Lazio: graduatorie finali con tante sorprese

A cura di Mauro Roffi

Gran confusione nello switch-off Tv del Lazio, dove tutto si è concluso nella giornata di martedì, di gran carriera (la seduta pubblica è stata convocata a ridosso della diffusione delle graduatorie), ma con alcune situazioni davvero ‘particolari’.

Ricordiamo prima che nella regione ci saranno a disposizione delle Tv locali una rete di 1° livello sul canale 27 e ben cinque reti di 2° livello, una su Roma (ovviamente la più ambita), due su Rieti e due su Frosinone.

La rete regionale di 1° livello è stata attribuita nella graduatoria definitiva, nell’ordine, a Canale 10, Teleuniverso, Lazio Tv, Gold Tv, Supernova, Europa Tv, Teleroma 56, Teleitalia 41, Teleroma 56 Sport, 7 Gold, Canale Italia 83, Itr, Extra Tv Live, Tele In, T9, Roma Ch. 71, Rtr (non Rtr 99, di cui diremo) e Tele Radio Leo.

Alcuni nomi, in questo ambito, sembrano un po’ sconcertanti (la grande sorpresa è, per esempio, la piccola Tele Radio Leo) ma è l’intera graduatoria, come già abbiamo rilevato in un precedente articolo, a sembrare piuttosto imprevedibile, ‘alla vigilia’.

Chi avrebbe ‘scommesso’, intanto, sul primato assoluto in graduatoria di Canale 10? In compenso Canale 21 Extra, della napoletana Canale 21, che è stata molto attiva negli ultimi anni a Roma, è finita solo nona e avrà pure una rete di 2° livello. All’ottavo posto assoluto – niente male – c’è poi Teleambiente, che avrà due reti di 2° livello, così come un altro nome romano molto noto, Rete Oro (decima).

Ma a sconcertare ancor di più è l’inserimento improvviso in questa graduatoria definitiva di Telepace (rete di 2° livello e undicesima posizione assoluta), che in precedenza, con ulteriore grande sorpresa, non era stata invece inserita in graduatoria. Dimenticanza imperdonabile? Lasciamo ai lettori ogni valutazione.

Sarà poi ‘meritata’ la dodicesima posizione di Teleitalia 41, stazione storica come poche ma da sempre ‘impegnata’ nelle televendite di Centro Serena?

Un’altra peculiarità è poi una presenza più ‘diffusa’ nella graduatoria, rispetto ad altre regioni, delle ‘visual radio’, con NSL al quindicesimo posto, Radio Latina Tv al diciannovesimo, RTR 99 (quella romana, non la Tv di Rieti RTR citata prima) al ventesimo, Radio Radio Tv (ben presente nella regione, ovviamente) alla posizione 22, Radio Immagine Tv alla 26, Tv Yes alla 27, Radio Roma Tv alla 46, Stand By Tv alla 53.

Complessivamente, le Tv presenti nella graduatoria definitiva sono ben 65, poche di meno rispetto alla graduatoria precedente, anche in virtù dell’inserimento ex novo, oltre che di Telepace, anche di Telecampione (alla posizione 34), Vera Tv (alla 51; ma l’emittente marchigiana poi non compare stranamente nella graduatoria Lcn, che così conta solo su 63 emittenti, visto che di nuovo non c’è neppure Telecampione) e, in chiusura di classifica, anche di Made in Calabria, Tele In Informazione e di un’altra visual radio, Radio 4 You Tv.

Mancano invece rispetto a prima Canale Italia 11 e Canale Italia 84, Simply Tv, TeleTibur, Erretiesse Tv e, a sorpresa, la stessa Tele Lazio Nord, che è partita da poco ma sembrava avere forti ambizioni.

Ma veniamo alla graduatoria Lcn, perché qui è successo davvero di tutto, anche fra prima graduatoria di lunedì e classifica definitiva di martedì, dopo la seduta pubblica.

Il 10 andrà a Canale 10, come ormai prevedibile, ma l’11, prima assegnato a Lazio Tv, è stato scambiato (nell’ambito del gruppo Sciscione) con Gold Tv, che appunto avrà questa numerazione più ‘appetibile’ (prima aveva il 13, che passa appunto invece a Lazio Tv). Il 12 resta a Teleuniverso.

La coppia del ‘gruppo Amici’ Supernova e Europa Tv sarà ‘titolare’ di 14 e 15 (e per Europa Tv è un gran bel risultato che desta a sua volta un po’ di sorpresa), mentre Teleroma 56 (che aveva il 17) avrà ora il 16, in precedenza assegnato a Teleambiente, che passa invece sul 18. Al 19 viene inserita Telepace, dopo il repentino ‘recupero’ di cui sopra.

Ma i fuochi d’artificio sono solo all’inizio, perché nella prima graduatoria il 18 era invece assegnato, sempre più a sorpresa, proprio a Teleitalia 41, che adesso avrà invece il 95.

E la numerazione 17? Qui c’è la sorpresa più grande, perché alla fine è stata assegnata a T9 (entrata da qualche tempo nel gruppo Sciscione e pur forte di un glorioso ma ormai lontano passato), anche se l’emittente figura solo alla ventiquattresima posizione in questa graduatoria Lcn. Una situazione di questo tipo non sembra essersi verificata in nessun’altra regione e nella prima graduatoria Lcn T9 aveva la numerazione 92.

Ma proseguiamo il nostro cammino. Canale 21 Extra, trattata davvero maluccio, avrà alla fine il 75 e Rete Oro il 77, mentre il 76 andrà a Teleroma 56 Sport.

NSL ha preferito l’88 al precedente 78, che andrà invece a Canale Italia 83. Dopo vari aggiustamenti, ecco poi Young Tv all’81, Itr Radiotelevisione all’82, Teleromadue all’83, 7 Gold all’84 e Città Celeste Tv all’85. L’86 sarà di Tele In e inoltre viene promossa dall’ormai ‘classico’ 680 all’87 Rtr 99 Tv. Infine, Radio Radio Tv avrà il 96.

Per tutte le altre Tv (tante davvero) è stato determinante il sorteggio. Nell’ordine di numerazione, troviamo AmiciTv al 91, Gari Tv al 92, la campana Media Tv al 93, Canale 23 Teletuscolo al 94 e Tele Roma Uno al 97.

Altro blocco con Retesole al 110, Tele In Informazione al 111, Tu Day di Teleuniverso al 112, Amici Tv 1 al 113, Europa Tv 6 al 114, Supernova 1 al 115, Travel Tv al 116, Tv Yes al 117, Roma Ch 71 al 118 e SL48 al 119.

Si prosegue con Lombardia Tv al 175, Npc Tv al 176, Rtr (quella reatina) al 177, Odeon 24 al 178, Sei zero otto al 181, Medi@rt al 182, Canalezero al 188, Radio 4 You Tv al 191 e Extra Tv Live al 194. Radio Immagine Tv avrà il 211 e Radio Latina Tv il 212. Tutta particolare la scelta di Radio Roma Tv, che figura al 333.

Ma non è ancora finita, perché ci sono le dodici Tv comunitarie.

A Trc di Civitavecchia era stato assegnato il 79 ma ha preferito il 99. Tutte le altre hanno dovuto aspettare il sorteggio.

Made in Calabria avrà così proprio il 79, Tele Radio Leo l’80, Telepontina l’89, RTUA il 90 e RTUA2 il 98. TS2000 occuperà il 179, Romit Tv il 180, Aquesio Tv il 189, VP Volta Pagina il 190 e Pax Tv il 199. A chiudere, Stand By Tv avrà il 299.

Mauro Roffi
mauro.roffi@fm-world.it

* Archivio News –> www.fm-world.it/news

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it