“Pensavo di aver commesso un errore quando nel 2016 rifiutai di andare in altre radio”: Giuseppe Cruciani si racconta a Gabriele Vagnato

Come si svolge la giornata media di Giuseppe Cruciani?

A dare una risposta a questa domanda ci ha pensato Gabriele Vagnato, uno dei più noti youtuber italiani, reso ulteriormente popolare dalle collaborazioni con Fiorello e Fedez.

In una delle sue ultime produzioni per i social, il giovane conduttore ha raggiunto l’“anima” de “La Zanzara”, il programma di Radio 24 in onda – da anni – tutte le sere dalle 18.30, insieme a David Parenzo ed a tanti (ed improbabili) ospiti.

In venti minuti di videoblog, Cruciani racconta di tutto della sua vita – sia privata che professionale – e non manca un momento in cui l’attenzione si sposta sulla sua carriera professionale e su un momento difficile vissuto sette anni fa.

“Qual è stato il momento più buio di Cruciani?”, chiede Vagnato.

“È stato quando mi sono rifiutato di andare in altre radio”risponde “Ho passato un momento molto duro, perché pensavo di aver commesso un errore e di essere rimasto in un posto che mi avrebbe reso prigioniero per sempre, dunque è stato circa 7 anni fa, nel 2016 in cui ho avuto un momento in cui pensavo che fosse finita la mia storia professionale“.

“Come ti sei ripreso?”, incalza nuovamente lo youtuber.

“Grazie all’aiuto di una persona che mi è stata vicino, ma anche grazie anche al fatto che la Zanzara ha vissuto una nuova vita. Ho fatto due anni da una psicoterapeuta”, spiega Cruciani.

“Secondo te la Zanzara esisterà per sempre?”, conclude Vagnato.

“Nel futuro nessuna cosa è esistita fino alla fine, però può darsi che esista fino alla fine della mia vita professionale”, termina il discorso Cruciani.

Il momento del confronto è disponibile cliccando QUI.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]