Sospetta radio abusiva: annullato il sequestro della strumentazione

Lo scorso 11 giugno, un 44enne della provincia di Palermo veniva accusato di gestire abusivamente un’emittente radiofonica.

La notizia, resa nota dalla stampa locale, era stata accertata anche da FM-world in merito ad una emissione a 97.4, a 200 KHz dai segnali di zona di R101 (97.2) e Radio Monte Carlo (97.6) che lamentavano interferenze.

Se il segnale era esistente, ora il Tribunale del Riesame di Palermo ha accolto le tesi dell’avvocato dell’uomo secondo cui non vi sarebbero prove che la persona accusata fosse l’autrice dell’emissione incriminata.

La contestazione a carico del 44enne si basava sul fatto che i carabinieri avevano rinvenuto a casa sua un ricevitore ed altra attrezzatura, che era stata sequestrata, in quanto ritenuta l’origine della modulazione non identificata.

Il sequestro della strumentazione è stato così annullato “per mancanza di motivazione” con ordinanza del 29 giugno scorso.

* FM-world –> per contatti e segnalazioni: info@fm-world.it

Exit mobile version