International Jazz Day: su RMC, il concerto di Nick The Nighyfly dal Blue Note

Martedì 30 aprile si celebra l’International Jazz Day.

In occasione della giornata, Radio Monte Carlo proporrà un evento speciale in diretta.

Dalle 20.00 a mezzanotte, Rosaria Renna ed Isabella Eleodori saranno in onda dal Blue Note di Milano per trasmettere il concerto di Nick The Nightfly con il suo Quintet (Amedeo Ariano alla batteria, Claudio Colasazza al piano, Jerry Popolo al sax e Francesco Puglisi al basso).

“Jazz Pop & Be Bop” è il titolo dello spettacolo.

“Rielaboreremo alcuni standard e capolavori senza tempo, con sonorità contemporanee per celebrare il jazz come linguaggio universale” – dichiara Nick The Nightfly“Il nostro desiderio nel Giorno dell’International Jazz Day è quello di creare un momento di condivisione attraverso creatività spontanea, gioia e improvvisazione: un messaggio di pace e amore in nome della musica”.

Un evento amato dal pubblico della radio con la ‘musica di gran classe’ che torna anche quest’anno, in una serata che regalerà forti emozioni.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

“Il segreto di Monte Carlo Nights? Far conoscere tanti diversi colori della musica”: Nick The Nightfly si racconta ad ‘Art and Glamour’

“In radio devi essere naturale, niente di particolarmente studiato. La voce non deve essere impostata, nessuno parla in quel modo nella vita”.

Lo sostiene Nick The Nightfly, popolarissimo conduttore di “Monte Carlo Nights”, uno dei programmi più longevi non solo di Radio Monte Carlo, ma della radiofonia italiana in generale.

Intervistato da Monica Landro per il periodico “Art and Glamour”, l’anima dell’appuntamento serale racconta del suo avvicinamento del tutto casuale alla radio, dopo un incontro con l’editore Alberto Hazan in una serata in cui Nick si era esibito come cantante.

Da una chiacchierata tra i due, nasce l’idea di un programma diverso dagli altri, incentrato su generi musicali affini ai gusti di colui che ne sarebbe poi diventato il conduttore e il simbolo.

Partito sperimentalmente, dopo 33 anni “Monte Carlo Nights” è ancora in onda.

Nick The Nightfly spiega quella che, a suo avviso, è la formula del successo: “Credo che il segreto possa risiedere nel fatto di fare conoscere tanti colori diversi della musica, di un cantante e poi fare viaggiare la gente, farli sognare”.

E questa naturalezza si rispecchia, poi, anche nel modo di condurre.

L’intervista integrale è disponibile cliccando QUI.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

“Monte Carlo Nights” ricorda Ryuichi Sakamoto

Serata speciale su Radio Monte Carlo, in ricordo di Ryuichi Sakamoto. A celebrarlo sarà Nick The Nightfly.

Ryuichi Sakamoto, il celebre musicista e compositore giapponese è scomparso martedì 28 marzo all’età di 71 anni. Come da sue volontà, la notizia è stata data solo dopo i funerali.

Per ricordare Sakamoto, Radio Monte Carlo manda in onda, lunedì 3 aprile alle 22.00, uno speciale dedicato al grande artista.

Sakamoto era nato a Nakano nel 1952. Fin da piccolo era attratto dai Beatles e da Debussy. Aveva fatto parte della Yellow Magic Orchestra, che fondeva musica elettronica giapponese e j-pop, ma poi si era dato alla carriera da solista, sperimentando suggestioni etniche e suoni elettronici occidentali.

Il suo nome è anche legato a grandiose colonne sonore cinematografiche: “L’ultimo imperatore” (un Oscar e un Grammy) e “Il tè nel deserto” di Bernardo Bertolucci, “Furyo (Merry Christmas, Mr.Lawrence)”, di Nagisa Oshima, “Revenant – Redivivo” di Alejandro González Inárritu. Sakamoto aveva anche recitato in “Furyo” di David Bowie. A proposito del cinema, aveva dichiarato: “Il cinema è da sempre una grande fonte di ispirazione per me. Tutta la mia musica la concepisco come fosse una colonna sonora senza film”.

Sakamoto era anche attivamente impegnato contro l’atomo a uso civile. Nel 2014, per il terzo anniversario della catastrofe di Fukushima, aveva partecipato alla grande manifestazione di protesta a Tokyo. In quell’occasione, aveva affermato: “Fukushima ha avuto un grande impatto su di me. Ero già consapevole dei problemi ambientali e per questo da anni cercavo di ridurre il più possibile le mie emissioni di Co2, ma quel disastro mi ha fatto capire che non avevo ascoltato abbastanza la voce della natura. Una consapevolezza che è molto presente nel mio album ‘Async'”.

Il suo ultimo album è “12”.

(Comunicato Radio Monte Carlo)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Mario Biondi canta con Nick The Nightfly la versione natalizia di “This Is What You Are”

Questa sera – mercoledì 9 dicembre – alle 23.00, Mario Biondi sarà in onda Radio Monte Carlo per una originale iniziativa.

Il noto artista parlerà di “This Is Christmas Time”, remake natalizio della hit “This Is What You Are”, uscita l’8 dicembre.

RMC – riporta il sito della radio – ha giocato la sua parte nella versione per le Festività del brano di Biondi.

Nel 2004, Mario Biondi e Nick The Nightfly avevano avuto l’idea di dare una veste natalizia a “This Is What You Are”.

Adesso “This Is Christmas Time” si presenta in una versione nuovamente incisa da Mario e Nick. E ai cori, due figlie di Mario Biondi: Marica e Zoe.

Un regalo speciale – si legge su radiomontecarlo.net – per tutti gli ascoltatori di RMC.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]

Nick The Nightfly porta le proprie sonorità in Puglia al ‘Multiculturita Summer Festival’

“Un saluto agli amici pugliesi, questo weekend ci vediamo il 24 luglio!”.

Nick The Nightfly, una delle voci più celebri dell’etere italiano, porta le proprie sonorità per una sera in provincia di Bari e lo rende noto attraverso i propri canali social.

Il conduttore e anima di “Monte Carlo Nights” sarà protagonista con il suo quintet “Nice One” al ‘Multiculturita Summer Festival’.

L’evento si svolgerà su due serate, il 24 ed il 25 luglio, presso la località di Capurso.

Il noto speaker di Radio Monte Carlo sarà protagonista del primo dei due appuntamenti insieme a Jerry Popolo (sassofono), Claudio Colasazza (pianoforte), Francesco Puglisi (basso elettrico) ed Amedeo Ariano (batteria).

La XVIII edizione del ‘Multiculturita Summer Festival’, riporta il sito “Il tacco di Bacco”, conferma la sede degli spazi antistanti il Sagrato della Reale Basilica pronti ad accogliere, nel rispetto delle vigenti disposizioni normative in tema di prevenzione Covid-19, due concerti di particolare pregio e spessore, all’insegna dell’incontro tra il jazz e le altre musiche.

La sera seguente al concerto di Nick The Nightfly, sarà la volta del Brasile con la voce e le melodie della cantante italo-brasiliana Rosalia de Souza.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]

Un grande evento su Radio Monte Carlo per festeggiare l’International Jazz Day

Il 30 aprile in tutto il mondo si celebra l’International Jazz Day.

In Italia, dalla collaborazione tra Umbria Jazz e Radio Monte Carlo, radio ufficiale del Festival, nasce una serata unica: giovedì 30 alle 22.00 sulle frequenze di Radio Monte Carlo andrà in onda una puntata molto speciale del programma “Monte Carlo Nights” dal titolo “Songs of Hope and Joy”.

Il padrone di casa Nick the Nightfly ospiterà virtualmente in studio un grande concerto che riunirà sei importanti artisti della scena jazz: Danilo Rea, Rita Marcotulli, Dado Moroni, Julian Olivier Mazzariello, Giovanni Guidi, Sade Mangiaracina si esibiranno, ognuno a casa propria, in un inedito live dedicato alla Giornata Internazionale del Jazz.

Nel corso di un percorso di avvicinamento, già durante tutta la settimana precedente sulle frequenze di Radio Monte Carlo sono stati presentati brani tratti dall’archivio del festival e radiomontecarlo.net e i profili social dell’emittente e di Umbria Jazz racconteranno l’evento.

(Comunicato stampa)

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: [email protected]