Le radio più seguite sui social nel secondo semestre 2021

Comunicato "Social Radio Lab"

Quali sono le radio più coinvolgenti su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube? Quali le più seguite su LinkedIn e su nuovi social come Telegram, TikTok e Twitch? Fuori oggi il report del secondo semestre 2021 del Social Radio Lab, laboratorio-community della società di consulenza di reputazione digitale Pubblico Delirio, che dal 2013 monitora la presenza e le performance sui social media di un panel costituito dalle 28 radio italiane nazionali e locali più ascoltate d’Italia. Secondo l’analisi effettuata a partire dai dati della piattaforma di social listening Talkwalker “Se sommiamo i follower su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube” – racconta Stefano Chiarazzo, fondatore del Social Radio Lab – “Le cinque radio più ascoltate secondo i dati TER si confermano anche quelle con le community più ampie sui social media”. Radio Deejay resta leader con i suoi 5,7 milioni di follower totali, poi Radio 105 (4,2 milioni), Radio Italia (4 milioni), RTL 102.5 (3,5 milioni) e RDS (vicina a quota 2 milioni), seguita da vicino da Radio Maria (1,9 milioni) e Radio Kiss Kiss (1,8 milioni). Rai Radio2 prima delle radio Rai con un totale di quasi 1,5 milioni di follower.

LE COMMUNITY DELLE RADIO SU FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER E YOUTUBE

Entrando nel dettaglio dei singoli social media, al 31 dicembre 2021 rimane invariato il podio per follower su Facebook con Radio Italia (2,5 milioni di Mi Piace), Radio Deejay (2,2 milioni) e Radio Maria (1,8 milioni). Su Twitter si confermano come radio più seguite Radio Deejay (2,2 milioni follower), Radio 105 (1,4 milioni) e RTL 102.5 (880.600) mentre su YouTube troviamo nuovamente Radio Deejay (215.000 iscritti), Radio 105 (169.000) e Radio Italia (129.000). Nell’ultimo semestre, le community delle radio su Facebook, Twitter e YouTube sono rimaste abbastanza stabili. Con alcune eccezioni, come Rai Radio2 (1 milione di Mi Piace, +46.900) e Radio 105 (1,7 milioni, +34.300) su Facebook, RTL 102.5 (+29.900) e Radio Italia (707.500, +10.400) su Twitter e Radio Deejay (+9.000) e Radio Maria (60.900, +8.800) su YouTube. Su Instagram, in crescita tutte le radio. Con 75.000 nuovi follower Radio Deejay si conferma la più seguita con 1,1 milioni di follower, davanti a Radio 105 (917.200 follower, +7.400) e RTL 102.5 (821.800 follower, +9.300). Seconda per crescita nel semestre m2o con 25.800 nuovi follower (178.800 totali) contro i 18.400 di Radio Italia (652.600).

CHI HA SAPUTO COINVOLGERE MEGLIO I FOLLOWER?

La performance di Radio Deejay su Instagram si conferma ottima anche in termini di engagement, proseguendo il trend positivo del primo semestre 2021 con un ulteriore +88% che porta le interazioni a 8,3 milioni. Radio 105 (3,2 milioni di interazioni, +121%) supera di poco Radio Italia (3,1 milioni, +46%). Da segnalare anche il +98% di RDS (1,8 milioni) e il +72% di Radio Norba (722.900), grazie ad un maggior impegno sul canale successivamente al rebranding.

Su Facebook prosegue il trend negativo di Radio Maria, che nel primo semestre del 2021 aveva già subito un calo nelle interazioni e vede scendere ancora i Mi Piace (4,6 milioni, -16.9%) e le condivisioni (837.100, -17.8 %) degli utenti, anche a causa di un numero minore di post pubblicati: 5.600 contro i 7.200 di Radio Bruno. Aumentano invece del 47.5% i commenti (519.400) anche in seguito alla decisione dell’emittente di postare nei commenti le tante immagini ricevute dai follower in risposta ai contest tematici. In generale, comunque, resta ampio il distacco in termini di interazioni totali su Radio Deejay (2,1 milioni di Mi piace, 105.200 condivisioni e 219.500 commenti) e Rai Radio2 (1,9 milioni di Mi Piace, 211.600 condivisioni e 189.600 commenti), entrambe in crescita.

Su Twitter, RTL 102.5 è la radio più attiva con 14.400 tweet, davanti a Rai Radio1 (9.700) e m2o (7.500). Grazie a 568.600 Mi piace, 29.700 risposte e 66.600 retweet è anche quella con il miglior engagement prima di Radio Italia (155.800 Mi piace, 8.100 risposte, 23.500 retweet) e le tre radio Rai capitanate da Rai Radio1 che, nonostante il numero inferiore di seguaci (65.500 follower, +4.100), ha ottenuto 103.700 Mi piace, 13.400 risposte e 31.000 retweet.

Su YouTube è prima Radio 24 con 2,9 milioni di visualizzazioni (33.500 Mi piace, 3.000 Non mi piace e 6.800 commenti), seconda Radio Deejay con 2,7 milioni di visualizzazioni (46.300 Mi piace, 1.200 Non mi piace e 620 commenti) e terze a pari merito RTL 102.5 e Radio Maria con 1,4 milioni visualizzazioni. Le quattro emittenti registrano anche la più alta frequenza di pubblicazione, rispettivamente di 933, 246, 1.400 e 429 video nel semestre.

I CONTENUTI CHE SI SONO DISTINTI NEL SECONDO SEMESTRE 2021

Sempre attenti a seguire cosa succede nelle vite dei loro beniamini, i radioascoltatori hanno festeggiato su Instagram insieme a Radio Deejay il matrimonio di La Vale e l’annuncio di Valentino Rossi che diventerà papà. Su Facebook, invece, non hanno risparmiato like per il post condiviso sempre da Radio Deejay dal profilo di Pieraccioni, a cena con Panariello e Carlo Conti, e per gli auguri di Radio Capital in occasione del compleanno di Keanu Reeves.

Le vittorie azzurre alle Olimpiadi, Paraolimpiadi e gli Europei di Calcio hanno attirato l’attenzione anche sui social. Tra i post con maggior engagement su Facebook troviamo Rai Radio 2 che annuncia gli Ori Paraolimpici di Bebe Vio e Ambra Sabatini e su Instagram il selfie di Bonucci e Chiellini con il Trofeo vinto agli Europei condiviso da Radio Deejay.

Su Twitter i contenuti con più interazioni riguardano la morte di Raffaella Carrà annunciata da RTL 102.5 e il ricordo di Chester Bennington dei Linkin Park da parte di Virgin Radio. Tra gli hashtag proprietari più utilizzati dalle community radiofoniche primeggiano #PowerHitsEstate2021 con 9.000 menzioni, #Gr1 (6.400), #nonstopnews (6.000), #RaiRadio2 (5.900), #Radio2SocialClub (4.300) e #ilunatici (4.000 anche se andrebbero considerate ulteriori declinazioni come #ILunaticiDiRadio2). Tra gli hashtag tematici, invece, #Covid (3.000), #Afghanistan (2.400) e #Tokyo2020 (2.300).

Tripletta di Radio Deejay su YouTube, con l’intervista a Marracash a Deejay Chiama Italia per il lancio del nuovo album, “Natale per te” la canzone con tutte le voci della radio per augurare buone feste agli ascoltatori e l’intervista del 2014 di Linus e Nicola Savino a Raffaella Carrà.

GLI ALTRI SOCIAL MEDIA: LINKEDIN, TIKTOK, TELEGRAM E TWITCH

Sono 16 le radio presenti su LinkedIn a fine 2021, di cui 8 non hanno pubblicato ancora il primo post. “La novità è Radio 105” – rivela Chiarazzo – “che ha iniziato a raccontare sul social media professionale l’iniziativa #105Startup”. RDS resta prima con il suo piano editoriale corporate dedicato ai 21.300 follower (+740), incalzata da RTL 102.5 (19.300, +2.900) e Radio Monte Carlo 10.000 (+1.140). Tra quelle non attive spicca Radio Deejay, già a quota 10.000 follower.

Con Discoradio e Radio Subasio, diventano 13 le radio su TikTok. RDS Next, con 32.600 nuovi follower, sale a 275.000 e consolida il suo primato davanti a RTL 102.5 (248.000) e Radio 105 (188.000). Si segnala una accelerazione della crescita anche per RDS (38.500 follower, +28.608) e Radio Deejay (84.500, +23.300). “Come Instagram anche Tik Tok offre un grande potenziale, non ancora sfruttato al meglio da tutti, nel conquistare e fidelizzare gli ascoltatori del futuro” – commenta Chiarazzo – “Resta necessario comprenderne al meglio le dinamiche e, in ottica transmediale, testare nuovi format ad hoc in grado di coinvolgere e entrare in tendenza”.

Ancora limitato l’impegno delle radio su Telegram e Twitch. Con il canale news di m2o, aperto nel corso del 2021 e che conta 1.370 iscritti, salgono a cinque le radio su Telegram. Rallenta il piano editoriale di Rai Radio2, la radio con più iscritti (6.100), con quattro soli post nell’ultimo semestre. Prosegue, invece, quello di Radio Popolare che aggiorna quotidianamente i suoi 3.900 iscritti con le news più rilevanti della giornata. Portano avanti il lavoro su Twitch, le tre radio che hanno deciso di investire in questo nuovo canale per coinvolgere i più giovani con stream di trasmissioni guidate da speaker e webstar. Leader indiscussa RDS Next che ha aumentato il seguito di 5.300 nuovi iscritti arrivando a 35.000. 9.300 gli iscritti al canale di Radio 105, dedicato al mondo del gaming, e 2.000 a quello di Radio Deejay.

8 ANNI DI SOCIAL RADIO LAB

Nato nel 2013, Social Radio Lab è un progetto di ricerca, informazione, condivisione, confronto e formazione della società di consulenza di reputazione digitale Pubblico Delirio sull’evoluzione della comunicazione, dell’intrattenimento e dell’informazione radiofonica grazie alle tecnologie web e mobile. Da giugno 2018 ha lanciato un osservatorio sulle performance semestrali delle 28 radio italiane nazionali e locali più ascoltate d’Italia in collaborazione con la piattaforma di social listening Talkwalker. Ulteriori aggiornamenti su dati, trend e curiosità sono pubblicati su Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn e sul sito dell’iniziativa.

(Comunicato stampa)

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it