Walter Ricciardi a ‘Un giorno da pecora’: “Rischiosa la ‘nave bolla’ per Sanremo”

“Quando tu confini delle persone all’interno di uno spazio ristretto, come una nave, devi stare attentissimo, perché può esser un luogo di protezione ma se per qualche motivo c’è qualche contagio può diventare anche il luogo ideale per la diffusione”.

A sostenerlo è il professor Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Intervistato a Rai Radio1 nel corso di ‘Un giorno da pecora’, ha dichiarato che “Servirebbero dei controlli continui. I controlli dovrebbero esser quotidiani per quanto riguarda i tamponi rapidi, ma i protocolli su mascherine, igiene e distanziamento dovrebbero esser ancora più assidui”.

La domanda è stata posta dopo l’intenzione di Amadeus – ospite qualche giorno fa a “Non stop news” su RTL 102.5 – di voler procedere con l’utilizzo di una nave, durante il Festival di Sanremo, dove ospitare (e quindi ‘isolare’) per una settimana tutti i presenti al Teatro Ariston, onda evitare rischi di contagio.

Al momento, peraltro, sembrano essere sorti dubbi anche sulla data dell’evento, ufficialmente in programma dal 2 al 6 marzo, ma il cui ultimo DPCM potrebbe essere la conseguenza di uno slittamento di alcune settimane.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it