“Notte prima degli esami”: torna anche quest’anno lo speciale di Radio 24

La notte prima degli esami resta un momento indimentabile per tutto. Radio 24 la vivrà in diretta anche quest’anno.

Torna come da tradizione ‘La notte prima degli esami’, lo speciale maturità di Radio 24 che accompagna gli oltre 500 mila maturandi verso la prima prova dell’esame di Stato.

Una notte di passione, di trepidazione, di attesa. Una notte indimenticabile per tutti.

Martedì 18 giugno, dalle 20.45 alle 24.00, Federico Taddia, accompagnato dal creator da 4 milioni di follower Gabriele Vagnato e dalle esibizioni live della cantautrice Sofia Sole, darà quindi voce in diretta alle emozioni dei maturandi, ai ricordi degli ascoltatori e alle testimonianze di tanti ospiti del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport come i cantanti Simone Cristicchi, Orietta Berti e Daniela Pes, i divulgatori Barbara Gallavotti e Vincenzo Schettini, l’influencer Emma Galeotti, il giornalista Sigfrido Ranucci, gli scrittori Enrico Galiano e Jonathan Bazzi, il comico Carlo Amleto e la psicoterapeuta Stefania Andreoli. E molti altri ancora.

Tre ore in diretta su Radio 24 per vivere e rivivere, insieme, una notte a suo modo indimenticabile, la notte prima degli esami di maturità.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio 24 e Gruppo 24 ORE: Speciale Elezioni Europee 2024

Le Elezioni Europee 2024 saranno protagoniste con una serie di speciali su Radio 24 e sui canali del Gruppo 24 ORE. I dettagli nel comunicato.

In occasione delle elezioni Europee 2024 il Gruppo 24 ORE offre come sempre un’informazione di qualità, puntuale e precisa con gli Speciali Elezioni Europee 2024 per arrivare preparati al voto, conoscere le modalità di voto, le preferenze e le possibili geometrie variabili del prossimo Parlamento UE secondo i sondaggi con l’elenco completo delle candidature nelle 5 circoscrizioni. Ad arricchire gli speciali anche la sintesi dei programmi dei partiti italiani. Ed infine i risultati e i commenti del giorno dopo.

Per Lab24, l’area data-visual del Sole24Ore.com, nello Speciale Elezioni Europee 2024, è online la guida al voto con le informazioni pratiche per votare, le schede sui protagonisti, le ultime notizie prima del voto e i test per arrivare preparato: dal quiz per verificare “Quanto conosci l’Europa?” fino al sondaggio su “quale partito si avvicina di più alle tue idee”. Completa lo Speciale Elezioni Europee 2024 l’approfondimento con le statistiche di confronto tra Italia e Unione Europea che mostrano quali sono le classifiche europee in cui l’Italia risulta ultima d’Europa.

L’informazione del Gruppo 24 ORE sulle Europee è arricchita dalla Newsletter Europa24, la newsletter europea del Sole 24 Ore. La ripresa economica e la lotta all’inflazione, la regolamentazione delle Big Tech, la concorrenza con Usa e Cina, la rivoluzione verde e la transizione energetica, il nostro futuro passerà sempre di più per la Ue e Bruxelles, chiamati proprio ora a un cruciale rinnovo della legislatura. La newsletter propone aggiornamenti con analisi e contenuti inediti ogni domenica mattina nella casella e-mail di tutti coloro che si iscriveranno a partire da ilsole24ore.com/newsletter dove si trovano questa e tutte le altre newsletter gratuite, e Premium del Sole 24 ORE, tra cui Africa24 e America24, perché elezioni e geopolitica guardano oltre ai confini europei.

Novità anche in libreria, per letture di approfondimento nel week-end elettorale edite da Il Sole 24 Ore: da “L’Euro, i tassi e la BCE” di Donato Masciandaro a “Europa. Evitare il declino” di Marco Buti e Marcello Messori, a “Prima l’Europa” di Sergio Fabbrini.

Per Radio 24 l’approfondimento è rivolto ai risultati delle elezioni con commenti e analisi a caldo a partire da domenica 9 giugno dalle ore 22, con lo Speciale Elezioni Europee 2024, che prosegue il lunedì 10 giugno già fin dalle 6.00 del mattino in 24 Mattino, di Simone Spetia con il commento di Paolo Mieli, nei Gr e in tutti i programmi di attualità che affronteranno le conseguenze del voto ognuno dal proprio punto di vista: dall’impatto sui mercati ai nuovi equilibri internazionali. Sempre il lunedì si prosegue dalle 12.00 alle 16.00 con il doppio appuntamento Speciale Elezioni che a partire dalle 14.00 aprirà anche una finestra sulle amministrative. La giornata si conclude con l’ultimo appuntamento in Effetto Notte Speciale Elezioni dalle 21 alle 23 con tutti i commenti sull’esito della tornata elettorale.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Successo per il Festival dell’Economia di Trento: l’evento raccontato da Radio 24

Si conferma un evento di grande successo il Festival dell’Economia di Trento, realizzato in sinergia con il Gruppo 24 Ore e Radio 24. I dettagli nel comunicato.

Grande partecipazione di pubblico nelle 20 sale e le 5 piazze cittadine che hanno accolto i 330 eventi durante i quattro giorni della kermesse che hanno raggiunto 40mila presenze. Le strutture ricettive hanno fatto registrare un sostanziale tutto esaurito confermando la straordinaria partecipazione non solo dei trentini, ma anche del pubblico venuto da fuori città e provincia per seguire gli incontri del Festival, “Fuori Festival”, “Economie dei Territori”, “Incontri con l’autore” e le dirette-evento di Radio 24. Una conferma significativa, dopo il successo dello scorso anno, per la nuova formula del Festival ideata dal Gruppo 24 ORE e Trentino Marketing per conto della Provincia autonoma di Trento e con il contributo del Comune di Trento e dell’Università di Trento.

Altissimo gradimento quindi per una rassegna che ha visto la partecipazione di 700 tra relatori e moderatori che si sono intervallati in questi 4 giorni con 5 premi Nobel, 20 ministri e la Presidente del Consiglio, oltre 80 relatori provenienti dal mondo accademico di oltre 40 università e business school, 40 tra i più importanti economisti internazionali e nazionali, 60 rappresentanti delle istituzioni nazionali ed europee, 40 relatori internazionali ed oltre 60 tra manager e imprenditori di alcune delle maggiori imprese italiane e multinazionali. Il tema di quest’anno, “Quo vadis? I dilemmi del nostro tempo”, ha confermato dunque il Festival dell’Economia di Trento quale riferimento culturale e di confronto a livello nazionale e internazionale. Un dibattito che, grazie ad un programma di grande spessore, ha permesso ai tantissimi ospiti di porsi le domande giuste, cercando di trovare risposte alle numerose questioni poste dall’attualità.

Il Festival dell’Economia di Trento ha avuto anche quest’anno una grande valenza per la città di Trento e il territorio circostante. Risultati positivi quindi tanto nel breve termine, grazie ad un importante impatto turistico, che nel medio e lungo periodo grazie all’eco mediatico che il Festival genera sui media nazionali e internazionali. Un effetto molto positivo sull’occupazione alberghiera considerando le strutture campione monitorate dalla destinazione che, nei giorni del Festival, hanno registrato un sostanziale tutto esaurito, un risultato estremamente positivo che ha coinvolto di conseguenza gli esercizi commerciali e il tessuto imprenditoriale della città.

Un festival ad alta tecnologia dove circa 130 tecnici audio e video impegnati nelle 25 location hanno garantito in modalità on-demand la messa in onda della quasi totalità degli appuntamenti e 167 di questi eventi in live streaming. In questa XIX edizione è stato introdotto inoltre il servizio di traduzione simultanea degli eventi in lingua non italiana attraverso un sistema innovativo da remoto.

Sono stati più di 1.100 gli studenti delle scuole superiori della Provincia di Trento e da fuori Trento che hanno presenziato al festival. Una partecipazione straordinaria che li ha visti seguire con grande interesse non solo i tanti eventi a loro dedicati ma anche quelli più tecnici e scientifici in programma al Festival. Tra il pubblico, oltre alla comunità scientifica, alla business community e ai giovani, tantissime le famiglie presenti, provenienti anche da fuori Trentino, che hanno apprezzato in particolare le proposte del “Fuori Festival”.

Il giorno dopo la chiusura della kermesse dello scoiattolo, arriva la conferma che la manifestazione ha avuto un bel risultato anche sui social network.

I canali social del Festival hanno visto la gestione e il presidio costante di 4 canali. I contenuti postati complessivamente sugli account Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn sono stati visti quasi 10.5 milioni di volte tramite la pubblicazione di circa 1000 contenuti, totalizzando oltre 43.500 interazioni (dati in continua evoluzione).

Inoltre, sono state create sinergie con 26 enti territoriali, tra sponsor e stakeholder, che hanno collaborato attivamente a comunicare e promuovere il Festival dell’Economia sui loro canali social, amplificando un messaggio coordinando e riuscendo così a coinvolgere il loro pubblico verticale.

A questi risultati si aggiunge la grande amplificazione prodotta dalla copertura degli eventi del Festival e del Fuori Festival su tutti i canali social del Gruppo 24 ORE – Sole 24 Ore, Radio 24, 24 ORE Eventi, 24 ORE Cultura e 24 ORE System – che raggiunge in totale oltre 7,4 milioni di utenti.

A questi numeri si affianca il record registrato anche sul fronte dell’audience digitale: gli eventi in diretta streaming sul sito del Sole 24 Ore e sui suoi canali social (Linkedin, Facebook, Twitter e Youtube) hanno raggiunto oltre 600.000 utenti. A questi numeri si aggiungono gli oltre 40.000 utenti che hanno seguito le dirette e i video on demand sul sito del Festival, un dato destinato ad aumentare grazie alla possibilità di scaricare i video di tutti gli eventi del Festival.

Boom di audience anche per le decine di video di copertura giornalistica della redazione del Sole 24 Ore, le clip dai panel e gli eventi del Fuori Festival e i contenuti video creati ad hoc per i social che hanno raggiunto oltre 200.000 utenti sul sito cui si aggiunge oltre 1 milione di impression per i video sui social, in particolare ottenuti attraverso la copertura dei video reel su Instagram. Tra i contenuti più apprezzati, il messaggio di Papa Francesco al Festival, gli interventi della Premier e dei Ministri ma anche gli appuntamenti del Fuori Festival. Successo anche per le puntate speciali del podcast quotidiano “Start” dedicate e registrate da Trento, che hanno fatto registrare 60.000 audio stream, triplicate rispetto allo scorso anno. E tutto il sito ilsole24ore.com che ha dato ampia copertura ai contenuti del Festival ha chiuso le 4 giornate complessivamente con oltre 3,4 milioni di utenti collegati, +25% rispetto allo scorso anno.

Sul fronte dell’informazione, l’ufficio stampa della Provincia autonoma di Trento, in raccordo con gli uffici stampa di Gruppo 24 ORE e Trentino Marketing, ha mobilitato un centinaio fra giornalisti, personale amministrativo e di segreteria, operatori, fotografi, informatici. Circa 200 i comunicati stampa prodotti, di cui 14 in lingua inglese e tedesco, oltre 10.000 gli scatti fotografici. 1.221 gli iscritti alla newsletter del Festival dedicata ai media, a cui si aggiungono gli 86 iscritti a quella in lingua tedesca e i 14 alla traduzione in lingua inglese. 503 i giornalisti e gli operatori accreditati quest’anno, di cui 328 presenti a Trento, con inviati dalle più importanti testate locali e nazionali. I primi dati della rassegna stampa contano ad oggi complessivamente 480 articoli sulle varie testate. 5000 gli articoli web e 228 i servizi radiotelevisivi. Grande lavoro delle testate stampa, TV e radio locali che hanno potuto raccontare al pubblico trentino un festival denso di contenuti trasmettendone il grande valore culturale.

Il Gruppo 24 ORE, presente con 290 persone tra redazione e azienda, ha messo in campo tutta la sua capacità di produzione informativa per raccontare le giornate del Festival realizzando quattro inserti dedicati alla manifestazione, a partire da venerdì 24 maggio fino a martedì 28 maggio, un super-dossier online sul sito del Sole 24 Ore e alimentando costantemente le piattaforme digitali ed i canali social. Radio 24, oltre ai 5 spettacoli live, ha trasmesso da Piazza Cesare Battisti 22 dirette dei programmi in palinsesto permettendo al pubblico di Trento di incontrare i propri conduttori preferiti e di vivere dal vivo le emozioni della radio live e del dietro le quinte.

Durante il Festival è stato celebrato il primo compleanno del “Manifesto dell’Educazione Finanziaria” promosso dal Gruppo 24 ORE con una iniziativa rivolta ai giovani laureati con 110 e lode nel 2024, che riceveranno un abbonamento di sei mesi al quotidiano digitale e a tutti i contenuti del sito.

È stata inoltre presentata la terza edizione del “Premio letterario di Saggistica Economica e Sociale” del Sole 24 Ore, lanciato due anni fa proprio a Trento, con la novità che vede accanto alla categoria libri la nuova categoria podcast/videopocast.

L’edizione 2024 del Festival ha registrato anche il record storico di partner della manifestazione: 46 i Business Partner che hanno aderito a cui si aggiungono, nove media partner: ElEconomista.es, Financial Times, Sky Tg24, Economic Daily e il suo inserto domenicale Art & Design, Il Sole 24 Ore, Ilsole24ore.com, Radio 24 e l’agenzia di stampa Radiocor.

Grande successo anche delle proposte di intrattenimento del Fuori Festival, con le serate evento insieme a cantanti amati dai giovani come Francesca Michielin, Jake la Furia e Clara, i comici Ale&Franz, dagli incontri con il divulgatore scientifico Adrian Fartade e il prof. influencer Vincenzo Schettini fino ai numerosi appuntamenti con esperti, creator e startup sui temi più spinti dell’innovazione. Grande interesse per gli argomenti legati all’educazione finanziaria con il coinvolgimento, tra l’altro, di due giovani “Young Finance Videoreporter” che hanno raccolto i contributi del pubblico più giovane presente al Festival. Successo infine per le iniziative di Piazza Mostra dedicate ai più piccoli con tanti laboratori didattici e intrattenimento.

Conferma per il format “Economie dei territori” diventato un pilastro della proposta del Festival grazie all’impegno delle realtà locali di riferimento. Un ciclo di appuntamenti che attraversano tutte le giornate del Festival e nel corso delle quali Fondazioni, Istituzioni, Enti di ricerca, Organizzazioni del terzo settore e Associazioni di categoria approfondiscono le dinamiche di sviluppo territoriale. Tantissimi i temi trattati: innovazione, intelligenza artificiale, nuove tecnologie, ricerca, transizione energetica e industriale, economia delle imprese, educazione e modelli di trasformazione delle relazioni socio-economiche. Il ringraziamento va dunque ad Altroconsumo; Associazione Artigiani Trentino; Confcommercio Trentino; Confprofessioni; Consulta provinciale giovani & JETN – Junior Enterprise Trento; Federauto Trentino; Fimaa Trento; FIPE – Confcommercio; Fondazione Caritro; Fondazione Demarchi; Fondazione Edmund Mach; Fondazione Luigi Negrelli; Gruppo Giovani Imprenditori del Terziario di Confcommercio Trentino; Hub Innovazione Trentino; OCSE – sede di Trento; Pensplan; Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige; Euricse e Trentino School of Management.

L’ ospitalità del Festival dell’Economia, che si è tenuta presso Palazzo Roccabruna sede dell’Enoteca Provinciale e casa dei prodotti trentini, è stata curata da Trentino Marketing, dalla Camera di Commercio di Trento e dalla Federazione trentina della Cooperazione dando valore al messaggio di queste giornate: “il gusto di stare Insieme”. Sono state esaltate le produzioni dei consorzi Melinda, La Trentina, Astro, Agri 90, Agraria Riva del Garda, Trentingrana – Gruppo Formaggi del Trentino, la Federazione Provinciale Allevatori e il supporto di Levico Acque, Bontadi Caffè, Aflovit e Associazione Panificatori della Provincia di Trento. Un ringraziamento speciale all’Istituto di Formazione Professionale Alberghiero di Rovereto che con i giovani, il sorriso e l’entusiasmo degli studenti ha gestito al meglio il servizio. Oltre 900 gli ospiti che hanno gustato i piatti trentini nelle quattro giornate del Festival, tra cui il Premio Nobel all’Economia del 2001 Michael Spence e lo chef Giorgio Locatelli del Ristorante Locanda Locatelli di Londra. In cucina grande spazio alla montagna della Val di Fassa con Sandro Favè del Rifugio Passo Valles e Vittorio Riz del Rifugio Stella Alpina Spiz Spiaz, Gaetano Bonanno del Rifugio Carlo Valentini, Matthias Trottner di Baita Checco, Stefano Croce dell’Agritur el Mas e Mattia e Samuele Augurio del Ristorante Augurio di Trento, con il supporto di Stefano Goller, presidente dell’Associazione cuochi trentini.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

“Comfort abitativo”: tavola rotonda moderata da Maurizio Melis, in onda su Radio 24+1

Si parlerà di “Comfort abitativo tra climatizzazione e home automation”, in una tavola rotonda moderata da Maurizio Melis, giornalista di Radio 24. I dettagli nel comunicato.

Lunedi 20 maggio dalle 15 alle 17 si terrà, in forma digitale dagli studi di Radio 24, la tavola rotonda Comfort abitativo tra climatizzazione e home automation, moderata da Maurizio Melis, giornalista di Radio 24.

Oggi il comfort abitativo ed l’efficienza energetica sono le due priorità nella progettazione di un moderno edificio. Infatti grazie all’innovazione tecnologica si ha la possibilità di monitorare i consumi, gestire con la massima efficienza l’impianto di riscaldamento e raffrescamento, programmare l’impianto di illuminazione, comandare gli elettrodomestici, regolare il ricambio dell’aria, a seconda delle proprie esigenze abitative.

In un futuro non lontano si punterà ad affidare a sistemi di building automation anche aspetti quali il monitoraggio medico e dello stato di salute delle persone che abitano un edificio, soprattutto se anziane. Che si tratti di Smart home o di Building Automation, l’evoluzione della domotica, sia in ambito residenziale sia commerciale, è in grado di rendere gli edifici intelligenti, garantendo alti livelli di sicurezza, comfort, convenienza ed efficienza energetica. In questo contesto, un ruolo particolare spetta agli impianti di riscaldamento e raffrescamento, i più importanti per garantire il benessere climatico in abitazione, ma anche i più energivori.

L’evento Comfort abitativo tra climatizzazione e home automation permetterà di discutere insieme agli esperti del settore il ruolo delle nuove tecnologie nella creazione di ambienti più efficienti, sani e sostenibili, e nell’avvicinarci agli obiettivi di salute e di decarbonizzazione europei. Insieme al moderatore, Maurizio Melis, ne discutono: Giulia Ambrogio – Sales Engineer Manager HVAC Samsung Electronics Italia; Paolo Ferrari – Vice Presidente FME; Alessandro Miani – Presidente SIMA, IWBI Governance Council Member; Mario Motta – Professore Ordinario di Fisica Tecnica Ambientale presso il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano; Giulio Salvadori – Direttore degli Osservatori Internet of Things del Politecnico di Milano.

L’evento si terrà in forma digitale e potrà essere seguito gratuitamente previa registrazione su virtualevent.ilsole24ore.com/comfort-abitativo e sul canale digitale di Radio 24, Radio 24+1.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio 24 in diretta dal Venditalia di Fiera Milano Rho

Radio 24 torna in diretta da Fiera Milano Rho. I dettagli nel comunicato.

Radio 24 è presente con i suoi studi a Venditalia, manifestazione internazionale della distribuzione automatica, dal 15 al 18 maggio a Fiera Milano Rho. Innovazione tecnologica, attenzione all’ambiente e ampliamento dell’offerta alimentare: queste le direttrici del futuro della distribuzione automatica. L’edizione di quest’anno, a cui partecipano oltre 300 espositori e 100 diversi Paesi, è focalizzata su ambiente, evoluzione tecnologica e professionalizzazione. Il settore del vending genera in Italia un giro d’affari da 1,5 miliardi di euro e attraversa un momento propizio sul mercato. Venditalia è il primo evento ospitato da Fieramilano a calcolare e compensare la sua impronta carbonica, con l’obiettivo di avviare un circolo virtuoso di monitoraggio delle emissioni generate.

Radio24, sempre attenta al tessuto economico, è presente con gli studi per la diretta da Venditalia, padiglione 8, con i programmi: da mercoledì 15 con Essere Avere, condotto da Marialuisa Pezzali ed Effetto giorno, condotto da Alessio MauriziGiovedì 16 con la diretta di Due di denari, condotto da Debora Rosciani e Mauro MeazzaVenerdì 17 è la volta della cronaca sportiva di Tutti convocati condotto da Carlo Genta e 2024, il programma di tecnologia condotto da Enrico Pagliarini. Mentre Sabato 18 sempre in diretta da Venditalia con Si può fare, condotto da Laura Bettini.

La presenza di Radio 24 alle manifestazione è sostenuta da una comunicazione radio nelle due settimane antecedenti, da una campagna digital e lanci social sui canali dell’ emittente.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio 24 al Salone del Libro di Torino

Appuntamento con Radio 24 al Salone del Libro di Torino, dal 9 al 13 maggio. I dettagli nel comunicato.

Il Gruppo 24 ORE protagonista al Salone del Libro di Torino dal 9 al 13 maggio 2024 in un’area espositiva – Stand U194-V193, Padiglione Oval – in cui saranno presenti Il Sole 24 Ore, 24 ORE Cultura e Radio 24 con un ricco palinsesto di presentazioni all’interno del calendario ufficiale del Salone, gli incontri con gli autori allo stand, le dirette e le interviste di Radio 24.

Il Circolo virtuoso delle parole: questo il nome scelto per la presenza al SalTo 24, a testimoniare il forte richiamo ai circoli letterari ma anche al valore della saggistica economica e sociale, dell’approfondimento e dibattito e della produzione culturale delle varie anime del Gruppo. Circolo che è richiamato anche nel nuovo layout dello stand ancora più ricco e polifunzionale, che ospita tutti i libri dei marchi editoriali del gruppo e un nuovo spazio dedicato all’ascolto dei podcast di 24Ore Podcast, il nuovo brand che raccoglie tutte le produzioni podcast originali del Gruppo. Infine Il Circolo virtuoso delle parole è anche il titolo del nuovo catalogo dei libri del Sole 24 Ore in occasione del Salone.

Numerosi gli appuntamenti nel palinsesto ufficiale: a cominciare da L’economia di Zio Paperoneper raccontare ai bambini e ragazzi la fortunata iniziativa di educazione finanziaria del Sole 24 Ore in collaborazione con la divisione Disney di Giunti Editore, con Davide Cesarello, Veronica Di Lisio, Roberto Gagnor, Tiziana Lamberti e la moderazione di Marco lo Conte, in programma giovedì 9 maggio alle ore 14:15 presso il Padiglione 4 BookLab, dedicato alle scuole. A seguire, firmacopie con l’illustratore presso lo stand, dove alle 17.00 sarà presentato anche Lavori fantastici e come trovarli con Anna Marino, Francesca Cutrone, Giorgia Galdini, in collaborazione con CNC Media.

Gli incontri presso lo stand proseguono venerdì 10 maggio all’insegna dei libri dedicati alla crescita personale e manageriale con Andrea Vitullo, autore di Abracadabra, Emanuele Sacerdote, autore di Mai vista prima e Paolo Gallo, autore di L’arte di crescere.

Appuntamento speciale sabato 11 maggio alle ore 10.30 con l’AI Day, palinsesto dedicato interamente all’approfondimento sull’intelligenza artificiale: si parte con Marco Camisani Calzolari e Luca Mari, autori di Cyberumanesimo e di L’Intelligenza Artificiale di Dostoevskij che dialogano con Daniele Bellasio Vicedirettore del Sole 24 Ore in Sala Bianca, Piazzale Oval, mentre presso il Padiglione 4 BookLab, alle ore 11.45 la presentazione di Scrivo Ergo Sum con l’autore Andrea De Benedetti a colloquio con Daniele Bellasio, sui temi di intelligenza artificiale e istruzione. A completare il palinsesto, presso lo stand Francesco Pagano, autore di Intelligenza arti­ficiale. Arte e scienza nel business con Virginia Stagni e Vittorio di Tomaso.

Si prosegue domenica 12 maggio con un ricco palinsesto per 24ORE Cultura: alle 10.30 Sguardi femminili sul museo al Caffè Letterario, Piazzale Oval, con Sabrina Bianchi, Maria Beatrice Failla e Maurizio Luvizone, in collaborazione con BPER Banca e Unione Industriali Torino; alle 10.45 la presentazione di Barbie. The icon celebration con Carlotta Bertotti e Massimiliano Cappella, presso la Sala Viola e con Barbie protagonista anche allo stand con un corner dedicato; alle 13.15 1,2,3 Arte! La matematica come non l’avete mai vista con Adriano Attus.

A chiudere il palinsesto della domenica tanti gli incontri con gli autori allo stand. Si parte alle 11.00 con la designazione del vincitore della seconda edizione del Premio Il Sole 24 Ore di Saggistica economica e sociale. A seguire: Francesco Gungui, autore di Il viaggio dell’eroe nel mondo del lavoro, con la partecipazione di Paolo Borzacchiello; Monica D’Ascenzo e Manuela Perrone, autrici di Mamme d’Italia; Daniele Vaschi, autore di Comprami, con Stella Pulpo; Matteo Caccia, autore di Cose che succedono vivendo, il libro tratto dal programma di Radio 24 Matteo Caccia Racconta. 

Dallo studio di Radio 24 all’interno dello Stand vanno in onda in diretta diversi programmi a partire da giovedì alle 11.00 con Due di Denari di Mauro Meazza e Debora Rosciani, mentre sia giovedì sia venerdì alle 12.00 Gianluca Nicoletti in Melog esplora il tema del Salone insieme agli ascoltatori per scoprire le tante vite immaginarie che ognuno può vivere. Venerdì alle 10.30 Alessandro Longoni, Riccardo Poli e Beppe Salmetti, parlano a Off Topic del rapporto tra libri e Podcast con Andrea Colamedici. Sabato alle 8.30 Daniele Bellasio in Amici e Nemici in co- conduzione con Giovanna Zucconi, approfondiscono l’attualità vista attraverso i libri, e infine domenica alle 13.00, Federico Taddia e Matteo Bussola raccontano il rapporto tra social, piattaforme e lettura nel programma di Radio 24 dedicato agli adolescenti Non mi capisci. Si chiude domenica alle 17.00 con un appuntamento speciale con il Live dMatteo Caccia, che racconta le storie proposte dagli ascoltatori e raccolte, per tutta la durata del Salone, allo Stand del Gruppo. Durante tutto il Salone, gli ospiti di Radio 24 saranno scrittori intervistati da Alessandra Tedesco per Il Cacciatore di libri, mentre il racconto quotidiano della manifestazione sarà negli appuntamenti con Gr 24. Tutti i dettagli su www.radio24.it

Il programma completo di tutte le presentazioni dei libri editi dal Gruppo è visibile alla pagina dedicata su ilsole24ore.com/salto24. Tutti gli utenti potranno partecipare alla conversazione anche dai canali social del Sole 24 Ore e di Radio 24 con l’hashtag #ilcircolovirtuosodelleparole.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]