Radio Rock cresce negli ascolti e punta (anche) sulla “visual radio”

Radio Rock festeggia una settimana ricca di iniziative, conclusasi con un dato decisamente positivo in fatto di ascolti.

I dettagli nel seguente comunicato.

Si chiude una settimana trionfale per Radio Rock 106.600 FM.

L’8 e il 9 luglio ha visto l’emittente radiofonica romana raccogliere 25.000 euro per AIL ROMA, un altra maratona record che porterà il Pronto Soccorso di Ematologia del Policlinico Umberto I a un necessario rinnovamento.

Il 12 luglio la trasmissione di punta del palinsesto, The Rock Show, ha vinto il suo secondo Microfono d’Oro consecutivo.

Ed è notizia di giovedì che RADIO TER – Rilevazione e diffusione dei dati dell’ascolto radiofonico in Italia – ha sancito il trend straordinariamente positivo già evidente dagli ultimi tre anni, in streaming, in cui Radio Rock ha raggiunto risultati comparabili solo a quelli dei grandi network.

“134.000 volte grazie, ai nostri ascoltatori” ha dichiarato Emilio Pappagallo, station manager dell’emittente e conduttore da più di 20 anni della fascia mattutina, una tra le più ascoltate tra quelle che svegliano l’etere romano. “Il +42,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e +34% dall’ultima rilevazione, in un periodo in cui molti concorrenti hanno inevitabilmente perso ascolto a causa del Covid, è un risultato che ci riempie di orgoglio”.

Risultato che conferma un trend positivo, appunto, che dalle rilevazioni dei dati di ascolto su sito, app e DAB, verrà confermato anche nel prossimo futuro.

“Al di là del risultato straordinario in termini numerici, importantissimo in un momento storico come questo, il successo dei dati di ascolto conferma la forza delle scelte strategiche di Radio Rock. L’investimento massiccio nel DAB, a coprire quasi metà del territorio nazionale, sta pagando, dimostrando che la nostra emittente senza perdere le proprie radici e la propria identità si sta imponendo anche nel resto del Paese, basta guardare il lusinghiero dato su Milano. Siamo all’inizio di una nuova epoca, in cui ci vorranno tante nuove idee e intuizioni e noi siamo in prima fila a combattere questa battaglia per una radio sempre più centrale in un mondo sempre più intermediale”, dichiara Pappagallo.

E dopo l’inserimento di nuovi format e maestri della musica e della radiofonia come Paolo Belli e Marco Biondi, che ha celebrato con un bellissimo post il risultato di Radio Rock, per la prossima stagione si annunciano ancora altre novità.

“Non ci fermiamo qui. A livello di contenuti e nuovi ingressi stiamo lavorando a una grande stagione, dove punteremo ancora di più sulla Visual Radio. Come dimostrano gli ottimi risultati della nostra radio su Twitch e la collaborazione con Nsl TV che porta sullo schermo il The Rock Show ogni mattina, non bisogna aver paura di guardare al futuro”.

(Comunicato stampa)

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it