta che Radio Italia propone dall’11 aprile al 31 maggio.

Il network milanese esce da un mese di marzo in cui gli ascolti sono cresciuti su tutti i fronti: crescita dello streaming audio, crescita dell’audience della tv, crescita dei social e dei contatti su smart speaker.

Un periodo difficile per la pubblicità, ma dove gli italiani costretti in casa hanno premiato il prodotto di una delle realtà musicali più seguite del Paese.

E il tutto, senza la presenza di eventi particolari, ad eccezione del riuscitissimo “Musica che unisce”, trasmesso da Rai e Radio Italia.

Indubbiamente, per l’emittente milanese come per qualsiasi altra realtà, il dubbio è che cosa ne sarà di eventi di massa già programmati come – in questo caso – il “Radio Italia Live – Il Concerto”, in programma con due date (Milano e Palermo) nel mese di giugno.

In attesa di capire che cosa si potrà fare, dall’11 aprile al 31 maggio – come riporta un comunicato ripresa da Brand-News, ogni sera Radio Italia Solo Musica Italiana e Radio Italia Tv (in contemporanea audio, video e streaming) proporranno tutte le edizioni di “Radio Italia Live – Il Concerto” e alcune puntate di “Radio Italia Live”, dalla stagione 2017 ad oggi.

Gli appuntamenti vivranno anche sulle pagine social di Radio Italia e sul sito radioitalia.it.

Una iniziativa che porterà ulteriore intrattenimento nelle case degli italiani, che sempre più si orientano verso questa forma di contenuti.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Radio Italia Solo Musica Italiana, vent’anni da network

Era il 1° gennaio 2000 quando Radio Italia Solo Musica Italiana passava da syndication a network.

In questi giorni, dunque, il progetto fondato e presieduto da Mario Volanti festeggia vent’anni da rete nazionale.

L’emittente, nata il 26 febbraio 1982, aveva scelto in un primo momento – all’inizio degli anni ’90 – di rimanere un circuito (quindi con mercato pubblicitario locale), delegando alla “sorella” Rete Italia il ruolo di network del gruppo.

Quest’ultima era nata nel 1996, con l’acquisizione della concessione e delle frequenze di Radio 105 Classic, e proponeva anch’essa solo musica italiana, senza programmi parlati.

Il primo gennaio 2000, tuttavia, Radio Italia Solo Musica Italiana è subentrata nella concessione a Rete Italia, con la scomparsa di quest’ultima, come riportava la versione Supereva di FM-world.

Alcune ex-affiliate di Radio Italia “syndication” hanno conseguentemente dato il via a progetti regionali di Radio Italia Anni 60, emittente che già esisteva in alcune aree e che nel 2000 diventò un “franchising” semi-nazionale.

La programmazione ad oggi di Radio Italia Anni 60 è diversificata a seconda delle zone e l’intero “pacchetto” delle versioni areali è disponibile in streaming all’indirizzo www.radioitaliaannisessanta.it

Radio Italia Solo Musica Italiana, invece, è tuttora una delle emittenti più ascoltate d’Italia (lo era già ai tempi della syndication), dispone di un canale televisivo (Radio Italia Tv) e di una seconda rete dedicata ad un pubblico più giovane (Radio Italia Trend) disponibile esclusivamente su piattaforme digitali ed anch’essa presente in versione radio e tv.

* Vuoi inviare una segnalazione o un comunicato stampa a FM-world? Contattaci all’indirizzo info@fm-world.it

Radio Italia diventa partner del Genoa, proponendo allo stadio la playlist del pre-partita

Il meglio della playlist di Radio Italia Solo Musica Italiana prima dell’inizio della partita: succederà, già da questa domenica 1° settembre, in attesa di Genoa-Fiorentina e nel pre-gara di tutti i match casalinghi della squadra ligure.

Il team allenato da Andreazzoli, infatti, ha stretto un accordo con il network milanese, che ne è diventato Entertainment Partner ufficiale del Club.

Nelle gare casalinghe giocate allo stadio Luigi Ferraris, quindi, sarà la musica di Radio Italia ad intrattenere i tifosi, che sulla pagina Facebook del Genoa possono già votare i propri brani preferiti da ascoltare nei minuti antecedenti al match.

Il Genoa Cfc ha reso noto il nuovo legame con il seguente comunicato:

“Il Genoa Cfc e Radio Italia comunicano di aver attivato una partnership per la stagione sportiva 2019/20. La famosa emittente assume la titolarità di nuovo Entertainment Partner ufficiale del club.

Il tema dello sport incontra il segmento dell’intrattenimento in questa collaborazione, sancita per coinvolgere gli spettatori durante i pre-partita al Ferraris. Un’interazione tra campo e tribune basato sull’engagement musicale dei migliori successi italiani e potenziato da contenuti video e digitali.

Un format portato ad accompagnare l’attesa per l’evento sportivo, preservando la magica atmosfera garantita allo stadio dalla tifoseria genoana e, più in generale, dal pubblico presente”.