Marco Biondi: “La radio fa ancora la differenza, ma gli ultimi fenomeni musicali non sono nati da lì”

Marco Biondi è stato ospite del programma “Detto tra noi”, in onda sulla tv locale emiliana Telestense.

Il conduttore radiofonico si è confrontato parlando di musica e del recente Festival di Sanremo.

Incalzato da una domanda, ha parlato del ruolo che le radio hanno oggi nella promozione dei brani e dei loro artisti.

“Tutti gli ultimi fenomeni musicali in Italia degli ultimi 10-15 anni non sono nati dalle radio”ha sottolineato, aggiungendo che – “le radio li hanno presi quando già questi artisti riempivano i palazzetti”.

Biondi è andato poi nello specifico, facendo riferimenti “alla rinascita del rap italiano, inizialmente trascurato dalle radio. Alla trap ed ai nuovi cantautori quando sono nati i vari Gazzelle, Calcutta. A tutto il fenomeno della scena romana cantautorale. Ed a fenomeni quali quello dei Pinguini Tattiti Nucleari, perchè oggi è facile parlare di loro, ma loro facevano già 3-4.000 persone a concerto prima di firmare con Sony”.

Per il conduttore radiofonico, oggi in onda su Radio Rock, esiste un sottobosco underground che è veramente molto importante.

“Poi la radio fa la differenza” – ha concluso Biondi“perchè quando passi sui network, da dieci arrivi a venti”.

L’intervento è disponibile cliccando QUI.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

“Radio Italia Winterland Tour”, otto tappe di sport, musica e intrattenimento

Prende il via il “Radio Italia Winterland Tour” 2024.

Da sabato 20 gennaio, l’emittente di musica italiana toccherà 8 importanti località sciistiche italiane, in altrettanti fine settimana: un villaggio turistico invernale itinerante dove sport, musica e intrattenimento si incontrano.

Le tappe del “Radio Italia Winterland Tour” sono le seguenti: 20-21 gennaio Gressoney La Trinitè (AO), 27-28 gennaio La Thuile (AO), 3-4 febbraio Limone Piemonte (CN), 10-11 febbraio Bardonecchia (TO), 17-18 febbraio Pila (AO), 24-25 febbraio Madesimo (SO), 2-3 marzo Tonale (BS), 9-10 marzo Folgaria (TN).

Alessandro Volanti, Direttore Marketing e Commerciale Radio Italia, commenta così l’iniziativa: “Dal prossimo 20 gennaio, fino al 10 marzo, saremo in alcune delle principali località sciistiche italiane con un villaggio turistico invernale posizionato direttamente sulle piste da sci. Un villaggio diffuso con giochi, attività sportive, iniziative, tanta musica e animazione con il nostro Sergio Labruna. Un appuntamento da non perdere, accessibile a tutti. Ringrazio tutti i partner che hanno deciso di vivere con noi questo importante evento itinerante e Rai Pubblicità per il lavoro sempre puntuale e attento”.

L’edizione 2024 del Radio Italia Winterland Tour vede una rinnovata scenografia e tante nuove attrazioni. L’animazione del villaggio accoglierà grandi e piccini, ci sarà spazio per sfide, giochi, relax e benessere. Ci si potrà ricaricare di buona energia e si troveranno tanti gadget e premi. Inoltre quest’anno la musica di Radio Italia sarà presente anche nell’aprè ski di alcuni rifugi.

Ulteriori dettagli su radioitalia.it.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

L’estate di Radio Kiss Kiss con “La musica più bella”

Un’estate di intrattenimento e di tanta musica è quella che propone Radio Kiss Kiss.

Da lunedì 7 agosto, prende il via il palinsesto del mese ‘più caldo’, con dirette dall’Acquapark Odissea 2000 di Rossano (Cs).

Sarà Alfio ad animare la radio direttamente dalla località calabra con il suo “Mi piace”, che diventa temporaneamente mattutino, dalle 9.00 alle 12.00.

Marco e Raf restano protagonisti di “Dedikiss”, per l’estate in versione di tre ore, dalle 13.00 alle 16.00.

Al ‘corriere’ Ivanoe, infine, la conduzione di “Portami a casa Kiss Kiss” dalle 17.00 alle 20.00.

Tra una diretta e l’altra, tanto spazio alla musica, o meglio a “La musica più bella”, le hit dell’estate dalle 8.00 alle 9.00, dalle 12.00 alle 13.00, dalle 16.00 alle 17.00 e dalle 20.00 alle 21.00.

Edizione speciale, per concludere, dal programma cult “La notte vola”, che durante l’estate sarà in onda dalle 21.00 fino alle 8.00 del mattino.

Temporaneamente in vacanza gli altri programmi della radio – dal “Pippo Pelo Show” a “I Mattinieri”, da “Good morning Kiss Kiss” a “I Corrieri di Kiss Kiss”, tanto per citarne alcuni – che torneranno entro la fine del mese.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Solo musica e informazione ad agosto su Radio Capital

Prendono il via i palinsesti di agosto delle radio italiane.

Ogni giorno ne analizzeremo uno.

Partiamo da Radio Capital, l’emittente che ha fatto la scelta più netta, per quanto non sia la prima volta che capiti.

Il network del gruppo GEDI proporrà solo musica e informazione per tutto il mese.

Nel dettaglio, da lunedì 31 luglio il palinsesto è così composto.

Ore 7.00 “The breakfast club” (condotto, nella puntata di esordio, da Antonio Cristiano)
Ore 9.00 “La grazie musica di Radio Capital”
Ore 20.00 “Capital Classic”
Ore 24.00 “Capital Gold”

Il sabato alle 20.00 confermato “Capital Party”, mentre alla domenica non c’è “The breakfast club”.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

La percezione della musica in radio da parte degli ascoltatori: l’analisi di HyperLAB

Cosa ne pensano delle canzoni di Sanremo gli ascoltatori delle radio musicali?

A spiegarcelo è HyperLAB, un nuovo servizio a disposizione di chi programma la musica nelle radio italiane, dell’istituto di ricerca HyperWorld.

Attraverso un sondaggio periodico, vengono rilevati il potenziale, il gradimento, la saturazione e altre caratteristiche delle canzoni contemporanee da parte degli ascoltatori in Italia, rispetto a diversi segmenti di pubblico (per età, area geografica, tipo di radio ascoltata ecc.).

FM-world ha avuto accesso ai risultati del sondaggio che sono usciti giovedì 23 febbraio scorso e che rappresentano quindi un giudizio “a caldo” da parte degli ascoltatori di radio sulle canzoni del momento, quasi tutte relative al Festival di Sanremo.

Scopriamo ad esempio che, a differenza della classifica ufficiale del Festival, o della classifica delle canzoni sanremesi più trasmesse nelle radio (di cui abbiamo già parlato anche su FM-world), quelle con il maggior potenziale secondo i giudizi degli ascoltatori intervistati, sarebbero:

1. Due vite – Marco Mengoni
2. Supereroi – Mr.Rain
3. Cenere – Lazza
4. Due – Elodie
5. Splash – Colapesce & Dimartino

Questo ciò che è stato rilevato su tutto il campione intervistato, ricordando comunque che la percezione delle canzoni cambia nel tempo, man mano che ricevono ascolti, diventano più familiari e “invecchiano”. Fra qualche settimana le opinioni degli ascoltatori saranno senz’altro diverse.

Guardando invece, ad esempio, il dato della “Passione”, e stilando una “top 5” delle canzoni di Sanremo per cui gli intervistati hanno risposto “Mi piace molto”, proviamo a mettere a confronto i gusti degli ascoltatori più giovani con quelli dei più anziani.

Età 15-24 anni:
1. Supereroi – Mr. Rain
2. Tango – Tananai
3. Cenere – Lazza
4. Due vite – Marco Mengoni
5. Made in Italy – Rosa Chemical

Età 55-64 anni:
1. Supereroi – Mr.Rain
2. Due vite – Marco Mengoni
3. Cenere – Lazza
4. Lasciami – Modà
5. Parole dette male – Giorgia

Risultati, dunque, solo in parte sovrapponibili, che potrebbero serbare altre sorprese, a seconda del campione preso in considerazione.

Abbiamo giocato un po’ con i dati di HyperLAB, ma naturalmente questo è uno strumento dedicato agli addetti ai lavori e fornisce spaccati molto più completi, su un numero di canzoni ben più elevato.

Ad esempio, HyperLAB ci dice quali siano i brani che gli ascoltatori hanno sentito troppe volte, aiutando quindi chi programma i palinsesti a collocarle in modo che non disturbino eccessivamente. O, ancora, la tendenza nel tempo, tra una wave del sondaggio e la successiva, seguendo il ciclo di vita delle nuove canzoni trasmesse in radio.

Dettagli non irrisori, in un panorama sempre più ricco di concorrenza e di contenuti.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Sette radio al “Capodanno in Musica” di Mediaset

Radio 105, R101, Radio Monte Carlo, Radio Subasio, Radio Norba, Radio Bruno, Radio Piterpan: saranno le sette radio che seguiranno in diretta il “Capodanno in Musica” di Mediaset da Genova.

Sabato 31 dicembre 2022 sarà la città di Genova protagonista del Capodanno di Canale 5.

L’evento sarà una serata all’insegna della grande musica italiana, presentata da Federica Panicucci, regina della notte di San Silvestro firmata Mediaset.

La serata prenderà il via non appena terminato il discorso di fine anno del Presidente della Repubblica. Sul palco allestito in Piazza De Ferrari si avvicenderanno musicisti e grandi interpreti che hanno fatto la storia della canzone italiana insieme agli idoli dei più giovani.

Il cast è infatti formato da tutti nomi di primo piano: Anna Tatangelo, Annalisa, Baby K, Big Boy, Blind, Erwin, Fausto Leali, Follya, Gemelli DiVersi, GionnyScandal, Ivana Spagna, Luigi Strangis, Mamacita, Patty Pravo, Riccardo Fogli, Riki, Roby Facchinetti, Rocco Hunt, Rovazzi, The Kolors.

Sul palco di “Capodanno in Musica” saliranno anche, direttamente dalla scuola di Amici, Angelina, Cricca e Rita che proporranno una performance di canto e ballo.

Nel corso della serata saranno aperti dei collegamenti con le piazze di Bari e Matera dove si esibiranno Boomdabash, Rkomi, La Rappresentante di Lista e Gigi D’Alessio.

Sul palco insieme a Federica Panicucci e nel backstage, dove saranno allestite le postazioni radio, Daniele Battaglia di Radio 105, Fernando Proce di R101, Davide Lentini di Radio Monte Carlo, Manuel Saraca di Radio Subasio, Marco Guacci di Radio Norba, Enzo Ferrari di Radio Bruno e Linda Pani di Radio Piterpan racconteranno a chi sarà all’ascolto della radio la lunga notte.

La regia sarà firmata da Luigi Antonini.

(Comunicato stampa)