“Party like a Deejay”: oltre 200.000 partecipanti all’evento

Grande successo per l’edizione 2024 di “Party like a Deejay”. I dettagli nel comunicato.

Più di 210.000 mila partecipanti in due giorni, di cui oltre 32.000 ai principali stage live, e boom dei social di Radio Deejay, con più di 4 milioni di persone raggiunte su Instagram e 41 milioni di views su TikTok: un grande successo di pubblico e numeri che hanno ampiamente superato la precedente edizione per Party Like a Deejay 2024, la straordinaria festa di Radio Deejay, evento unico nel panorama nazionale, realizzato con il Patrocinio del Comune di Milano.

Un pubblico eterogeneo di tutte le età, tra adulti, giovani e famiglie con bambini, con una percentuale maggiore tra i giovani di età compresa dai 16 ai 30 anni, ha partecipato sabato 8 e domenica 9 giugno ai live esclusivi all’Arco della Pace, al Castello Sforzesco con gli Speakers’ Corner e il concerto di Capital Live e alle tante iniziative all’interno delle 9 aree di Parco Sempione – Area Sport, Area Giochi Senza Wi-Fi, Area Family&Kids, Cartoon Portrait, Virtual Zone, Ricordi Stampati, Casa Deejay, Radio m2o Stage, Radio Capital Stage, per un grande momento di divertimento e condivisione.

Oltre 22.000 persone hanno cantato e ballato alle due grandi serate di musica live all’Arco della Pace. Sabato 8 giugno, al “Deejay Party”, la presenza di grandi nomi del pop italiano come Gazzelle, Gaia, Alfa, Irama, Emma, The Kolors, Angelina Mango, Ghali, Rose Villain, Geolier, Tananai, Annalisa, Mahmood, Club Dogo. Domenica 9, nella serata finale in collaborazione con Radio m2o, in scena i live e i dj set nazionali e internazionali di Dj Shorty, Zerb, Sophie and the Giants, Rhove, Tananai (dj set), Articolo 31, Kungs, Cosmo (dj set), Meduza, Albertino, Bob Sinclar.

A questi si aggiungono più di 3.500 persone che domenica pomeriggio nel suggestivo Cortile delle Armi del Castello Sforzesco hanno assistito a Capital Live, il concerto gratuito in collaborazione con Radio Capital, con Enula, Joan Thiele, Lucio Corsi, Vasco Brondi, Jack Savoretti, Colapesce Dimartino, Tiromancino, Diodato. Nella stessa location sono stati invece circa 7.500 gli spettatori degli Speakers’ Corner con i protagonisti della radio: Linus e Nicola Savino (“Deejay chiama Italia”), Il Trio Medusa (“Chiamate Roma Triuno Triuno”), Alessandro Cattelan (“Catteland”), Fabio Volo (“Il volo del mattino”), La Pina, Diego Passoni e La Vale (“Pinocchio”, ore 18.00).

Straordinario successo anche sui social dove l’evento ha raddoppiato i già ottimi risultati dello scorso anno sulla pagina Instagram di Radio Deejay superando i 4 milioni di utenti, accanto all’ottima performance di Facebook (oltre 1 milione). I contenuti condivisi, dal 6 al 10 giugno, sul profilo ufficiale di TikTok di Radio Deejay con #partylikeadeejay hanno totalizzato oltre 42 milioni di visualizzazioni. Grazie alla partnership con TikTok, in tantissimi hanno potuto scoprire i contenuti condivisi dai profili degli ospiti, degli speaker e delle radio protagoniste nella tab dedicata all’evento. Numeri a cui si sommano per la prima volta le coperture social di Radio m2o (300.000 persone raggiunte su Instagram e oltre 17 milioni di visualizzazioni per i video dedicati all’evento condivisi su TikTok) e di Radio Capital (100.000 persone raggiunte su Instagram).

Nelle due giornate 3 palchi, uno per ogni radio, hanno animato l’intero Parco con tanta musica e divertimento. A Casa Deejay, sulla collinetta della Biblioteca, gli speaker della radio si sono alternati ogni ora sul palco per un ricco palinsesto: Casa Vitiello, insieme a Nicola e Gianluca; The Blessed Maremma di Federico Russo e Francesco Quarna; B2B con Chicco Giuliani e Alex Farolfi; Chiamate Roma Dream Team con il Trio Medusa; Say Waaad!?! & Friends con Wad; Ciao Belli dj set con Dj Angelo e Roberto Ferrari; Solovinili con Nicola Savino; Corner Bistrot con Fabio Volo; This is Catteland con Alessandro Cattelan; Singalong con Andy & Mike; Overtime con Gazzology di Gianluca Gazzoli; La Mashupperia di Dj Aladyn con Tormento e Nikki; Pagoda Deejay di Pinocchio, con La Pina, Diego Passoni e La Vale; Linus con SoloviniliRadio m2o Stage ha fatto ballare Piazza del Cannone la migliore musica del momento con Cherian, Val S, LRNZ, Aldave, Danny Omich, Shorty, Manuelito e Boss Doms, mentre a Radio Capital stage presso Palazzina Appiani si sono alternati Luca Ambrosini, Alex Paletta, Maurino Belgeri e Andrea Prezioso.

Da segnalare inoltre l’anteprima sold out di venerdì 7 giugno con la puntata live del podcast Tintoria (prodotto da The Comedy Club e distribuito da OnePodcast, brand dello stesso gruppo leader nell’audio digitale) con Stefano Rapone e Daniele Tinti e ospite d’eccezione la Gialappa’s Band.

La produzione esecutiva di PARTY LIKE A DEEJAY è di Eric Galiani per Videomobile e l’immagine coordinata è stata creata da Chunk Studio.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

R101 è radio partner ufficiale di Holi Dance Festival

R101 è radio partner ufficiale di Holi Dance Festival, con la partecipazione dei suoi talent e di numeri ospiti speciali.

La prima tappa del il più amato festival dei colori si svolge sabato 15 giugno 2024 (dalle ore 14.30) al Carroponte di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano e dove si arriva con le linee 1 e 5 della metropolitana.

Sabato 15 la line up di Holi propone Padre Guilherme, DJ Matrix, Paolo Noise, Room9, R101 con Fabio De Vivo e Il Musazzi, Renée la Bulgara, Jessie Diamond, Lady Ross Vodkalist.

Lo scorso anno Padre Guilherme (nella foto) ha fatto ballare a Lisbona i partecipanti alla Giornata Mondiale della Gioventù ed è stato capace di fare altrettanto a Monsterland – il one-day festival di Halloween più atteso, anch’esso organizzato da Unconventional Events – a dimostrazione che la musica elettronica è davvero un linguaggio universale, in grado di unire i giovani in maniera assolutamente unica e inclusiva. Il suo set è semplicemente perfetto per un evento come Holi.

Holi Dance Festival è un tripudio di colori, una festa gioiosa che tra le sue origini nell’India, celebra l’arrivo della bella stagione e la vittoria del bene sul male. Durante ogni tappa dell’Holi Dance Festival il pubblico presente si riunisce per cantare, ballare, lanciare e lanciarsi le sue caratteristiche polveri colorate: quest’ultimo è un autentico rito che viene scandito ogni ora con un vero e proprio conto alla rovescia. In questa maniera il pubblico diventa protagonista e parte attiva di ogni tappa del festival, contribuendo a creare un’atmosfera unica ed indimenticabile.

(Si ringrazia Danceland per la collaborazione)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Tante esperienze a confronto nella prima edizione di “Radio Meeting”

Si è tenuta, presso la sede milanese di Funky Junk, la prima edizione dell’evento “Radio Meeting”. I dettagli nel comunicato.

I professionisti della radiofonia italiana desiderano incontrarsi, confrontarsi sulle loro esperienze, offrire e cogliere idee e punti di vista, conoscere nuove soluzioni organizzative e tecniche.

Radio Meeting è nato per dare risposte concrete, unendo case histories rilevanti ai prodotti e servizi impiegati al loro interno, con un taglio amichevole, possibilità di networking e senza sovrapporsi ad altri eventi del settore, anzi a complemento.

La prima edizione di Radio Meeting, il 22 maggio 2024, ha fatto il “tutto esaurito” nella sede di Funky Junk a Milano. È stata apprezzata come momento di confronto sulla visione di Radio in un contesto che è cambiato radicalmente e per la qualità dei contenuti portati dagli ospiti.

Fiore Confuorto, responsabile divisione Broadcast di Funky Junk, ha illustrato quali sono e come si risolvono le sfide sulla qualità dell’audio, dalla loudness war alla differenza tecnica e percettiva tra le varie piattaforme digitali, per la radio live e On Demand. Telos Alliance offre le soluzioni hardware e software, gli esperti di Funky Junk supportano le emittenti nella progettazione, installazione e configurazione secondo le esigenze degli editori, direttori e responsabili tecnici.

Costantino Da Tos, consulente e Station Manager, ha presentato il caso di Radio Veneto24 come progetto editoriale innovativo ma ancor più come workflow estremamente ottimizzato, in cui le tecnologie combinate di RCS Sound Software, Funky Junk, Open Radio e Audio One sono essenziali per garantire la sostenibilità e l’efficacia di un’emittente All News su scala regionale.

Michele Logrippo, QA in RCS Sound Software USA, ha spiegato come alcuni gruppi radiofonici leader in Europa siano in grado di creare palinsesti con singoli elementi geolocalizzati, inclusa la conduzione in voce, presentando anche il caso di un morning show trasmesso dal vivo su più radio digitali tematiche dove gli elementi live sono in comune ma le canzoni sono coerenti al decennio a cui è dedicata ciascuna radio, il tutto grazie a funzioni avanzate di Zetta e GSelector.

Jan Müller, CEO di Brands Are Live AG, con il piglio di un conduttore radiofonico ha evidenziato come le emittenti FM, a differenza delle piattaforme digitali, non abbiano costi di acquisizione degli utenti sulle loro app, potendovi così spostare l’audience già consolidata man mano che vengono meno i ricevitori tradizionali, e quali e quante siano le concrete opportunità di engagement e monetizzazione una volta fidelizzata la community su piattaforma digitale. Nasce un nuovo modello di business per la Radio e Audio One lo supporta con le sue app, versatili e complete.

Piero Rigolone, consulente Radio e Digital Audio, alternandosi a Müller, ha fatto il focus sulla tecnologia per la Radio on Demand di Open Radio e su SoundCast, l’AdServer/SSP alla portata di tutti gli editori che permette di vendere ed erogare le campagne in Digital Audio con le medesime profilazioni e metriche dei competitor digitali, ma con il valore aggiunto della presenza umana che la Radio offre, essendo quindi più di un OTT.

Contributi importanti nell’organizzazione sono arrivati anche da RCS Europe con Lionel Guiffant, General Manager, Davide Tavolato, Responsabile per il mercato italiano, Alessandro Stefanoni, Supporto clienti in Italia, dal team di Funky Junk e da Alessandro Rinaldi, CTO di Open Radio.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

“Party like a Deejay”: si aggiungono nuovi artisti alla ‘due giorni’ di festa

Si avvicina (e cresce numericamente) la festa di Radio Deejay dell’8 e del 9 giugno. I dettagli nel comunicato.

Articolo 31MeduzaRhoveDj Shorty, Zerb Tananai con uno speciale dj set si aggiungono ai già annunciati Albertino, Bob Sinclar, Cosmo, Kungs e Sophie and the Giants per l’imperdibile serata live di domenica 9 giugno, dalle ore 20.00, che trasformerà l’Arco della Pace di Milano nella più grande discoteca d’Italia.

L’evento, realizzato in collaborazione con Radio m2o, sarà il gran finale di PARTY LIKE A DEEJAY 2024, la straordinaria festa di Radio Deejay che sabato 8 e domenica 9 giugno animerà l’intero Parco Sempione e l’Arco della Pace di Milano con tanta musica, sport e intrattenimento per un evento unico sul panorama nazionale, realizzato con il Patrocinio del Comune di Milano.

Annunciati nuovi artisti anche per Deejay Party”, la serata già sold out di sabato 8 giugno, tutta da cantare: GaiaGeolier Mahmood si aggiungono ad Alfa, Angelina Mango, Emma, Gazzelle, Ghali, Irama, Rose Villain e Tananai.

Altre sorprese sono previste nei prossimi giorni.

Venerdì 7 giugno grande evento d’anteprima firmato dalla podcast factory OnePodcast: alle ore 21.30, presso il Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano si terrà un’imperdibile puntata live di Tintoria già sold out con ospite d’eccezione la Gialappa’s Band. Sotto la lente del podcast di e con Daniele Tinti e Stefano Rapone, co-prodotto da The Comedy Club e distribuito da OnePodcast, Marco Santin e Giorgio Gherarducci ripercorreranno una carriera ormai quarantennale ricca di storie, programmi e aneddoti e che li ha visti diventare insieme a Carlo Taranto delle vere leggende dell’umorismo e lanciare tante stelle della comicità e dello spettacolo.

Party Like a Deejay, che lo scorso anno ha coinvolto oltre 190mila partecipanti di tutte le età e più di 2 milioni di utenti sui social, è un’esperienza immersiva nel mondo di Radio Deejay: un fine settimana da vivere insieme a tutti gli speaker della radio con un fitto calendario di incontri, attività sportive, ludiche tante altre iniziative, che si susseguiranno nei due giorni di festa nelle aree tematiche allestite all’interno di Parco Sempione (Speakers’ Corner, Area Sport, Area Giochi Senza Wi-Fi, Area Family&Kids, Cartoon Portrait, Virtual Zone, Ricordi stampati), e imperdibili concerti e dj set esclusivi con grandi artisti nazionali e internazionali all’Arco della Pace.

Agli Speakers’ Corner gli spettatori potranno incontrare le “voci” più amate di Radio Deejay, che nella giornata di sabato 8 giugno, dalle ore 10.00 alle ore 18.45, si alterneranno sul palco allestito nel suggestivo Cortile delle Armi del Castello Sforzesco regalando curiosità e aneddoti divertenti del dietro le quinte dei loro seguitissimi programmi: Linus e Nicola Savino (“Deejay chiama Italia”, ore 10.00), Il Trio Medusa (“Chiamate Roma Triuno Triuno”, ore 11.30), Alessandro Cattelan (“Catteland”, ore 15.00), Fabio Volo (“Il volo del mattino”, ore 16.30), La Pina, Diego Passoni e La Vale (“Pinocchio”, ore 18.00).

Nel corso dei due giorni il parco offrirà dalle ore 10.00 un percorso unico attraverso diverse aree tematiche ricche di attività gratuite e accessibili a tutti senza prenotazione: l’Area Family&Kids, dedicata ai più piccoli con tantissimi giochi e 3 laboratori a tema green all’insegna dell’ecologia e del rispetto ambientale, organizzati da Demetra (come “Hai la stoffa per salvare il pianeta?”, Un prato per amico” e “Messaggi in zattera”). L’Area Giochi senza Wi-Fi, con i migliori giochi da tavolo e i party game per eccellenza, tra cui il gioco di Radio Deejay “ON AIR – Play like a Deejay” per tutti gli appassionati del mondo radiofonico che potranno sfidarsi live al lancio del brano, tutto in compagnia del Master Francesco Lancia e in collaborazione con Asmodee. L’Area Sport,  che ospiterà i corsi fitness gratuiti sul prato, organizzati da GetFIT con tante proposte dalle ore 10.45 fino alle ore 17.45, da quelle più rilassanti a quelle più divertenti – Yoga, Pilates, workout completi come total body e GAG, ma anche dance con Zumba e Get Dance – per allenarsi in gruppo in modalità silent (previa prenotazione sul sito ufficiale dell’evento – https://partylikeadeejay.deejay.it/); un campo da volley in Piazza del Cannone con match e lezioni libere con istruttori del Consorzio Vero Volley, per imparare le basi e le tecniche della pallavolo, grazie alla partnership con Koelliker; l’Italian Bike Festival Gran Prix, gara su pista elettrica in vero stile anni ’80 dove pedalare per far correre le macchinine, organizzata da Italian Bike Festival; sabato spettacolari tornei di basket, sia maschili che femminili, e domenica “All Star Game”, una sfida all’ultimo canestro tra dj della radio, atleti e ambassador di Under Armour, curatori dell’area basket. La nuova Cartoon Portrait, per divertirsi ricreando la propria caricatura realizzata al momento dal famoso caricaturista e tiktoker Federico Cecchin e per i più piccoli, la possibilità di partecipare a uno speciale laboratorio per disegnare e imparare a creare colorate e simpatiche caricature. L’innovativa Virtual Zone, un’area realizzata con lo speciale contributo del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci dove, attraverso visori ad alta definizione, si potrà vivere un’esperienza virtuale unica a tema “spaziale”, come un vero astronauta alla scoperta della Stazione Spaziale Internazionale ripresa da speciali telecamere a 360° mentre orbita attorno alla Terra, e a tema “marino”, per immergersi negli abissi profondi dell’oceano tra spettacolari ecosistemi marini nuotando insieme ai suoi giganteschi e colorati abitanti. “Ricordi Stampati per non perdersi un ritratto stampato in bianco e nero con il grande fotografo Settimio Benedusi che, insieme a Matteo Curti, renderà indimenticabili i momenti più belli vissuti a Party Like a Deejay.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio Zeta è la radio ufficiale del “Mi Ami Festival 2024”

Arriva all’Idroscalo di Milano il “Mi Ami Festival”. La radio ufficiale dell’evento è Radio Zeta.

Carlo Pastore è stato ospite di Radio Zeta in compagnia di Nicolò Giustini e Simone Palmieri. Durante “Collettivo Zeta”, il direttore artistico del MI AMI Festival, ha raccontato in diretta in radiovisione la diciottesima edizione del ‘Festival della Musica Bella e dei baci’, che si terrà all’Idroscalo di Milano, dal 24 al 26 maggio (concerto di apertura: giovedì 23 maggio). Radio Zeta è la radio ufficiale del MI AMI 2024.

Quest’anno il MI AMI Festival spegne le sue prime 18 candeline con tre giorni (più uno) di festa assoluta dove ascoltare il meglio della musica italiana e straordinarie incursioni dal panorama internazionale. Ospite di Radio Zeta, Carlo Pastore ha raccontato: «Questa è la 18ª edizione del MI AMI, la nostra festa da maggiorenni. Sarebbero vent’anni, ma abbiamo dovuto saltare due edizioni per via del Covid. È il risultato del desiderio fortissimo di voler costruire qualcosa di importante, di un team di persone appassionate e della bravura di intercettare artisti che poi hanno fatto la storia della musica italiana. Quello che c’è oggi nella musica italiana è in buona parte passato attraverso il MI AMI».

L’opening act del MI AMI Festival, giovedì 23 maggio, sarà al Carroponte di Sesto San Giovanni e vedrà per la prima volta sul palco del MI AMI la band che ne ha ispirato il nome, i CCCP – Fedeli alla Linea. «Aprire questa edizione con i CCCP vuol dire aver in qualche modo compiuto un processo come festival. Siamo partiti da zero, solo col trasporto della passione, e riuscire oggi ad ospitare sui nostri palchi una delle band più importai della storia della musica italiana è un grande traguardo».

La line up delle tre giornate del festival è più che mai una fotografia della musica contemporanea italiana, e non solo, guardando al passato così come al futuro. Tra gli artisti che si esibiranno sui 5 palchi del MI AMI Festival ci sarà l’Italia vista da fuori con Phoenix, Erlend  Øye e Bar Italia; la miglior scuola cantautorale con Colapesce Dimartino, Tropico, Venerus,  Marco Castello e Lucio Corsi; le sperimentazioni di Daniela Pes, il rock dei Ministri; le presentazioni live dei nuovi dischi di Willie Peyote, Ex Otago, Selton e Ditonellapiaga; i migliori newcomer urban: Ele A, Diss Gacha, Centomilacarie, Alda e Tony Boy; la prima volta con band di Bello Figo e okgiorgio; il debutto del musical di Auroro Borealo; i tre concerti per i trent’anni dei Tre Allegri Ragazzi Morti; la reunion dei Sxrrxwland, il primo grande concerto di Coca Puma; un intero palco da ballare curato con i Thru Collected e Ceri Wax; l’unica data estiva dei Tamango; e tante altri artisti e sorprese!

Radio Zeta regala i biglietti per assistere al MI AMI Festival il 24, 25 e 26 maggio. Visitando la sezione “Special & Contest” su RTL 102.5 Play, gli ascoltatori potranno ricevere grandi sorprese.

(Comunicato stampa)

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Tutto pronto per il concerto “Radio Italia Live” a Milano

Mercoledì 15 maggio è la serata di “Radio Italia Live – Il Concerto”.

L’evento si terrà in Piazza Duomo a Milano.

L’accesso è gratuito previo accredito, ma gli accrediti – riporta il sito della radio – sono già esauriti.

Il concerto avrà inizio alle 20.40 e sarà trasmesso da tutte le piattaforme di Radio Italia, oltre che da Tv8, Sky Uno e Now.

Protagonisti della serata saranno Alessandra Amoroso, Annalisa, Emma, Gazzelle, Geolier, Ghali, Mahmood, Angelina Mango, Gianna Nannini, Noemi, The Kolors, Ultimo.

Gli artisti verranno accompagnati dalla Radio Italia Live Orchestra diretta dal M° Bruno Santori.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]