Trent’anni di Radio San Marino

Il 25 ottobre 1993 nasceva ufficialmente Radio San Marino, dopo una sperimentazione di circa dieci mesi.

L’emittente festeggia dunque trent’anni di attività.

La fondazione avveniva già nell’agosto 1991 su iniziativa dell’Ente per la radiodiffusione sammarinese (ERAS) e dell’italiana Rai.

I primi programmi avevano preso il via il 27 dicembre 1992, ma è il 25 ottobre 1993 la data in cui Radio San Marino veniva inaugurata in maniera ufficiale alle 7.00 del mattino dall’allora presidente di San Marino RTV, Sergio Zavoli.

Due le frequenze assegnate, facenti servizio non solo sulla Repubblica di San Marino, ma anche sulla Romagna e parte delle Marche: 102.7 e 103.2 MHz.

Dal 21 giugno 2004, questo secondo canale diffonde la programmazione di Radio San Marino Classic, che ha così sdoppiato l’offerta del gruppo.

Ad oggi, dunque, sui 102.7 Radio San Marino propone un palinsesto con informazione, intrattenimento, musica e diversi conduttori che si alternano nell’arco della giornata

Sui 103.2, invece, Radio San Marino Classic presenta una playlist non stop di brani che hanno fatto la storia della musica.

Il servizio del 25 ottobre 2013 – relativo ai festeggiamenti dei vent’anni – è disponibile cliccando QUI.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Otto anni di baresità: è festa a Radio PoPizz

Sabato 15 luglio, Radio PoPizz compie 8 anni.

L’emittente – con sede a Bari – festeggia così via social la ricorrenza.

“Otto anni di baresità, allegria, compagnia e fedeltà del nostro pubblico che aumenta e ci apprezza ogni giorno di più! Auguri a tutti Voi che da 8 anni, ogni giorno, scegliete la radio piú simpatica che c’è! Radio PoPizz! Tutta Barese!”.

Radio PoPizz – presente in digitale su tutte le piattaforme – trasmette nel capoluogo pugliese sui 101.0 MHz.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Festeggia quattro anni Radio7, l’emittente digitale di Davide Camera

Quando un progetto radiofonico si identifica fortemente nel proprio ideatore, si cerca qualcosa per ancorarlo ulteriormente.

Così ha fatto ora Claudio Cecchetto per la sua Radio Cecchetto facendola nascere nel giorno del suo compleanno, esattamente come fece quattro anni fa Davide Camera dando vita con un piccolo gruppo di collaboratori a Radio7 online, una webradio il cui obiettivo era da subito quello di provare a fare la radio con le moderne tecnologie, ma evocando lo specifico radiofonico delle radio libere ai tempi gloriosi.

Non tanto di quelle degli inizi, piuttosto quelle dei primi anni Ottanta, quando l’artigianato spesso si univa all’alta qualità di conduttori e tecnici.

Il passaggio successivo, un paio d’anni fa, è stato quello di creare una radio “in pillole”, con il flusso musicale suddiviso in poche playlist quotidiane interrotte però da rubriche anche informative e da pillole musicali condotte dai collaboratori della radio.

Per una webradio quattro anni sono un risultato importante, e Radio7 online li ha festeggiati, nel giorno in cui Davide Camera ne compie invece 59.

Con lui, a condividere questa avventura, c’è da sempre Paolo Starvaggi, e ancora Emilio Albertario, Stefania, Jimmy Maddison, Stefano Rosa e la domenica Graziano D’Andrea, senza dimenticare alcuni collaboratori del passato, in particolare Fabio Vassallo e Vincent Montagna.

Dal prossimo autunno si affiancherà agli attuali collaboratori una nuova voce, quella di Renzo Tristani, con una rubrica domenicale un po’ particolare intitolata “Chiave di violino”.

Il primo maggio, come tradizione, Davide ricorderà l’amico e collega di radio Mr. Frank The Voice, riproponendolo “in onda” con la sua verve ancora attualissima a 16 anni dalla prematura scomparsa.

Intanto oggi si festeggia, senza grandi strepiti ma con rubriche in edizione speciale e un jingle che al suono di “sette volte auguri” ricorda l’anniversario.

E allora… Buon compleanno, Radio7!

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

48 anni fa nasceva Radio Milano International

Quarantotto anni fa – il 10 marzo 1975 – nasceva Radio Milano International, emittente rimasta un simbolo dell’etere privato, nata da un’idea dei fratelli Angelo e Rino Borra, Piero e Nino Cozzi.

Dopo alcune vicissitudini legali che portarono anche al fermo e al sequestro delle apparecchiature – come riporta sul proprio sito – RMI riuscì ad avere la meglio e a riprendere legalmente le trasmissioni, rompendo definitivamente il monopolio di Stato.

La conseguenza di questo successo legale, ottenuto attraverso la costanza e l’impegno del suo fondatore Angelo Borra, diede vita ad un nuovo mercato delle radio libere, segnando il punto di partenza dal quale sarebbero nate le successive emittenti radiofoniche e televisive private in Italia.

Tanti i ‘nomi’ emersi dai “101 MHz” e che ne hanno fatto la storia: Gerry Bruno, Claudio Cecchetto, Gigio D’Ambrosio, Lilli Guacci, Moreno Guizzo, Jonathan Jan, Massimo Oldani, Leonardo “Leopardo” Re Cecconi, Gerry Scotti, Fausto Terenzi, Dr. Vibes, Patrizia Zani e molti altri.

Diventata poi One-O-One Network, nel 2005 è terminata definitivamente l’esperienza di questa radio, dalla cui concessione e rete di frequenze è nata R101, oggi di proprietà di RadioMediaset.

Nel 2017, tuttavia, Radio Milano International ha ripreso a trasmettere. Inizialmente il progetto ha preso il via solo sul web, per poi abbracciare anche l’analogico ed il digitale via etere.

Attualmente, RMI (di cui riportiamo il logo più recente nella copertina) è in onda in FM ogni notte – dalle 21.00 alle 6.00 del mattino – sulla rete lombarda di Radio News (frequenza principale: 98.2 MHz).

Inoltre, in Calabria e Sicilia si ascolta in DAB+.

Per tutti è disponibile su radiomilano.international e via app.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio Subasio festeggia 47 anni

Festeggia 47 anni Radio Subasio.

Fondata il 7 marzo 1976 da Mario Settimi, la superstation fa parte da 6 anni del gruppo RadioMediaset ed è diretta da Beppe Cuva.

L’emittente ha sede a Viole di Assisi (Pg) ed il suo segnale raggiunge capillarmente il centro-Italia, nonchè alcune regioni del nord e del sud.

Da lungo tempo, Radio Subasio è leader per ascolti nel centro-Italia.

Un successo ottenuto dalla famiglia Settimi e confermato da RadioMediaset.

L’emittente, dal taglio elegante e sobrio sia nella conduzione che nella programmazione musicale, ha conservato negli anni alcuni programmi che sono dei ‘cult’ per gli ascoltatori, quali il Juke Box e “Per un’ora d’amore”.

Il palinsesto e tutti i dettagli sono on-line su radiosubasio.it.

Tanti auguri Radio Subasio dal numeroso pubblico che la segue ogni giorno e dalla redazione di FM-world!

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]

Radio Monte Carlo festeggia 57 anni di gran classe

57 anni di gran classe.

Radio Monte Carlo è prossima a festeggiare il suo compleanno.

La versione italiana dell’emittente monegasca esordiva il 6 marzo 1966.

Per celebrare l’evento, lunedì RMC proporrà, dalle 5 del mattino fino alla mezzanotte, tutti i brani che hanno fatto la storia della radio, insieme a 40 jingle che ripercorrono le tante tappe che hanno contraddistinto l’emittente, nata nel Principato di Monaco.

Inoltre, verranno riproposte le più belle esibizioni ‘live’ avvenute nel corso di Monte Carlo Nights: da Amy Winehouse a Pino Daniele, da Ed Sheeran a Cristopher Cross, da Franco Battiato a John Legend ed altri ancora.

E a proposito di Monte Carlo Nights, proprio il 6 marzo uscirà la nuova tripla compilation: Red Blue & Black.

Per tutta la settimana, il prestigioso album sarà regalato agli ascoltatori più fortunati.

Una settimana importante dunque per Radio Monte Carlo, ancora oggi una delle emittenti più amate per il garbo e la sobrietà che la contraddistinguono da sempre.

* Per comunicati e segnalazioni: [email protected]